Maria Grazia Pitrelli

Maria Grazia Pitrelli

Ho 26 anni e vivo a Cosenza. La moda è la mia passione, sono una fashion blogger e ho fondato da un anno e mezzo YOUR FASHION CHIC, un blog dove scrivo recensioni e promuovo designer, brand, fotografi, eventi e concorsi di moda. Amo esaltare la creatività dei talenti della moda, soprattutto se nuove scoperte, perché sono convinta che in Italia e nel mondo siano tantissimi i talenti nascosti che ancora non sono venuti fuori alla luce. Grazie al mio blog ho conosciuto tantissimi professionisti della moda e ho avuto e ancora oggi ho il piacere di essere in contatto con i vari uffici stampa e i loro responsabili. Il mio sogno è continuare a scrivere di moda, per far sì che questa mia passione diventi il mio lavoro per  la vita.

URL del sito web: http://www.yourfashionchic.it

Matera si veste di fashion. 

Sono tantissimi, oggi giorno, i concorsi di moda autorevoli nel nostro Paese. Concorsi che danno la possibilità a giovani talenti di gareggiare con le loro creazioni avendo la possibilità di vincere dei premi inerenti alla loro formazione, per entrare a far parte del World Fashion.
Uno di questi concorsi è “Premio Moda Città dei Sassi” che Martedì 20 giugno si aprirà per la sua edizione 2013. Il concorso è un evento dedicato interamente agli stilisti e agli artigiani creatori della moda. Premio Moda Città dei Sassi è un concorso internazionale, che nasce nel 2008 dalla passione che caratterizza l’azienda promotrice, la Publimusic.com, ha lo scopo di individuare e premiare creatori fashion designer per scoprire stilisti emergenti e/o professionisti nel campo della moda femminile e per valorizzare principalmente il loro talento. Per partecipare al concorso è prevista un’iscrizione con scadenza 30 Marzo 2013, il bando e tutte le altre informazioni sono reperibili sul sito www.premiomoda.it Successivamente alla chiusura dei termini di iscrizione, una Giuria Tecnica, nominata appositamente, decreterà gli otto stilisti finalisti che avranno la possibilità di presentare una collezione di creazioni di moda, nello specifico di Alta Moda Donna, sezione Abbigliamento e Accessori. Nella serata dell’evento, davanti a una Giuria Speciale composta da esperti e rappresentanti illustri del mondo della moda italiana, affiancata da una Giuria composta da giornalisti, gli stilisti proporranno le proprie originali creazioni nella splendida P.zza San Pietro Caveoso con una scenografia naturale ed imponente quale è quella della Città dei Sassi di Matera (Patrimonio Unesco dell’Umanità, candidata a Capitale Europea della Cultura 2019). I premi assegnati saranno i seguenti:

- Premio Moda “Città dei Sassi” (premio in denaro),
- Premio della Critica,
- Premio Speciale Woman & Bride,
- Premio Speciale DonnaImpresa Magazine.

 

premio-moda-citta-dei-sassi

 

Ai premi già previsti vi è l’ulteriore aggiunta di: Premio Speciale “Premio Moda al Cinema”, un premio appositamente ispirato al cinema e che sarà aggiudicato da colui il quale avrà, nel corso della sua sfilata, saputo meglio interpretare il significato e il ruolo del cinema nella moda. Il “Premio Moda Città dei Sassi” dedica il suddetto premio, in questa edizione 2013, all’attrice Audrey Hepburn, icona del cinema e di stile nel mondo, in occasione della celebrazione dei 20 anni dalla sua scomparsa. A tale manifestazione vedrà la partecipazione di personalità delle istituzioni, di quelle del mondo del giornalismo, della TV e del cinema. Gli organizzatori, allo scopo, hanno stretto importanti collaborazioni con stilisti, designers, fashion blogger e personaggi illustri del panorama italiano i cui nomi verranno resi pubblici durante la conferenza stampa che si terrà nel periodo di maggio/giugno 2013.
Un concorso importante per tutti color che hanno il sogno di diventare stilisti affermati nel mondo della moda, un concorso che potrebbe essere l’inizio di una lunga carriera in un mondo estroso e pieno di creatività come Il Fashion World.

