Metti il fondotinta ma l’effetto non è quello desiderato? Compri un correttore ma non copre come fanno vedere nella pubblicità? Hai buttato via il mascara perché al primo uso si è rivelato una delusione? In questo articolo scoprirai perché.


Truccarsi è bello, è divertente, ci rende più sicure di noi, ci piace…un sacco! Ma nessun trucco è efficace se sotto al make up la pelle non è in salute. Ed è inutile cambiare di continuo marca, il problema va risolto alla radice, aiutando la pelle dalla base.
Ecco alcuni consigli semplici e rapidi che ci ha dato Tiziana, la nostra intervistata speciale e specialista di make up. La sua visione della bellezza è unica e preziosa, perché per lei il make up deve sempre andare a braccetto con la salute e il benessere della donna, e non essere un mero esercizio estetico. Insomma, donne belle ma anche in salute, e soprattutto sicure di sé e in grado di ritagliarsi il giusto tempo per curarsi del proprio benessere. Affinché il nostro viso rifletta una bellezza reale, che viene da dentro, anche se aiutata da un velo di cipria e rossetto! 


E: Arriva la primavera: cosa consigli per risvegliare la pelle dopo la stagione invernale?
T: Con la primavera si risveglia la natura, inverdiscono le foglie e sbocciano i fiori. Allo stesso modo si risveglia la nostra pelle. È importante in questo periodo utilizzare una volta alla settimana una maschera esfoliante, il cosiddetto scrub. I granuli infatti aiutano ad eliminare le cellule morte superficiali in modo da avere pelle più luminosa e pronta all'abbronzatura.

 

E: Puoi darci qualche dritta per nascondere/curare le occhiaie?
T: Alcune persone per ereditarietà possono avere occhiaie più evidenti. Diversamente le occhiaie possono essere causate da poco o cattivo riposo, oppure stress.
Primo consiglio è dedicare a sé stesse almeno 30 minuti al giorno per i propri hobby o per il semplice relax. Dormire almeno 7 ore per notte è altrettanto importante.
A livello estetico possiamo applicare un correttore in stick (di tonalità media per le carnagioni europee) da applicare con il pennello apposito. Stendere nella parte inferiore e superiore delle palpebre e dell'arcata sopraccigliare in modo da ottenere una base con uniformità di colore. Poi passare un velo di cipria trasparente per fissare ed illuminare in modo naturale.

 

E: Cosa consigli per scegliere i prodotti migliori per il make up (cioè con ingredienti meno chimici e con effetti migliori sulla pelle)?
T: Una buona regola è guardare sempre la lista degli ingredienti: quanto più riusciamo ad evitare le sostanze chimiche (come conservanti, coloranti, profumi sintetici) tanto meglio è per la nostra pelle. Ricordiamoci sempre che gli ingredienti sono indicati in ordine decrescente: significa che i primi della lista sono quelli presenti in quantità maggiore. È soprattutto a questi che dobbiamo guardare e che dovrebbero essere di origine naturale. Attenzione anche alla data di scadenza del prodotto: è indicata con un numerino di fianco all’immagine di un barattolo aperto. Indica quanti mesi può stare aperto il prodotto senza che la composizione venga alterata dal passare del tempo.

 

E: Truccarsi ogni giorno fa’ male?
T: Assolutamente no. Truccarsi ogni giorno fa bene, anche perché i fondotinta e i rossetti - ad esempio - aiutano a mantenere un alto livello di idratazione della pelle e hanno anche effetto protettivo dai raggi solari. La cipria poi, aiuta la pelle a schermarsi dalle impurità esterne e dallo smog. L'importante è non esagerare nelle dosi – lasciando respirare la pelle – e struccarsi ogni sera, in modo accurato.

 

E: Come possiamo aiutare la pelle?
T: La pelle è un organo molto importante ed è il più esteso nel corpo umano. È fondamentale pulirla ed idratarla quotidianamente. I passi base sono: utilizzare latte detergente, tonico e crema idratante (da giorno o da notte), sia al mattino che alla sera. Alla sera, tutto questo serve a detergere la pelle dalle impurità, dal trucco e dall'inquinamento. Alla mattina, invece, ad eliminare le cellule morte e le scorie derivanti dalla riparazione naturale delle cellule che avviene durante il sonno.

 

trucco-primavera

 

E: So che recentemente hai fondato un'associazione per donne, ce ne puoi parlare?
T: Certamente, si chiama "Associamiamoci. È un modo per noi donne di incontrarci in allegria in zona Lago Maggiore. Parliamo di temi di interesse comune, dalla famiglia al lavoro, dal benessere al trucco, dai figli allo shopping. Semplici chiacchierate tra nuove amiche: una piccola oasi per staccare dalla quotidianità e confrontarsi. Inoltre, dal lato make up, organizzo anche serate di trucco personalizzato aperte al pubblico, sempre in zona Milano e dintorni. Per info potete andare sulla mia pagina facebook https://www.facebook.com/TizianaMakeUp


La vita di tutti i giorni ti costringe a truccarti sempre di corsa? Ti piacerebbe avere il tempo per curarti di più del tuo aspetto? Se vuoi ritagliarti ogni giorno il tempo che desideri per occuparti della tua salute e del tuo benessere, prova questo metodo.
Clicca qui per saperne di più

 

Il rientro dalle vacanze si sa, è sempre traumatico! Ma se invece che vederlo come un triste momento di ritorno alla routine, lo prendessimo come occasione per portare una ventata di rinnovamento?

