14 Nov

Potere ai piccoli

Pubblicato in Bambino

Al giorno d’oggi i bambini, sin da piccolissimi, conoscono perfettamente il giocare attraverso il pc: una delle mie nipotine più piccole, per esempio, è molto più veloce di me a navigare sui siti internet. E’ tutto informatizzato: persino il giocare con amici o in gruppo lo si fa tramite simulatori virtuali dei giochi da tavola di una volta. Questo avviene tramite inviti, accetta, rifiuta, blocca cancella utente. Il tutto ovviamente è freddo, impersonale, asettico; infatti sono stra convinta che questo modo di interagire con il resto del mondo penalizza di molto la crescita dei bambini, perché li blocca mentalmente nell’interagire con i suoi coetanei, creando a poco a poco una sorta d'isolamento alla vita esterna, specie se il tutto è vissuto dal bambino senza la presenza del genitore.

Gia nel 2002, la Nielsen Netratings pubblicava i risultati della prima indagine condotta in Europa sul rapporto tra i bambini e Internet. Questa indagine aveva coinvolto circa 4800 bambini dai 2 ai 13 anni e aveva evidenziato, per esempio, che in italia solo il 35 % disponeva di un collegamento da casa e che di questi solo il 20% era costituito dai cosidetti baby navigatori, cioè bambini tra i 2-6 anni, oggi ovviamente le cose sono notevolmente cambiate, visto che in ogni casa ormai esiste un pc o un collegamento internet che funziona h24.

 

 

Lo dobbiamo ammettere il pc  realmente fornisce tutto quello che le più fornite biblioteche o sale gioco possono apportare; il tutto, come dicono diverse pubblicità, a portata di un click , ma così come è giusto non  fermare il tempo ed è giusto lasciare che i nostri bambini seguano l'onda del TUTTO INTERNET; è altrettanto importante ricordare  anche che ogni età ha il suo perchè e vedere un bambino di 4 o 5 anni attaccato ad un pc... boh non so quanto sia giusto, io preferisco vedere un bimbo con un libro in mano o giocare con gli amichetti piuttosto che dietro ad uno schermo di un pc.

Bisogna inoltre tenere sempre presente che  un uso eccessivo del pc può creare problemi agli occhi degli adulti... figuriamoci a quelli di un bambino piccolo che attratto dall’interattività del pc passerebbe li sopra tutta la sua giornata!!! Per questo motivo gli esperti consigliano di non lasciare i bambini davanti al computer per più di un’ora al giorno oltre che prestare molta attenzione all'illuminazione della stanza, in modo da evitare riflessi sullo schermo e mantenere la corretta distanza dal monitor di circa 50 cm

Pe non parlare degli infiniti pericoli del pc, perchè nel pianeta internet si nascondono infinite insidie e, purtroppo anche se questo non dovrebbe accadere proprio per la grande massa d'informazione che ci avverte dei pericoli associati ad esso, spesso nei casi di cronaca dei quotidiani leggiamo di bambini caduti nei pericoli dell'uso non corretto di internet.

 

 

Quindi se proprio pc dev'essere, ricordiamo di prendere le dovute precauzioni, per esempio ci sono portali protetti dotati di motori di ricerca che consentono ai più piccoli di accedere a siti dai contenuti protetti tipo: kidsearch oppure l'italiano Baol.

Ho letto che l'età giusta per avvicinare un bambino al pc sarebbe di due anni.. boh... il mio Mattia ha due anni e mezzo, si gli piace stare con me quando uso il computer, ma per ora non gli permetto di starci davanti, preferisco che passi il suo tempo giocando con me e con il papà oppure con gli altri bimbi... avrà tempo per usarlo... fino al completo disinteressamento verso l'oggetto in questione.

 

