07 Apr

Happn, l'app per incontri romantici

Scritto da  |

Il mondo degli incontri online è senza fine, e soprattutto in continua evoluzione tant’è che “spunta” un’applicazione per smartphone che permetterà di ritrovare le persone incontrate durante il nostro cammino negli spostamenti quotidiani oppure passeggiando per il centro di una grande città.

Com’è possibile tutto ciò?

L’applicazione sfrutta la geolocalizzazione in tempo reale con un raggio di azione di 500 metri. I Co-fondatori Didier Rappaport, Fabien Cohen e Antony Cohen spiegano che viene richiesta l’iscrizione attraverso il profilo Facebook e il consenso all’utilizzo del posizionamento dell’utente, che resta tuttavia segreto e non viene memorizzato.

Quando due utenti happn si incrociano per strada, in metropolitana, mentre corrono al parco, i loro profili appaiono sui rispettivi smartphone. Si può scegliere se avviare una chat con la persona “sfiorata”, oppure se preferire passare in rassegna tutti coloro che si sono incontrati durante la giornata, aiutandoci a ritrovare lo sguardo di qualcuno che abbiamo incrociato e che ci farebbe piacere vedere di nuovo.

 

happn

 

Happn, inoltre, è disegnata per garantire la sicurezza degli utenti e dei dati personali. Le geolocalizzazioni non sono memorizzate e tanto meno mostrate agli altri iscritti, a meno che essi non si incrocino. Ulteriore misura di sicurezza è data da un bottone apposito che permette di riportare abusi o comportamenti inadeguati da parte di altri utenti.

L’applicazione, quindi, si basa sulla reciprocità: per attirare l’attenzione di un altro utente si utilizza un “mi piace”, che se ricambiato dà inizio ad una conversazione. In alternativa si può inviare uno charm, che tanto somiglia al poke di Facebook, e che si utilizza proprio per mostrare esplicitamente il proprio interesse.

 

 

Letto 2047 volte Ultima modifica il Martedì, 07 Aprile 2015 13:07
Vota questo articolo
(2 Voti)
Naomi Nasillo

Mi chiamo Naomi Nasillo, ho 25 anni e mi sono laureata lo scorso 19 Marzo 2013 in Scienze Strategiche presso l'Universtà di Torino (laurea triennale). Ho una passione per la scrittura e mi piacerebbe diventare giornalista.

 

Attualmente aspetto di iniziare a seguire la specialistica di Scienze strategiche per completare i miei studi e iniziare a lavorare nell'ambito diplomatico. Amo gli sport, faccio nuoto, d'inverno pattino sul ghiaccio e vado spesso in bicicletta;   ho molti hobby: leggere, cantare, cucire, dipingere, fare piccoli lavori di bricolage.
 
Mi piace stare a contatto con la natura e fare lunghe camminate in campagna e aiutare amiche/amici a scegliere il look giusto per le varie occasioni (sono la loro personal shopper!)