La matita per occhi tende a sbavare poco dopo l’applicazione, poiché la zona oculare è molto umida e la si tocca spesso. Se poi sudiamo molto e abbiamo la pelle oleosa, il rischio di sbavatura aumenterà ancora.

Ecco alcuni semplici consigli per evitare sbavature e realizzare un tratto perfetto sugli occhi!

  1.  Sembrerà banale, ma ricordiamoci di scegliere il prodotto giusto: una matita a mina dura, resistente all’acqua e a lunga durata.
  2. Teniamo la matita in frigo, così da far indurire la mina e renderla più resistente (consiglio valido anche per il burro cacao, per evitare che si liquefaccia, soprattutto in estate);
  3. Dopo aver applicato la matita, ripassiamo il tratto con la punta di feltro dell’eyeliner,
  4. Applichiamo un velo di cipria sotto l’occhio, e sfumiamo con dita e pennello, perché la cipria fa da barriera ed evita che la matita coli;
  5. In caso di matita sbavata, per correre ai ripari è consigliabile applicare un prodotto per tamponare la sbavatura, per esempio uno stick per labbra o una crema per le mani, per poi rimuovere il tutto con un fazzoletto.

Con questi trucchetti, la resa del nostro trucco sarà sicuramente migliore, a prova di sbavatura!

 

Ti interesserà sicuramente: Tutte le novità low cost di Essence 

 

Metti il fondotinta ma l’effetto non è quello desiderato? Compri un correttore ma non copre come fanno vedere nella pubblicità? Hai buttato via il mascara perché al primo uso si è rivelato una delusione? In questo articolo scoprirai perché.


Truccarsi è bello, è divertente, ci rende più sicure di noi, ci piace…un sacco! Ma nessun trucco è efficace se sotto al make up la pelle non è in salute. Ed è inutile cambiare di continuo marca, il problema va risolto alla radice, aiutando la pelle dalla base.
Ecco alcuni consigli semplici e rapidi che ci ha dato Tiziana, la nostra intervistata speciale e specialista di make up. La sua visione della bellezza è unica e preziosa, perché per lei il make up deve sempre andare a braccetto con la salute e il benessere della donna, e non essere un mero esercizio estetico. Insomma, donne belle ma anche in salute, e soprattutto sicure di sé e in grado di ritagliarsi il giusto tempo per curarsi del proprio benessere. Affinché il nostro viso rifletta una bellezza reale, che viene da dentro, anche se aiutata da un velo di cipria e rossetto! 


E: Arriva la primavera: cosa consigli per risvegliare la pelle dopo la stagione invernale?
T: Con la primavera si risveglia la natura, inverdiscono le foglie e sbocciano i fiori. Allo stesso modo si risveglia la nostra pelle. È importante in questo periodo utilizzare una volta alla settimana una maschera esfoliante, il cosiddetto scrub. I granuli infatti aiutano ad eliminare le cellule morte superficiali in modo da avere pelle più luminosa e pronta all'abbronzatura.

 

E: Puoi darci qualche dritta per nascondere/curare le occhiaie?
T: Alcune persone per ereditarietà possono avere occhiaie più evidenti. Diversamente le occhiaie possono essere causate da poco o cattivo riposo, oppure stress.
Primo consiglio è dedicare a sé stesse almeno 30 minuti al giorno per i propri hobby o per il semplice relax. Dormire almeno 7 ore per notte è altrettanto importante.
A livello estetico possiamo applicare un correttore in stick (di tonalità media per le carnagioni europee) da applicare con il pennello apposito. Stendere nella parte inferiore e superiore delle palpebre e dell'arcata sopraccigliare in modo da ottenere una base con uniformità di colore. Poi passare un velo di cipria trasparente per fissare ed illuminare in modo naturale.

 

E: Cosa consigli per scegliere i prodotti migliori per il make up (cioè con ingredienti meno chimici e con effetti migliori sulla pelle)?
T: Una buona regola è guardare sempre la lista degli ingredienti: quanto più riusciamo ad evitare le sostanze chimiche (come conservanti, coloranti, profumi sintetici) tanto meglio è per la nostra pelle. Ricordiamoci sempre che gli ingredienti sono indicati in ordine decrescente: significa che i primi della lista sono quelli presenti in quantità maggiore. È soprattutto a questi che dobbiamo guardare e che dovrebbero essere di origine naturale. Attenzione anche alla data di scadenza del prodotto: è indicata con un numerino di fianco all’immagine di un barattolo aperto. Indica quanti mesi può stare aperto il prodotto senza che la composizione venga alterata dal passare del tempo.