Fino a qualche anno fa si andava al centro commerciale con famiglia o amici e si passavano ore a guardare le vetrine o a cercare il prodotto più conveniente. Poi sono arrivati e-commerce e shop online, inizialmente visti con sospetto e in seguito diventati aspetti quasi naturali del nostro modo di fare acquisti. Lo shopping online è infatti ormai così comune che si è trasformato rapidamente in mobile shopping grazie alla diffusione di tablet e smartphone. Se ogni grande negozio e ogni brand propone un’App per poter vedere ed eventualmente acquistare i propri prodotti, non è altrettanto semplice fare shopping online quando si vogliono comprare cose diverse allo stesso tempo.
Esistono tuttavia dei luoghi virtuali che stanno di fatto diventando veri e propri centri commerciali, in cui è possibile trovare una grande varietà di prodotti provvisti di tutte le informazioni necessarie a selezionare ciò che si sta cercando. Questi luoghi prendono il nome di comparatori di prezzo, termine che indica una soluzione pratica e veloce per fare acquisti online di diverso tipo. Oltre ai comparatori di settore come Trovaprezzi, dedicato soprattutto ai prodotti tecnologici, esistono altri siti come ed esempio ShopAlike.it con un catalogo più vario che spazia dall’abbigliamento, allo sport fino ai prodotti per animali.
I vantaggi di fare shopping in modo virtuale sono numerosi e alcuni sono piuttosto evidenti. Stando semplicemente davanti al computer è possibile visualizzare tantissimi prodotti senza doversi sorbire la fila alla cassa o la calca di gente del fine settimana. Questo sono aspetti importanti, soprattutto per alcune categorie. Basti pensare a tutte quelle mamme che cercano di far indossare magliette e pantaloni ai propri piccoli nel camerino di un negozio, un’esperienza a volte snervante. Gli aspetti positivi si amplificano ulteriormente nel caso del mobile shopping, perché scaricando l’App necessaria, è possibile ad esempio controllare in qualsiasi luogo e momento se l’abito che vediamo in vetrina è disponibile in saldo su qualche negozio online o se è più conveniente comprarlo personalmente.

 

Shopalike


I vantaggi meno evidenti, ma da non trascurare, sono quelli che aiutano l’utente a fare shopping e a trovare nella maniera più facile e veloce il prodotto desiderato. In questo senso sono stati sviluppati filtri per prezzo, taglia, colore, materiale e stile sempre più raffinati, che permettono di restringere la ricerca all’intero di un catalogo fatto di milioni di prodotti, facendo risparmiare tempo e, per così dire, fatica. Considerando dunque gli ultimi prodotti in fatto di mobile shopping, probabilmente l’utente sarà assistito non solo da App sempre aggiornate, ma soprattutto da strumenti sempre più raffinati, in grado di accompagnarlo in tutti i suoi acquisti. Dopo tutto è già possibile ordinare la spesa in internet e vedersela recapitare direttamente a casa dal proprio supermercato di fiducia, quindi perché questo non dovrebbe accadere anche per tutto il resto?

 

Ti interesserà pure: I vantaggi dell'acquistare On Line

 

Dalla devozione alla moda e l’amore per la tecnologia, nasce la nuova App per iPhone di Stylight. La Fashion Community internazionale nasce nel 2008 con la missione di democratizzare l’universo della moda. Dopo ormai cinque anni dal suo concepimento, STYLIGHT è presente in Germania, Svizzera, Austria, Italia, Francia, Svezia, Regno Unito, Olanda e Spagna ed è pronta a cimentarsi in nuove sfide in altri paesi europei e non. 

Stylight è un portale dedicato interamente al mondo della moda ed è il luogo ideale per scoprine il meglio ogni giorno! Come? Attraverso una Fashion Community interattiva ed originale formata da fashion blogger provenienti da tutto il mondo e da chiunque sia appassionato e curioso di creare, scoprire e condividere il proprio stile e nuove tendenze. Il tutto riassunto nei Look: lo strumento a disposizione degli utenti per creare la propria “mise” perfetta, attraverso la combinazione di immagini, prodotti, musica, citazioni e video caricati da you tube.
Questo mondo incantevole le cui parole chiave sono stile, gusto, interazione e condivisione, dal 18 Luglio 2013 ha deciso di imporsi anche sul mobile. L’App è stata presentata per la prima volta in occasione dell’evento “Stylight Summer Session” nella sede di Monaco di Baviera, accompagnata dalla performance live della cantante svedese Miss Li, che ha presentato il suo album “Tangerine Dreams”. Un evento divertente, frizzante e piacevole, al quale hanno partecipato blogger di calibro internazionale come Kristina di Kayture.com, Fadela Mecheri di Fadelamecheri.com e tante altre.

Quali sono le caratteristiche dell’App? Che si tratti di seguire i look dei top blogger internazionali, o di rimanere aggiornati sui prodotti più recenti e sulle ultime tendenze dell’universo della moda, l’applicazione di Stylight mette a disposizione tutte le funzionalità del sito. D’ora in poi, tutto potrà essere a portata di mano, sempre e in qualsiasi posto, semplicemente avendo un iPhone. Come sul sito di Stylight, gli utenti hanno la possibilità di aggiungere elementi ai preferiti, condividerli con gli amici e consultare l’assortimento di oltre 5000 brand e i milioni di prodotti presenti sulla piattaforma. A breve l’applicazione sarà disponibile anche per Android.