 

Si sa, si parla sempre di noi donne, della nostra passione smisurata per il mondo della moda, siamo noi le protagoniste non solo delle sfilate della Fashion Week ma di tutto il suo contorno, ma quest’anno l’universo maschile ha dimostrato di saperci in qualche modo scavalcare con le sue innovazioni, ma proponendo anche un ritorno ad uno stile passato e ad un eleganza innata.
L’uomo della stagione invernale 2013/2014 è un uomo che vuole esaltare la sua eleganza grazie alla palette cromatica autunnale - in cui la tonalità per eccellenza è il nero – e capi sartoriali con una profonda attenzione per il fit dell’abito, che risulta essere sempre equilibrato. L’uomo che ha sfilato sulle catwalk delle Fashion Week, è un uomo consapevole della propria fisicità, una figura sicura di sé e non vittima della moda. Ad esaltare questo suo style chic ci hanno pensato stilisti come Ermenegildo Zegna, con i suoi abiti gessati doppiopetto che si indossano con camicie immacolate, la maglieria proposta dallo stilista è sobria e presenta anche momenti sporty. Per la maison Trussardi, lo stilista Umit Benan ha proposto un signore nel suo rifugio in campagna, un professionista che cerca un momento per se stesso. Tra i capi spiccano: lunghi cappotti, macintosh dalle maniche a raglan, mantelle e field jacket sono state indossate in passerella da un casting che vede modelli più adulti del solito.

 

 

Burberry Prorsum per i suoi capi ha scelto un materiale gommato colorato per i soprabito, ma la sfilata viene contaminata anche dall’animalier e da camicie con stampe che scoprono cuori romantici.

 

 

 

Dolce&Gabbana per questo Autunno/Inverno 2013/2014 portano avanti un percorso che è un simbolo del marchio ormai da tempo e che il loro pubblico si aspetta: capi decorati, stampe sacre, immagini floreali che non vogliono stupire ma sono la naturale evoluzione di un progetto stilistico ben preciso che gli stilisti portano avanti da tanto tempo.

 


L’uomo della prossima stagione fredda è un signore che ama essere elegante, sempre e comunque, in qualsiasi circostanza dalla passeggiata mattutina alle serate speciali di gala, un uomo che sa cosa scegliere senza ostentare troppo, un vero gentleman che vuole essere sicuro di se scegliendo sempre la classe e lo stile in ogni occasione.


Key to open the forest 

Yoko Ono amante e musa ispiratrice del grande John Lennon – componente dei Beatles – ha instaurato una collaborazione con Swarovski Element per la creazione di una speciale collezione: l’artista nippo-americana ha ispirato un nuovo ed esclusivo taglio a forma di chiave. Il risultato è la collezione denominata “Key to Open the Forest”, un taglio a forma di chiave dallo stile cool e contemporaneo, che mixa eccentricità e ricerca di un significato filosofico più profondo. Il taglio rievoca un’infanzia trascorsa in un Giappone lacerato dalla guerra, che spinse Yoko Ono ad impegnarsi attivamente nel pacifismo, la chiave vuole simboleggiare le sue speranze e i suoi sogni per il nostro Pianeta:
“Immaginate una chiave che apra la porta della foresta con i suoi segreti, del cielo con la sua tranquillità, dell'universo con la sua immensità, del futuro con la sua promessa di una vita migliore".