E possiamo farlo sia su noi stesse sia nel nostro armadio: perchè apparire più belle anche quando l'estate finisce, non può che farci stare meglio. Vediamo allora con Tiziana, la nostra make-up artist e look consultant, cosa fare al ritorno in città.

 

E: Partiamo dalla pelle: come rimediare alle pazzie dell'estate e mantenere l’abbronzatura?

T: Al rientro dalle vacanze è facile sentirsi un po’ tristi...il ritorno agli impegni di lavoro..la sveglia al mattino presto…il tempo che non basta mai! Per questo mai come ora è importante coccolarsi un e prendersi cura di sè. Se la nostra abbronzatura persiste, è importante idratare bene la pelle per mantenere la tintarella. Se invece comincia ad andare via, possiamo aiutare la nostra pelle con uno scrub esfoliante viso e corpo che rinnova le cellule superficiali e dona omogeneità di colore. Anche l'idratazione del corpo è importante, e se usiamo creme con profumi delicati e rilassanti, prolungheremo la sensazione di essere ancora in vacanza!

Per mantenere l'abbronzatura, potremmo pensare di cedere alla tentazione di ricorrere alle lampade. Ma dobbiamo ricordare che, per quanto i macchinari siano evoluti, questi raggi rovinano la pelle: se vogliamo restare giovani e belle a lungo è meglio evitarli. Se proprio vogliamo farla, preferiamo quelle a bassa pressione, meno dannose, e non più di due al mese. Meglio usare creme e spray autoabbronzanti, che stimolano la melanina e il naturale colore della pelle.

 

E: Come rimediare invece alle occhiaie da notti brave in discoteca?

T: Un buon metodo per cancellare le odiose occhiaie è sicuramente riprendere ritmi quotidiani regolari: andare a dormire e alzarsi più o meno alla stessa ora. La quantità e la qualità del sonno sono senza dubbio uno dei migliori alleati. A livello cosmetico, un grande aiuto viene dato da una fresca e riposante crema contorno occhi che stendiamo picchiettando delicatamente sull'osso appena sotto gli occhi e non vicino all'occhio perché questa parte di pelle è molto sottile e delicata altrimenti potrebbe andare negli occhi e bruciare. Con il correttore possiamo coprire (ma ahimè non cancellare) l'ombra testimone delle nottate discotecare. Il colore dovrebbe essere come la nostra pelle, mai troppo chiaro. In realtà, più il correttore è scuro più copre. Stendiamo poi un leggero strato di cipria trasparente, che toglie le lucidità e cancella le ombre in eccesso.

 

E: Mettere via i vestitini estivi mette sempre un po' di malinconia. Come possiamo rinnovare il nostro armadio e sentirci ancora un po' in vacanza?

T: A fine stagione sarebbe buona abitudine dare un'occhiata al nostro guardaroba ed eliminare ciò che non abbiamo usato: cos’è che non ci piace più? Cosa è passato di moda? Cosa non è più adatto a noi? Cerchiamo di fare una selezione efficace: tenere le cose inutilizzate in armadio un anno in più non aumenterà le probabilità che le usiamo! Questa sensazione di ordine non sarà solo fisica, ma anche mentale e ci permetterà di avere più spazio e sentirci più distese. Inoltre, possiamo approfittare degli ultimi saldi per acquistare qualcosa di nuovo che ci piace di più e ci fa sentire bene…oppure semplicemente fare spazio per le vendite promozionali d’autunno!

Apparteniamo alla categoria di donne che davanti all’armadio tentennano nella selezione nascondendosi dietro a un “Non lo butto, può sempre servire”? Ecco tre strategie efficaci per non cadere nella trappola:
- controlla quali indumenti non hai indossato negli ultimi due anni e...elimina!!
- se qualcosa non ti va più per taglia o forma (o per età)…elimina!!
- compra un capo nuovo solo se prima ne hai eliminato uno vecchio: rapporto 1 a 1.

I capi che non usiamo più si possono riutilizzare in tanti modi: darli a un’amica a cui possono andare bene (solo se sono in ottimo stato ovviamente), donarli ad associazioni benefiche, cederli a qualche canile nella nostra zona (li usano come panni o per riempire le cucce), oppure scambiarli in occasione di qualche swap party (ci sono anche siti internet che ne organizzano).

