12 Lug

5 errori che tutte facciamo quando ci trucchiamo... e come evitarli

Scritto da  |

Errori… o Orrori? Il make up piace a tutte, ma complice l’inesperienza, o la fretta, o la pigrizia, ogni tanto capita qualche scivolone.

Ecco come evitare di sbagliare: ne parliamo con Tiziana, make up artist e nostra intervistata speciale.

 

E: Tiziana, quali sono i principali errori che vedi fare nel make up dalle tue clienti?

 

T: Uno degli errori più comuni è la scelta del colore del fondotinta: deve essere esattamente uguale al proprio colore di pelle o leggermente più chiaro, mai più scuro, altrimenti l'ombra che produce nel poro tende a farci sembrare "più vecchie". Se, invece, utilizziamo il giusto colore, sembriamo più giovani in quanto la pelle risulta più luminosa. Provare per credere! Un altro errore tipico è nella stesura del fard: bisogna partire dalle orecchie e sfumare verso il naso, questo è il modo corretto di applicarlo per far sì che sfumi in modo naturale. Se lo mettiamo al contrario, invece, avremo le guancie troppo colorite, come dopo 3 km di corsa... poco carino!

 

E: Se ho la borsa piccola o nella valigia c'è poco spazio, quali sono i trucchi che non possono mancare assolutamente?

 

T: I prodotti di make up di cui proprio non possiamo fare a meno sono: la matita per sopracciglia (che aiuta moltissimo a dare le giuste proporzioni al viso), il fard (che si può usare sia sul viso, sia come ombretto abbinato) e il mascara, per non far mai mancare uno sguardo seducente. Questi sono proprio la base da tenere sempre con sé. Certamente, se riusciamo anche a portare un gloss o altri prodotti che aiutano a completare il make up generale, è anche meglio.

 

 E: Come evitare di scegliere i colori sbagliati?

 

T: Non Possiamo dire che ci siano "colori sbagliati”: il trucco è arte e possiamo sbizzarrirci come desideriamo e come ci piace. Chi ha gli occhi castani, o comunque scuri, può usare ciò che preferisce perché il marrone è un colore neutro che ben si abbina a tutte le tonalità. Un pizzico di attenzione in più se abbiamo gli occhi azzurri, verdi o chiari in generale: evitiamo di mettere solamente i colori simili ai nostri occhi, perché lo sguardo potrebbe sembrare "freddo".

 

 

 E: Quali sono i prodotti che ogni donna dovrebbe avere nella trousse, ma che spesso vengono dimenticati?


T: Un prodotto molto importante è sicuramente la cipria, che opacizza, illumina e prepara la pelle al fard, togliendo l'umidità in eccesso. Altro prodotto fondamentale è la matita per sopracciglia: corregge, riempie eventuali spazi più chiari o vuoti, e permette di creare effetti ottici che avvicinano gli occhi troppo lontani oppure allungano un viso troppo tondo.

 

 E: Pelle grassa, pelle secca, pelle mista: si truccano tutte ugualmente o ci sono differenze da rispettare?

 

T: La pelle grassa e la pelle mista si trattano allo stesso modo, mentre la pelle secca deve adottare sistemi differenti. Il trucco di base va sempre scelto in base al tipo di pelle, soprattutto per quanto concerne il fondotinta. Ne esistono matt (in polvere) più adatti a una pelle mista/grassa oppure in crema, adatti sia per idratare la pelle secca che per riequilibrare la pelle mista/grassa. La cipria è importante per tutti i tipi di pelle, in particolare per la pelle mista/grassa. Teniamone sempre una in borsa nel formato compatto (colore trasparente) per ritoccare e togliere le lucidità durante tutta la giornata: essendo trasparente non modifica i colori del trucco. Le polveri invece (ombretti e fard) vanno bene per tutti i tipi di pelle.

 

 E: Parliamo di make up ed età. Cosa usare agli –enti, agli –enta e agli –anta?

 

T: In linea generale possiamo dire che man mano che si accentuano le rughe, si dovrà cercare di evidenziarle meno. Di solito le donne dopo i 40-50, e soprattutto dopo i 60 anni, dovrebbero privilegiare prodotti come rossetti e smalti e, di contro, evitare gli ombretti in quanto evidenziano di più le imperfezioni dell’età. In particolare, meglio abolire completamente gli ombretti perlati e preferire nel caso quelli opachi. Per le pelli giovani, direi un trucco non troppo evidente e poco correttivo: niente mascheroni, che invecchiano e appesantiscono, e niente colori forti o scuri, adatti a età più adulte. Preferite il gloss ai rossetti. Giocate pure coi colori (perlati, fluo e pastello): sono divertenti e allegri, ma non appesantite lo sguardo con strati di matita nera, mascara e eye liner.

Se siete curiose e volete copiare qualche trucco oppure volete partecipare a qualche lezione di trucco personalizzata e di gruppo, potete connettervi alla pagina FB di Tiziana Make Up.

 

La vita di tutti i giorni ti costringe a truccarti sempre di corsa? Ti piacerebbe avere il tempo per curarti di più del tuo aspetto? Se vuoi ritagliarti ogni giorno il tempo che desideri per occuparti della tua salute e del tuo benessere, prova questo metodo. 

Clicca qui per saperne di più

Letto 5219 volte Ultima modifica il Martedì, 16 Luglio 2013 10:02
Vota questo articolo
(13 Voti)
Eleonora Mauri

Studiosa da tempo delle tematiche di crescita e miglioramento personale, i miei primi scritti li dedico al mondo femminile.

Unendo la mia esperienza personale a quella di altre donne intorno a me, coltivo il sogno di realizzare una serie di ebook per aiutare le donne di oggi: divise tra casa, lavoro, marito e figli, con pochi aiuti e tante responsabilità.

Ho sviluppato negli ultimi anni grazie anche all’esperienza lavorativa un’ottima capacità comunicativa, che viene rispecchiata nel mio stile di scrittura: semplice, chiaro e diretto.

Sai che esiste finalmente un sistema di Gestione del Tempo studiato apposta per le Donne?! Un metodo per organizzare il LAVORO, la CASA e la FAMIGLIA in modo da avere PIU’ TEMPO PER TE STESSA e per le cose che ami.

Clicca qui per saperne di più

Sito web: www.macrolibrarsi.it/ebooks/ebook-la-gestione-del-tempo-per-la-donna-impegnata-pdf.php