 

                              


Da questo concetto filosofico nasce la Chiave creata dall’artista, da 71 mm su catena in argento, disponibile in Chrystal Silver Shade in edizione limitata di 1300 pezzi, ciascuno dei quali numerato e firmato da Yoko Ono. La visione dell’artista è stata trasformata in una vera e propria collezione esclusiva per la maison Swarovski Limited Edition. Il significato, simboleggiato dalla chiave, è prettamente filosofico e simbolico, uno sguardo alle nostre speranze, la chiave simboleggia lo spirito di tutte le possibilità che potrebbe offrirci l’Universo se solo riuscissimo ad aprire le nostre menti. Swarovski ha disegnato una collezione di gioielli ispirandosi al tema della chiave. Utilizzando il taglio “Key to Open the Forest” come pendente sono state realizzate due collane. Un pendente di 30 mm impreziosisce un cordino nero, creando un look casual e rilassato, mentre la chiave di 50 mm illumina una catena con una minuscola chiave metallica pendente con uno chaton in cristallo. I gioielli “Key to Open the Forest” e i gioielli ispirati alla chiave saranno disponibili in 400 negozi Swarovski selezionati in tutto il mondo e in tutti i punti vendita Swarovski Crystallized™ di New York, Vienna, Wattens, Innsbruck e Londra. Una collezione meravigliosa che vuole divulgare un messaggio molto profondo, un messaggio di speranza verso orizzonti che solo noi – se riuscissimo ad aprire la nostra mente all’immaginazione – riusciremmo ad raggiungere.

Clicca se vuoi leggere tutti gli articoli della categoria Moda

 

La moda del 2013 sarà scintillante come uno smeraldo 

Secondo l’azienda Pantone e un pool di grandi esperti è stato decretato come colore del 2013: il verde smeraldo. Così dopo il rosso-arancione Tangerine Tango del 2012, dal prossimo anno il verde smeraldo spopolerà nei nostri guardaroba, beauty case e tanto altro. Sarà il colore predominante per le scelte dei nostri outfit, ma ci si chiede anche perché proprio il verde smeraldo. Tutto è riconducibile al fatto che il verde è sinonimo di speranza, rinnovamento, è il colore prevalente in natura, l’occhio umano percepisce il verde più di ogni altro colore. A livello comunicativo il verde è simbolo di ringiovanimento, lusso e sofisticatezza. Anche negli anni passati molti popoli hanno impiegato il verde nelle loro bandiere nazionali come simbolo di unione. 

Nel mondo del beauty il verde viene molto utilizzato come ombretto, in quanto dà una lucentezza particolare e sta bene sugli occhi delle donne, che siano scuri o chiari, il verde mette in risalto il loro sguardo e le linee degli occhi. E’ un colore che va bene anche per le scelte di Home Design, per l’arredamento, in quanto rilassa e rigenera, quindi possiamo trovarlo sia nelle zone living che nel bagno. Nel mondo del fashion sono tante le creazioni proposte durante le settimane della moda sulle catwalk: abiti, borse, accessori, scarpe, tutto si è tinto di verde smeraldo, lo troviamo nella collezione Burberry Prorsum che propone dei trench meravigliosi, Lavin propone delle scarpe in pelle di pitone in tonalità verde, ma colei che ha proposto maggiormente il verde sulle passerelle è stata Frida Giannini per la maison Gucci, gli outfit sono stati illuminati da dettagli scuri ma che scintillavano sulle tonalità del verde smeraldo per esaltare la lucentezza dei capi e l’eleganza che contraddistingue la griffe da sempre.

Questo 2013 si colorerà di verde smeraldo, un colore che probabilmente vuole anche riportare la speranza in questo periodo buio che il nostro Paese – e non solo - sta attraversando, un colore che dona rinnovamento e lucentezza, anche alla natura stessa che ne è rappresentata in tutte le sue forme. Ma che rappresenterà una tonalità base per le nuove creazioni nel mondo della moda, un colore che illuminerà ancora le catwalk delle principali capitali mondiali della Fashion Week.

e per il Make Up? ecco il colore di tendenza