 

rinnovare-guardaroba-con-swap-party

 

E: L'autunno si avvicina: che make up consigli?

T: I colori moda dell'autunno - inverno 2013 saranno il verde (in tutte le sfumature), il viola ametista, il blu cobalto. C' è un grande ritorno del nero classico, che verrà usato molto. E poi i toni caldi del marrone, rosso bordeaux, miele e caramello. Il trucco andrà abbinato ai toni degli abiti per un effetto raffinato e seducente.

 

E: La routine che fa bene alla pelle. Quali semplici gesti possono adottare le nostre lettrici nel quotidiano?

T: I gesti quotidiani sono i più importanti. Struccarsi ogni sera prima di dormire e usare con costanza latte o gel detergente a seconda del nostro tipo di pelle. Poi tonico e crema idratante. Dopo i 30 anni, cominciamo a usare una crema anti-età: prevenire è sempre meglio che curare! Quando i danni sono già evidenti è più difficile eliminarli, mentre anticipare il problema permette di avere risultati efficaci.  E dopo i 40 (o all'esigenza) inserire l’utilizzo di un buon siero, da usare prima della crema idratante da giorno e da notte. I sieri hanno consistenza leggera, si assorbono facilmente e aiutano la pelle a seconda delle esigenze. Ne esistono di vari tipi: leviganti, ristrutturanti, schiarenti per le macchie e via dicendo. Inoltre, è cosa buona abituarsi a fare una maschera idratante una volta a settimana: aiuterà sicuramente ad avere un viso più luminoso e morbido…il che non guasta mai!

 

Se siete curiose e volete copiare qualche trucco oppure volete partecipare a qualche lezione di trucco personalizzata e di gruppo, potete connettervi alla pagina FB di Tiziana Make Up.

 

La vita di tutti i giorni ti costringe a truccarti sempre di corsa? Ti piacerebbe avere il tempo per curarti di più del tuo aspetto? Se vuoi ritagliarti ogni giorno il tempo che desideri per occuparti della tua salute e del tuo benessere, prova questo metodo.

Clicca qui per saperne di più

 

Il correttore compatto è sicuramente un prodotto molto amato sia dai make-up artist sia per la facilità di applicazione che per l'impeccabile risultato che permette di raggiungere. Alcune delle sue caratteristiche principali riguardano sia la praticità che la coprenza. Pratico perché essendo richiudibile nel suo astuccio, può essere portato in borsetta. Per quanto riguarda la coprenza, vero è che dipende sia dal tipo di correttore che dalla tecnica utilizzata, ma in generale offrono tutti una coprenza abbastanza elevata. 

 
Esistono diversi tipi di correttori compatti e corrispondono ognuno ad un'esigenza diversa:
 

Correttore compatto in crema. Si tratta di un correttore in crema in genere racchiuso all'interno di un astuccio. Sebbene a volte si presenti difficile da stendere, si consiglia alle donne che presentano una pelle particolarmente secca.

 

Correttore compatto in polvere. Si presenta particolarmente adatto per le pelli grasse e serve ad evitare che il sebo faccia scivolare i pigmenti mettendo in evidenza le imperfezioni. Garantisce una perfetta tenuta del trucco. 

 

Correttore compatto da crema a polvere. Garantisce i pregi delle due precedenti. Tale correttore è consistente come una crema, ma la sua formulazione diventa polverosa a contatto con la pelle. Si differenza da quello propriamente in polvere per il fatto di essere maggiormente sfumabile. 

 

Esistono diversi metodi per sfumare il correttore compatto:

 

Con le dita. Bisogna passare il polpastrello sul prodotto, non esagerando con le quantità. Se bisogna stenderlo sul contorno occhi, meglio usare l'anulare che stende meglio il correttore senza rovinare questa parte delicata del viso. 

 

Con un pennello piatto. Prendere un po' di prodotto e tamponarlo sul dorso della mano, salvo poi picchiettare sulla zona interessata.

Con un pennello morbido. Per ottenere una coprenza più leggera ma molto naturale. 

 

Con una spugnetta. Sebbene sia da preferirsi dita o pennello per un risultato migliore e più naturale.

 

 

Un solo prodotto che corregge, illumina, proteggendo la pelle dai segni dell'età: parlo di Lepo BB Magic Corrector, un prodotto che potrete acquistare sul sito Biokirei con uno sconto speciale che trovate in fondo a questa recensione.

Oggi vi parlo di un fondotinta che mi ha colpita molto e che fa riferimento a un brand che in molte sicuramente conoscete: Dermacol. Questo marchio è famosissimo per il fondotinta-correttore ultra coprente camouflage che spesso vediamo nei video su Instagram e Facebook. E oggi mi focalizzo sul Caviar Long Stay Make up and Corrector di Dermacol, un fondotinta coprente che ha anche una cialda di correttore nel tappo. Questo prodotto è disponibile su Notino.it. Scopriamolo insieme.