 

E: Truccarsi ogni giorno fa’ male?
T: Assolutamente no. Truccarsi ogni giorno fa bene, anche perché i fondotinta e i rossetti - ad esempio - aiutano a mantenere un alto livello di idratazione della pelle e hanno anche effetto protettivo dai raggi solari. La cipria poi, aiuta la pelle a schermarsi dalle impurità esterne e dallo smog. L'importante è non esagerare nelle dosi – lasciando respirare la pelle – e struccarsi ogni sera, in modo accurato.

 

E: Come possiamo aiutare la pelle?
T: La pelle è un organo molto importante ed è il più esteso nel corpo umano. È fondamentale pulirla ed idratarla quotidianamente. I passi base sono: utilizzare latte detergente, tonico e crema idratante (da giorno o da notte), sia al mattino che alla sera. Alla sera, tutto questo serve a detergere la pelle dalle impurità, dal trucco e dall'inquinamento. Alla mattina, invece, ad eliminare le cellule morte e le scorie derivanti dalla riparazione naturale delle cellule che avviene durante il sonno.

 

trucco-primavera

 

E: So che recentemente hai fondato un'associazione per donne, ce ne puoi parlare?
T: Certamente, si chiama "Associamiamoci. È un modo per noi donne di incontrarci in allegria in zona Lago Maggiore. Parliamo di temi di interesse comune, dalla famiglia al lavoro, dal benessere al trucco, dai figli allo shopping. Semplici chiacchierate tra nuove amiche: una piccola oasi per staccare dalla quotidianità e confrontarsi. Inoltre, dal lato make up, organizzo anche serate di trucco personalizzato aperte al pubblico, sempre in zona Milano e dintorni. Per info potete andare sulla mia pagina facebook https://www.facebook.com/TizianaMakeUp


La vita di tutti i giorni ti costringe a truccarti sempre di corsa? Ti piacerebbe avere il tempo per curarti di più del tuo aspetto? Se vuoi ritagliarti ogni giorno il tempo che desideri per occuparti della tua salute e del tuo benessere, prova questo metodo.
Clicca qui per saperne di più

 

Non tutte noi siamo dotate di labbra carnose e sensuali alla Angelina Jolie, perciò dovremo seguire qualche piccolo accorgimento per rendere le nostre labbra piene e seducenti.

Alcuni prodotti ad effetto volumizzante contengono estratti come il peperoncino o altri composti (collagene, acido ialuronico) che agiscono sul microcircolo e aumentano l’irrorazione sanguigna, donando una sensazione e un effetto di turgore.

Quali prodotti scegliere? Cerchiamo di avvalerci di prodotti che, oltre al principio volumizzante, contengano sostanze nutrienti e idratanti. Non limitiamoci a oli o burri, ma preferiamo creme e balsami labbra con antiossidanti e vitamina E.

 

Diamo volume alle nostre labbra con il make up:

1. Dopo aver eseguito la nostra beauty routine (qui i nostri consigli), contorniamo le labbra con una matita color carne, ridisegnandole, e teniamoci leggermente all’esterno rispetto al contorno naturale.

 

2. Applichiamo il rossetto volumizzante sulle labbra, ma al centro ripassiamo con un rossetto più chiaro o con un gloss, per ottenere un punto luce e aumentare l’effetto ottico di volume.

 

3. Completiamo con dell’illuminante appena sopra l’arco di cupido (zona tra 1-2 in Fig. Ottima anche una matita bianca), che farà sembrare la nostra bocca più pronunciata.

 

make-up-per-avere-labbra-carnose

 

Ecco svelato qualche trucchetto per labbra a prova di bacio!

 

Scopri tutti i nostri consigli di Make Up

 

Esci dall’ufficio e vai direttamente a cena? Happy hour dopo il lavoro senza passare da casa? Ecco come trasformare in pochi gesti il trucco da giorno in un fantastico make up da sera, grazie ai consigli di Tiziana, la nostra intervistata speciale.


