29 Set

Capelli, 8 motivi che ne rallentano la crescita

Scritto da  |

La maggior parte di noi donne vorrebbe avere capelli lunghi, sani e lucenti e per questo si stressa davvero molto quando i suddetti capelli si rifiutano di crescere o lo fanno con estrema lentezza. Ancora più fastidioso, però, è vedere quando, pur rimanendo praticamente alla stessa lunghezza, sputa la cosiddetta "ricrescita" (ciò vale quando abbiamo tinto la nostra chioma). Cosa fare allora? Fino a quando non si modificheranno le abitudini esistenti e i prodotti utilizzati sui vostri capelli, non cambierà assolutamente nulla. Occorre, dunque, utilizzare tutta una serie di piccoli accorgimenti per individuare, e porre poi ad esse rimedio, le cause che provocano il rallentamento della crescita dei nostri capelli

 

Tagliate spesso le doppie punte

 rimedi-doppie-punte O1

 

Fino a quando non si modificheranno le abitudini esistenti e i prodotti utilizzati sui vostri capelli, non cambierà nulla. Tagliate le doppie punte, utilizzate una protezione termica e strumenti termici sicuri, senza dimenticare trattamenti nutrienti per rinforzare i vostri fragili capelli.

 

Genetica

 genetica

Ogni individuo ha una fase di crescita del ciclo dei capelli in cui essi raggiungono la massima lunghezza possibile senza che debba essere necessario tagliarli perché danneggiati. "Questo non significa che i capelli smettano di crescere una volta raggiunta la citata lunghezza specifica, ma che tale crescita rallenta. La fase di crescita è in gran parte determinata dalla genetica e in genere dura tra due e sei anni", ha affermato il dottor James C. Marotta, chirurgo plastico e specialista della ricrescita dei capelli.

 

Età

 eta

L'invecchiamento porta con sé una serie di complicazioni per la vita, a maggior ragione per i nostri capelli. Con l'invecchiare, i capelli diventano sempre più deboli. "Gli studi hanno dimostrato che la biologia dei capelli può cambiare e la fase di crescita si può ridurre. Ciò significa che i capelli potrebbero iniziare a spezzarsi più facilmente, facendoli apparire più sottili e corti. Ad esempio, in un periodo di 5 anni una singola ciocca di capelli continuerà a crescere proprio per cinque anni prima che possa entrare in una fase di 'riposo'. Tuttavia, diventando più anziani, la fase di crescita si abbrevia, il che significa che i capelli cresceranno per meno tempo prima di entrare nella fase di riposo. Inoltre, la produzione di olio sul cuoio capelluto, spesso comincia a rallentare dopo 45 anni, quindi i capelli possono essere meno idratati e apparire sfibrati, e dunque più soggetti a rotture", ha aggiungo il dottor Marotta.

 

Rottura

capelli-rottura

 

A volte sembra che i capelli non crescano, ma in realtà, si potrebbero rompere una volta raggiunta una certa lunghezza. Lo shampoo, i trattamenti dal parrucchiere, i primi sbiancamenti, possono causare doppie punte e conseguente rottura. Usare spesso elastici e lavarli troppo spesso può provocare secchezza e fragilità, così come le tinture possono portare alla perdita dell'elasticità dei capelli. "Dal momento che i capelli crescono circa un centimetro ogni mese, se si rompono con una certa frequenza, si vedrà pochissima o nessuna crescita", afferma il dottor Marotta.

 

Consultate il medico

 

visita-medica-tiroide1

Quando i capelli sembrano smettere di crescere può essere estremamente stressante. "Io consiglio sempre una visita dal medico per escludere allergie, dermatiti, disturbi ormonali come l'iper-tiroide iper e questioni generali di salute," ha rivelato Stephanie Scuoppo di The Salon and Spa at Saks Fifth Avenue a New York City. La causa più comune di diradamento dei capelli nelle donne è una condizione ereditaria chiamata alopecia androgenetica. "Questo tipo di diradamento dei capelli si sviluppa per mezzo dell'interazione tra genetica e fattori ormonali, quando alcuni ormoni sessuali innescano un particolare modello di permanente diradamento dei capelli nelle persone geneticamente suscettibili. Ciò si traduce in una modifica delle caratteristiche dei capelli. Crescono sempre più lentamente e diventano più secchi, opachi e fragili, così come ogni filamento diventa sempre più sottile", ha dichiarato il dottor Lars Skjøth, fondatore della Harklinikken Hair Restoration Clinic.

 

Dieta

 

dieta-sana

 

La dieta e le carenze vitaminiche possono rappresentare un grave dramma capelli. "Sicuramente è cosa importante avere adeguati livelli di ferritina, zinco e vitamina B12 per mantenere la lunghezza dei capelli desiderabile ed una certa qualità. Un'adeguata quantità di ferro e proteine ​​sono necessarie per dare forza ai capelli e prevenirne fragilità e rottura. Una tiroide iperattiva o poco attiva sembra inoltre avere un certo effetto sulla crescita dei capelli", ha dichiarato il dottor Marotta.

 

Condizioni della pelle del cuoio capelluto

 

cuoio

Un problema più grave e raro è rappresentato dal fatto che un'infiammazione può rendere difficile la crescita dei nostri capelli. Parliamo di alcune condizioni della pelle che portano alla perdita di capelli, senza dimenticare anche la dermatite seborroica (forfora), la psoriasi, e infezioni fungine come la tigna.

 

Cambiate le abitudini riguardanti i vostri capelli

 

piastra-capelli

Diminuite le sostanze chimiche e il calore. Cercate di non peggiorare la situazione con acconciature, colorazioni o decolorazioni e andateci piano con phon e piastre varie.

 

 

 

 

 

Letto 10136 volte Ultima modifica il Lunedì, 29 Settembre 2014 14:09
Vota questo articolo
(2 Voti)
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

 

Facebook: Simona Vitale