19 Nov

L'autunno è la stagione della caduta dei capelli

Scritto da  Giulia Baroncini

Se avessimo un dizionario della bellezza, un sinonimo di autunno sarebbe proprio “caduta dei capelli”, vediamo qualche accorgimento e consiglio utile per i nostri capelli.

Infatti, come ogni anno, l’inizio ufficiale della stagione autunnale (come quella primaverile) è segnato da questo piccolo inconveniente.

Capelli secchi, opachi, senza volume e spessore che cadono. 

Fortunatamente, basta veramente poco per contrastare la caduta dei capelli quindi non disperate se nella vostra spazzola troverete più di metà della vostra chioma.

Ora abbiamo tutte le armi per far fronte a questi “scherzi” della natura e per tenerci stretti i nostri capelli.

Prima di cominciare, a tutte voi sarà sorta una domanda: perché i capelli cadono, soprattutto nel cambio di stagione?

La questione è da sempre oggetto di studio da parte dei più grandi esperti. Ci sono varie ipotesi a proposito. Anche noi come alcune specie animali, infatti, ci stiamo preparando alla stagione invernale cambiando così la nostra muta esteriore. Però è anche vero che l’autunno si distingue per il fattore stress ed il cambio di abitudini che influenzano notevolmente. In realtà la caduta dei capelli è un ciclo fisiologico e come tale, inevitabile.

 

 

I RIMEDI:

 

  • SHAMPOO E MASCHERE SPECIFICI

Ci danno una mano mentre detergiamo il cuoio capelluto.

Cercate prodotti che contengano l’Arginina, un amminoacido presente all’interno di molte piante che controlla moltissimi processi tra i quali la crescita dei capelli; il Ginko Biloba, i cui estratti dalle sue foglie contengono molti polifenoli e flavonoidi che contrastano i radicali liberi; l’ Aminexil che inibisce l'enzima responsabile della caduta.

 

  • FIALETTE: 

Agiscono in profondità preservando il naturale ciclo dei capelli e regolandone la secrezione sebacea. Mentre massaggiamo il loro contenuto con movimenti rotatori a pressione, miglioriamo anche la microcircolazione del cuoio capelluto.

 

  • INTEGRATORI: 

Agiscono dall’interno, rifornendo il nostro organismo degli elementi necessari per contrastare la caduta dei capelli. Purtroppo i nostri capelli risentono di una dieta sbilanciata e della carenza di certi alimenti, per questo è bene fare attenzione anche a come ci nutriamo. 

Fate rifornimento soprattutto di vitamina B che si trova nei legumi, frutta secca, riso e patate.

 

  • PRODOTTI PER LO STYLING: 

Sono loro che mettono la ciliegina sulla torta. Lacche e lucidanti nutrono e proteggono esteriormente il capello.

 

  • AIUTO DEL PARRUCCHIERE: 

Anche se a volte abbiamo un rapporto di amore-odio con lui, rimane sempre il nostro amico fidato ed il “salvatore” in queste situazioni di SOS.

 

Oltre ai rimedi, va fatta moltissima attenzione a:

 

  • PETTINE: evitate movimenti bruschi che indeboliscono e spezzano i capelli. Evitate anche di pettinarvi mentre avete i capelli bagnati.

 

  • ASCIUGAMANO: tamponate, non strofinate!

 

  • PHON/PIASTRA: con il loro calore indebolite i capelli, quindi non usate questi strumenti a temperature troppo elevate!

 

  • ELASTICI PER CAPELLI: anche se sono l’emblema dell’utilità, si rivelano dannosi. Per questo le ciocche non vanno strette troppo. 

 

Letto 2839 volte Ultima modifica il Lunedì, 07 Gennaio 2013 15:41
Vota questo articolo
(1 Vota)