E: Tiziana, oggi ci mettiamo nei panni delle donne a cui capita di uscire dal lavoro e andare direttamente al ristorante o in un locale per trascorrere la serata. Qual è il presupposto fondamentale per un make up che duri fino a sera?


T: Per fare in modo che il trucco renda bene, il primo passo è avere la pelle pulita e idratata. Quindi ogni mattina il must è pulizia con latte detergente e a seguire tonico e crema idratante. Avendo questa base si può riuscire meglio a trasformare, in caso di necessità, il trucco giorno in trucco sera. A seguire, la cosa più importante è la base, che deve mantenersi precisa e intatta. Questo è possibile se utilizziamo un fondotinta di buona qualità e lo fissiamo tramite una cipra (meglio se traslucida o trasparente, in modo da non modificare il colore del fondotinta).

 

 

E: E come colori? Cosa ci consigli di applicare?


T: Per il trucco giorno possiamo utilizzare colori tenui e delicati, sia come fard sulle guancie che come ombretto sugli occhi. Un esempio potrebbe essere il seguente. Partiamo dal trucco giorno: fard arancio chiaro, trucco occhi con oro e bianco sulle palpebre e bianco sotto le sopracciglia. Come secondo colore di ombretto possiamo mettere un arancio o un beige dorato chiaro, con matita occhi sottile. Abbiniamo un rossetto chiaro o un gloss. Per trasformarlo in un trucco sera, ripassiamo la cipria trasparente - che permette di togliere eventuali lucidità sopravvenute nella giornata - e mettiamo un fard arancio più forte o un po' più tendente al marroncino/terracotta, mentre possiamo ricalcare gli ombretti con un grigio scuro sulle palpebre e bianco sotto le sopracciglia. Per completare il tutto, matita nera sia sopra che sotto le palpebre (con un tratto un po' più spesso) e rossetto un più scuro, tipo rosso o fucsia.
Questo è un piccolo esempio molto pratico di come possiamo trasformare un trucco giorno, chiaro e delicato, in un trucco sera più visibile e seducente. In ogni occasione, è fondamentale la cipria trasparente, che fissa il trucco ed elimina le lucidità e che durante il giorno in qualunque momento possiamo ripassare sopra al trucco in quanto non modifica i colori.

 

E: Grazie mille. Nel caso volessimo qualche altra dritta?


T: Se siete curiose e volete copiare qualche trucco oppure volete partecipare a qualche lezione di trucco personalizzata e di gruppo, potete connettervi alla mia pagina FB Tiziana Make Up.
Sto anche creando un'associazione che ha sede al lago maggiore che si chiama "Associamiamoci, per noi donne con allegria" dove ci incontriamo una volta al mese per trattare argomenti da donne e staccare un po' dagli impegni quotidiani. Per info potete cercare il gruppo su FB "Associamiamoci". Buon trucco a tutte!!!

 

 

La vita di tutti i giorni ti costringe a truccarti sempre di corsa? Ti piacerebbe avere il tempo per curarti di più del tuo aspetto? Se vuoi ritagliarti ogni giorno il tempo che desideri per occuparti della tua salute e del tuo benessere, prova questo metodo.
Clicca qui per saperne di più

 

Errori… o Orrori? Il make up piace a tutte, ma complice l’inesperienza, o la fretta, o la pigrizia, ogni tanto capita qualche scivolone.

Ecco come evitare di sbagliare: ne parliamo con Tiziana, make up artist e nostra intervistata speciale.

 

E: Tiziana, quali sono i principali errori che vedi fare nel make up dalle tue clienti?

 

T: Uno degli errori più comuni è la scelta del colore del fondotinta: deve essere esattamente uguale al proprio colore di pelle o leggermente più chiaro, mai più scuro, altrimenti l'ombra che produce nel poro tende a farci sembrare "più vecchie". Se, invece, utilizziamo il giusto colore, sembriamo più giovani in quanto la pelle risulta più luminosa. Provare per credere! Un altro errore tipico è nella stesura del fard: bisogna partire dalle orecchie e sfumare verso il naso, questo è il modo corretto di applicarlo per far sì che sfumi in modo naturale. Se lo mettiamo al contrario, invece, avremo le guancie troppo colorite, come dopo 3 km di corsa... poco carino!

