Non capita tutti i giorni di imbattersi in una compilation tanto completa e ben realizzata come Harvest of the Heart-An Anthology Set. A proporla è Anthony Phillips, chitarrista virtuoso e membro fondatore del mitico gruppo dei Genesis. Con la celebre band che ha praticamente inventato e lanciato il prog in tutto il mondo Anthony ha militato qualche anno, giusto il tempo per realizzare album che hanno fatto la storia del rock come Trespass e From Genesis to Revelation per poi dedicarsi alla carriera solista, fatta di tanta buona musica, di dischi più commerciali e melodici alternati ad intensi soundtrack per film, sceneggiati e documentari della tv inglese.

 

Un cammino artistico decisamente eclettico e dedicato agli amanti della musica non easy listening, che viene meticolosamente ripercorso proprio in Harvest of the Heart-An Anthology Set. Divisa in due dischi e un dvd, la compilation contiene infatti una selezione delle registrazioni effettuate dal talentuoso chitarrista inglese dal 1969 ad oggi con ben dieci inediti.

Anthony Phillips è uno dei musicisti più apprezzati della scena prog rock fin dai tempi della sua militanza nei Genesis, dei quali è stato un membro fondatore e ogni sua release rappresenta un evento per moltissimi suoi ammiratori sparsi per il mondo.