19 Nov

L'amicizia è una questione di DNA, ecco perché

Scritto da  |

Quante volte abbiamo avvertito attrazione/simpatia per una persona "a pelle"? Immaginiamo diverse volte.

Ebbene, in questo modo, abbiamo silenziosamente dato conferma a quelli che sono i risultati di uno studio multi-universitario sul come e sul perché con alcune persone stringiamo dei rapporti di amicizia, mentre altre neppure le guardiamo o ci accorgiamo della loro esistenza. Come dichiarato da Nicholas A. Christakis, medico e sociologo presso l'Università di Yale, ciò: "Dipende dai nostri geni, siamo portati a interagire con persone che geneticamente sono più vicine a noi". 

 

Inoltre, la corrispondenza genetica è simile a quella che si ritrova andando a ritroso nelle parentele, fino ai trisavoli. Spesso, dunque, abbiamo feeling con delle persone che non ci assomigliano, né fisicamente, né nei gusti. Dipende tutto dai geni, che comportano l'attrazione. James Fowler, docente di Genetica e Scienze Politiche all'università di San Diego, California, ha dichiarato: "Se conosciamo il patrimonio genetico di due persone abbiamo buone probabilità di predire se diventeranno amiche".

 

Quel che per ora sappiamo è che la propensione a stringere amicizia tra due persone non è dovuta ad un solo gene, ma la ricerca continua in tal senso. Al momento gli scienziati si sono basati su uno studio multi-decennale che ha indagato il patrimonio genetico di 1.932 persone che sono state chiamate a partecipare ad uno screening sulle malattie cardiache. Lo studio ha poi considerato 1.367 coppie di amici e, all'interno di questo gruppo, sono stati considerati 500 marker genetici. Sebbene non si sappia se tali risultati possano essere applicati a tutte le etnie, al tempo stesso lo studio sembra non ammettere limiti secondo gli scienziati.  Forse gli stessi risultati possono essere applicati anche per trovare l'anima gemella. Non ci resta che attendere ulteriori conferme.

LEGGI ANCHE: Arriva la pillola che ci renderà più intelligenti

Letto 1812 volte
Vota questo articolo
(3 Voti)
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

 

Facebook: Simona Vitale