Gestire bene il Budget alimentare. 

 

La spesa alimentare è una delle voci del budget di famiglia più importanti, specie quando siamo in 3 o 4 (o più ?) a tavola. Per avere un effettivo risparmio, uno dei metodi più semplici è fissare un budget alimentare, cioè un limite MASSIMO di spesa.
Per gestire il budget alimentare, devi innanzitutto capire – in base alle entrate che avete in famiglia – QUANTI SOLDI puoi spendere. Puoi spendere massimo 400 euro al mese? Bene, all’inizio del mese stesso prendi 400 euro dal conto e mettili in uno speciale salvadanaio. Ogni settimana, potrai usare al massimo 100 euro. Se siete in 4 persone, significa 25 euro a testa.

Prima di usare il budget però, è importante ricordare alcune regole fondamentali:
1. il budget alimentare può essere speso solo per il cibo, non può coprire altre tipologie di prodotti;
2. i prodotti per la casa, come detergenti, carta igienica eccetera, devono essere gestiti al di fuori del budget alimentare;
3. non utilizzare mai il budget alimentare come “cassa” per altri acquisti con la promessa che poi ci rimetterai i soldi;
4. non prendere mai tutti i soldi del tuo budget settimanale in una volta: potresti avere la tentazione di bruciarli in acquisti non necessari spinti dal momento, per rimanere poi senza fondi nei giorni seguenti;
5. evita più che puoi di far scadere le cose (e conseguentemente di buttarle via): è uno spreco di soldi e un incremento di immondizia. Cerca di usare ciò che hai in frigorifero nei tempi giusti, dando la precedenza agli alimenti in scadenza. Evita anche di comprare scorte eccessive se non sei certa di consumarle per tempo (in fondo vai a fare la spesa ogni settimana, per cui non hai bisogno di quantità da esercito!);

 

come-risparmiare-sulla-spesa


6. le prime volte che sperimenti il budget, vai a fare la spesa da sola. La presenza di altre persone potrebbe influenzarti a riempire il carrello di cose non necessarie;
7. sperimenta il budget un paio di settimane e cerca di capire eventuali errori e difficoltà per porvi rimedio. Dopo la terza settimana, rendi il budget un’abitudine stabile e condividilo con la famiglia, spiegando come lo gestisci e raccogliendo eventualmente delle idee;
8. non comprare nulla che si trova vicino alle casse mentre aspetti in coda: tutti quei prodottini invitanti sono inutili e sono piazzati lì apposta per indurre in tentazione chi sta aspettando il proprio turno;
9. non fare mai la spesa poco prima dei pasti, o il senso di fame ti guiderà a comprare più di ciò che hai bisogno;
10. vai al supermercato con una lista precisa basata sulle reali necessità della famiglia e commisurata al budget a disposizione.

Buona spesa e…buon risparmio!

 

Sai che esiste finalmente un sistema di Gestione del Tempo studiato apposta per le Donne?! Un metodo per organizzare il LAVORO, la CASA e la FAMIGLIA in modo da avere PIU’ TEMPO PER TE STESSA e per le cose che ami.

Clicca qui per saperne di più

 


E tu, sai gestirlo il budget familiare? 


Abbiamo già visto che avere un budget familiare è relativamente facile. RISPETTARLO può essere però molto complesso. Ci sono sempre cose di cui abbiamo bisogno o che vorremmo comprare e la carta di credito spesso ci fa’ perdere la consapevolezza di quanto stiamo spendendo.
Dall’altra parte però, rimanere entro certi limiti di spesa è necessario (specie coi tempi che corrono ?).

Quindi, come rispettare il budget?

Prima di tutto, devi avere un forte MOTIVAZIONE o non ti sentirai mai abbastanza “obbligata” a seguire questa regola. Se non hai chiaro il motivo per cui lo fai e i vantaggi che porterà (ma anche gli svantaggi che ti causerà non rispettarla), continuerai a cadere in tentazione.
Datti un limite massimo di spesa, obbligati a controllare le “strisciate” della carta di credito, fatti i conti in tasca ogni settimana invece che solo a fine mese (quando ormai è troppo tardi!), chiediti ogni volta che stai per spendere soldi se è davvero necessario (se hai un compagno/marito questo vale per entrambi!).

 

come-gestire-bilancio-familiare

 

E se senti che la tentazione avanza, ricordati il motivo per cui stai risparmiando (l’auto, le vacanze, un figlio!) e come ti farà star bene la sensazione che proverai alla fine quando avrai il tuo gruzzoletto da parte. Se questo non funziona, pensa anche a quanto ti maledirai a pensare di essere di nuovo caduta in tentazione e aver sforato. Un consiglio in più: scrivi tutte queste cose su un foglio e attaccalo dentro l’armadio, così lo vedi tutti i giorni e rinfreschi la memoria.


Se poi vuoi essere davvero super efficace, segnati ogni giorno QUANTO spendi e in COSA spendi: spesa, bollette, benzina, ma anche gli extra come bar, sigarette, vestiti. In questo modo potrai capire chiaramente dove vanno i tuoi soldi e dove puoi tagliare.

 

Sai che esiste finalmente un sistema di Gestione del Tempo studiato apposta per le Donne?! Un metodo per organizzare il LAVORO, la CASA e la FAMIGLIA in modo da avere PIU’ TEMPO PER TE STESSA e per le cose che ami.

Clicca qui per saperne di più