26 Gen

"L'arte di Amare e farsi Amare" di Omar Falworth

Scritto da  |

L'amore come l'arte di vivere liberi in coppia. 

Con quali nuovi propositi avete cominciato l'anno nuovo? Uno dei miei propositi per il 2013 è quello di andare in luoghi sconosciuti, conoscere nuove persone e leggere libri che istintivamente non avrei mai letto. "L'arte di...Amare e farsi Amare" di Omar Falworth è uno di questi libri. Ed è stata una piacevole sorpresa. Con uno stile semplice e diretto ed una forma destrutturata (da "nonlibro"), l'autore ci invita ad abbandonare qualsiasi idea preconcetta dell'amore e lasciarsi andare agli imprevisti che la vita ci porta.
L'amore, secondo Falworth, richiede maturità emotiva, sforzo, saggezza, intelligenza ed autoironia. Per amare in maniera dinamica ed a alti livelli non solo ci vogliono sentimenti sinceri e profondi ma anche una mente elastica e flessibile.
Molti vivono amori statici e bisognosi perchè condizionati dalla compensazione inconscia di proprie insicurezze o di propri bisogni emotivi irrisolti. Molti hanno bisogno di chi amano, quindi amano per ricevere e non per la gioia di dare fine a se stessa.

L'amore gioioso corriposto è invece dinamico e si trova ad un livello più alto perchè non nasce da insicurezze, dalla paura della solitudine o da bisogni emotivi. L'amore gioioso è quello che si prova quando si ama per dare, senza pretendere nulla in cambio e si è sinceramente felici della felicità del partner. E' un amore adulto che conosce poco la gelosia, i ricatti emotivi, le limitazioni della libertà propria ed altrui, le critiche distruttive o i tentativi di cambiare il partner come lo si vorrebbe. Implica "accettare pienamente il proprio partner e farsi accettare pienamente da lui", imparando a vedere i difetti dell'altro non come limiti ma come stimolanti differenze.

 

arte di amare e farsi amare


Falworth vede l'amore come l'arte di vivere liberi in coppia.
Il suo pensiero si riassume in queste suggestive parole, tratte dal libro stesso:

"Amare una persona è.../ averla senza possederla; / dare il meglio di sé / senza pretendere nulla in cambio; / desiderare di stare con lei, / senza essere spinti dal bisogno di alleviare / la propria solitudine; / temere di perderla senza essere gelosi; / aver bisogno di lei / senza esserne dipendenti; / aiutarla senza aspettarsi gratitudine; / essere legati a lei pur restando liberi; / essere tutt'uno, pur rimandendo se stessi. / Ma per riuscire in tutto ciò, / la cosa più importante da fare è.../ ... accettarla così com'è, / senza pretendere che sia come si vorrebbe".

Leggi qui le recensioni di altri Libri

 

Letto 5103 volte Ultima modifica il Martedì, 05 Febbraio 2013 11:35
Vota questo articolo
(41 Voti)
Mara Giglio

Nata in provincia di Milano nel 1977, Maturità Classica e Laurea in Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Milano. Ho maturato esperienze nel settore giornalistico e nel settore impiegatizio. In parallelo, mi occupo con passione dell'accudimento degli animali, in particolare dei cani. Da sempre affascinata da ogni espressione creativa, dalla danza alla musica passando per il cinema e la pittura, sono un'amante della poesia e della letteratura in ogni sua forma. Innamorata del mare e della natura, amo viaggiare, ho vortici nei capelli, occhi curiosi e colleziono attimi come se fossero pietre preziose. Ho pubblicato il libro di poesie e disegni "I segreti delle orchidee" e curo il blog dedicato alla poesia, alla cultura, all'arte, alla musica, alla natura e alla fotografia.

Sito web: isegretidelleorchidee.blogspot.com/