27 Giu

Colorazione fai da te: Olia Garnier

Scritto da  |

Sempre più persone scelgono di fare la tintura per capelli a casa perché economica, veloce e spesso anche più sicura, proprio per questo motivo in questo campo le varie case cercano sempre novità per rendere la colorazione confortevole e sicura. Ultima arrivata dalla casa cosmetica Garnier è Olia la cui formula ha ottenuto ben 21 brevetti e ha conquistato un'ampia fetta di pubblico anche se lanciata in Italia da poco tempo.

 

Vediamone le caratteristiche.


Garnier nel creare questa formula innovativa ha cercato di eliminare tutte le cause che portano le donne a preferire il colore presso professionisti ovvero la paura di rovinare i capelli, l'odore sgradevole, il timore di sbagliare colore e avere quindi un risultato poco gradevole. 
La differenza rispetto alle altre tinte è data dal fatto che si tratta di una colorazione permanente ma senza ammoniaca e quindi con un profumo gradevole e soprattutto non aggressiva per i capelli, può essere utilizzata anche in gravidanza ma senza lo svantaggio, comune alle altre colorazioni senza ammoniaca, ovvero il colore che va via già al primo lavaggio e copertura dei capelli bianchi che lascia a desiderare.

Il suo segreto è rappresentato dalla formulazione con il 60% di oli estratti dai fiori che nutrono il capelli, li rendono lucidi e vibranti di colore. Gli oli oltre a nutrire spingono il colore verso l'interno del capello e quindi lo colorano. Quattro gli oli fondamentali: olio di girasole, passiflora, camelia e limnanthes.

 

I test di laboratorio confermano che i capelli colorati con olia garnier sono fino al 35% più morbidi e fino al 17% più lucidi.


Andando al lato pratico, Olia Garnier ha il vantaggio di essere una colorazione facile da usare anche per le meno esperte, la confezione contiene tutto l'occorrente per fare una tinta dai risultati professionali, ovvero il tubetto di crema colorante, tubetto di rivelatore del colore, guanti neri, un'ampolla per l'applicazione e il balsamo. L'ampolla ha una forma innovativa, sembra una goccia con impugnatura ergonomica per un'applicazione facilitata. Il balsamo da applicare dopo il colore ha il vantaggio di essere in quantità bastevole per più lavaggi e quindi la morbidezza e protezione del colore dureranno più a lungo.

 

 

Una volta applicata, la colorazione deve essere tenuta in posa per mezz'ora e quindi risciacquata, essendo priva di ammoniaca durante la posa non vi sono pizzicori anche se bisogna sottolineare che vi è comunque acqua ossigenata. La texture è di facile applicazione e soprattutto facile da distribuire su tutti i capelli e non cola.
Difficile non trovare il colore adatto a voi, infatti, sono ben diciotto per ora le nuances disponibili che vanno dal biondo chiarissimo fino ai neri più intensi passando per le varie tonalità del rosso e del castano fino al violino profondo per chi ama osare. Olia Garnier riesce a schiarire fino a tre toni e i risultati sono molto naturali ma soprattutto non si discostano da quelli previsti. 


Anche Olia Garnier ha però i suoi limiti, infatti se non si insiste sui capelli bianchi vi è il rischio che qualcuno possa restare scoperto, i maggiori benefici si notano con il tempo, infatti facendo più volte la tinta il colore diventa molto coprente e i bianchi saranno un ricordo.
Il costo consigliato è di 9,90 euro, conveniente rispetto al costo da affrontare in un salone ma al di sopra della media delle colorazioni per capelli, ma la grande distribuzione offre spesso sconti che permettono un buon risparmio.

 

 Potrebbe interessarti anche: Tutto quello che devi sapere sullo shatush

 

Letto 17495 volte Ultima modifica il Mercoledì, 26 Giugno 2013 20:02
Vota questo articolo
(5 Voti)
LeiDonnaWeb

LeiDonnaWeb è il portale dedicato alla Donna, con tutte le ultime notizie riguardanti il mondo femminile dall’Abbigliamento al Gossip, dall’essere Mamma alla voglia di Benessere, dal Cinema alla Tv, dal Make up alla cura dei Capelli e tanto altro ancora

Sito web: www.leidonnaweb.it