 

App-Stylight


L’amministratore delegato di Stylight Benjamin Günther, ha affermato: “Grazie al lancio dell’App di Stylight, l’utente ha la possibilità di percorrere i vari touchpoint del viaggio alla scoperta della moda, comodamente e ovunque si trovi. L’applicazione di Stylight permette, infatti, di rimanere sintonizzati con la community e scoprire il meglio della moda, colmando e ottimizzando i tempi d’attesa o di inattività. Si può trarre ispirazione dai migliori look e prodotti, o acquistare comodamente tramite l’App”.
Le barriere della moda sono cadute dinanzi al potere e al progresso della tecnologia. La moda è diventata di tutti, per tutti e soprattutto a portata di tutti. Ed è così che si completa il disegno iniziale di Stylight: “democratizzare la moda – one heart a time”.

 

Scopri qui i migliori siti per lo Shopping online


Che le mamme svolgano un lavoro a tempo pieno con i loro figli e cosa saputa (leggi Non sono una casalinga, sono una manager di casa), e spesso quando ci si deve muovere fuori casa le preoccupazioni diventano infinite. Quando poi si tratta di prendere l'automobile, si inizia a fare particolare attenzione a qualsiasi cosa pur di viaggiare sicuri con il proprio bebè. Manutenzione dell'auto per una guida sicura, scadenze di bollo, revisioni e tagliandi, e poi verificare la scadenza ed un eventuale rinnovo dell'assicurazione auto anche online nei tanti siti dedicati come questo (perchè per fortuna la tecnologia ci è sempre più amica!) e poi... il seggiolino!

Quante volte è capitato di mettersi alla guida con il proprio bimbo ed avere la preoccupazione che il seggiolino fosse installato non correttamente? E in effetti, secondo uno studio svolto da Kids&Cars, è piuttosto frequente che il seggiolino venga disposto a bordo nel modo sbagliato o che, durante il viaggio, il bambino abbia ampie possibilità di lasciare il proprio posto di sicurezza.

Ma anche qui, è proprio la tecnologia che viene in nostro soccorso.
Nasce infatti il seggiolino per auto che si controlla con uno smartphone. Proprio così, lo annuncia la Tomy International , marchio costruttore dell'innovativo seggiolino, spiegando che il sistema si attiva connettendo il seggiolino al proprio smartphone, o a quello del babysitter o parente, tramite l'applicazione dedicata connessa alla centralina “iAlert”.

 

app-per-controllare-seggiolino-bambino

 

Il seggiolino “smart” una volta a bordo, potrà controllare la corretta installazione ed il grado di inclinazione, invierà segnali sonori e visivi al nostro smartphone in caso di pericolo, ad esempio quando il bambino si allontana dalla sua postazione e quando la temperatura inizia a salire ( o scendere) oltre il livello di sicurezza diventando un rischio per la salute del bimbo.

Inoltre, l'applicazione può essere configurata in modo tale da inviare automaticamente ai numeri precedentemente memorizzati un SMS in caso di necessità o grave difficoltà, limitando quindi qualsiasi tipo di incidente o quando il nostro bambino è a bordo.

Ecco il video che mostra il funzionamento (in Inglese). 

 

{youtube}J7kYpbYXoK4{/youtube}

 

Ti interesserà pure: Poche e semplici regole per crescere un bimbo felice


Ricordarsi il compleanno di tutti i figli dei tuoi amici, colleghi e parenti è un incubo? 

Vi presento l'ultima app per iPhone e iPad uscita da poco nell'App Store. Il rimedio smart per non fare più brutte figure con amici e parenti!

L'app si chiama 2ManyKids ed è stata inventata da un torinese quarantenne smemorato, Luca Talarico, stufo di non ricordarsi i nomi dei figli dei suoi amici e parenti, per non parlare dei loro compleanni e regali eventuali, passati e futuri.

 



Per questo nasce 2ManyKids. Insomma, ricordarsi di tutti i bambini che ti gravitano intorno è praticamente impossibile. Ora, con un semplice scroll, potrai memorizzare e ricordare il nome del bambino, la sua età, quando compie gli anni e il regalo che gli hai già comprato l’anno scorso per evitare di rifarglielo uguale l’anno successivo. E inoltre potrai tenere in memoria dove hai visto il gioco che vuoi acquistare per l’anno prossimo e mandare e-card di auguri senza sbagliare più timing! Nome, età, data del compleanno e regalo azzeccato. Con 2ManyKids non è più un problema.

 

{youtube}WmNBjKNvKo8{/youtube}

 

2ManyKids è disponibile a 0,89 € (0,99$) su App Store.