 

E: Se ho la borsa piccola o nella valigia c'è poco spazio, quali sono i trucchi che non possono mancare assolutamente?

 

T: I prodotti di make up di cui proprio non possiamo fare a meno sono: la matita per sopracciglia (che aiuta moltissimo a dare le giuste proporzioni al viso), il fard (che si può usare sia sul viso, sia come ombretto abbinato) e il mascara, per non far mai mancare uno sguardo seducente. Questi sono proprio la base da tenere sempre con sé. Certamente, se riusciamo anche a portare un gloss o altri prodotti che aiutano a completare il make up generale, è anche meglio.

 

 E: Come evitare di scegliere i colori sbagliati?

 

T: Non Possiamo dire che ci siano "colori sbagliati”: il trucco è arte e possiamo sbizzarrirci come desideriamo e come ci piace. Chi ha gli occhi castani, o comunque scuri, può usare ciò che preferisce perché il marrone è un colore neutro che ben si abbina a tutte le tonalità. Un pizzico di attenzione in più se abbiamo gli occhi azzurri, verdi o chiari in generale: evitiamo di mettere solamente i colori simili ai nostri occhi, perché lo sguardo potrebbe sembrare "freddo".

 

 

 E: Quali sono i prodotti che ogni donna dovrebbe avere nella trousse, ma che spesso vengono dimenticati?


T: Un prodotto molto importante è sicuramente la cipria, che opacizza, illumina e prepara la pelle al fard, togliendo l'umidità in eccesso. Altro prodotto fondamentale è la matita per sopracciglia: corregge, riempie eventuali spazi più chiari o vuoti, e permette di creare effetti ottici che avvicinano gli occhi troppo lontani oppure allungano un viso troppo tondo.

 

 E: Pelle grassa, pelle secca, pelle mista: si truccano tutte ugualmente o ci sono differenze da rispettare?

 

T: La pelle grassa e la pelle mista si trattano allo stesso modo, mentre la pelle secca deve adottare sistemi differenti. Il trucco di base va sempre scelto in base al tipo di pelle, soprattutto per quanto concerne il fondotinta. Ne esistono matt (in polvere) più adatti a una pelle mista/grassa oppure in crema, adatti sia per idratare la pelle secca che per riequilibrare la pelle mista/grassa. La cipria è importante per tutti i tipi di pelle, in particolare per la pelle mista/grassa. Teniamone sempre una in borsa nel formato compatto (colore trasparente) per ritoccare e togliere le lucidità durante tutta la giornata: essendo trasparente non modifica i colori del trucco. Le polveri invece (ombretti e fard) vanno bene per tutti i tipi di pelle.

 

 E: Parliamo di make up ed età. Cosa usare agli –enti, agli –enta e agli –anta?

 

T: In linea generale possiamo dire che man mano che si accentuano le rughe, si dovrà cercare di evidenziarle meno. Di solito le donne dopo i 40-50, e soprattutto dopo i 60 anni, dovrebbero privilegiare prodotti come rossetti e smalti e, di contro, evitare gli ombretti in quanto evidenziano di più le imperfezioni dell’età. In particolare, meglio abolire completamente gli ombretti perlati e preferire nel caso quelli opachi. Per le pelli giovani, direi un trucco non troppo evidente e poco correttivo: niente mascheroni, che invecchiano e appesantiscono, e niente colori forti o scuri, adatti a età più adulte. Preferite il gloss ai rossetti. Giocate pure coi colori (perlati, fluo e pastello): sono divertenti e allegri, ma non appesantite lo sguardo con strati di matita nera, mascara e eye liner.

Se siete curiose e volete copiare qualche trucco oppure volete partecipare a qualche lezione di trucco personalizzata e di gruppo, potete connettervi alla pagina FB di Tiziana Make Up.

 

La vita di tutti i giorni ti costringe a truccarti sempre di corsa? Ti piacerebbe avere il tempo per curarti di più del tuo aspetto? Se vuoi ritagliarti ogni giorno il tempo che desideri per occuparti della tua salute e del tuo benessere, prova questo metodo. 

Clicca qui per saperne di più