08 Ott

Single? Puoi accendere il mutuo per la prima casa pure tu!

Scritto da  |

Il tessuto sociale dell'Italia sta cambiando e, con esso, anche le abitudini di consumo, sia quelle che riguardano le spese medio-piccole, che sono poi quelle più comunemente sostenute, sia per quello che riguarda i grandi investimenti. Ovviamente, se in Italia si parla di “grande investimento”, il pensiero non può che andare all’acquisto della prima casa, il sogno nel cassetto di gran parte di tutti noi. Un sogno che la crisi e l’aumento dei costi degli immobili ha reso, in qualche modo, più difficile da raggiungere, in primo luogo per le difficoltà di accesso al credito, ovvero al mutuo.

 

Difficoltà che aumentano quando a richiedere il finanziamento sono i single; si stima che in Italia questo bacino di utenti rappresenti, ormai, un terzo dei richiedenti e pare che il dato sia destinato ad aumentare con la progressiva frammentazione del vecchio sistema famiglia, che per molti rappresenta uno status obsoleto ed impraticabile. L’aspetto positivo della faccenda è che oggi diverse banche stanno iniziando a proporre finanziamenti modulati sulle specifiche esigenze dei single.

 

Grazie all'avvento di svariati portali che permettono la comparazione di una o più agenzie per l'accensione del mutuo, come ad esempio MutuoePrimaCasa.it, diventa piàù semplice scegliere il mutuo più adatto alle proprie esigenze. Ma chi sono i single che richiedono un mutuo per l’acquisto di una prima casa? Da un’indagine svolta su base nazionale, si è visto che l’età media dei single che richiedono un mutuo è di 35 anni circa, per un importo medio di 130 mila euro spalmati su un periodo di restituzione di 25 anni. Gli importi richiesti sono maggiori nel Lazio (soprattutto nella zona di Roma) nonché nel Trentino Alto Adige, in Lombardia e in Toscana, mentre sono minori nelle Regioni meridionali e in Umbria.

 

 

 
 

 

 

Letto 4577 volte Ultima modifica il Martedì, 08 Ottobre 2013 14:38
Vota questo articolo
(0 Voti)
Giulia Cantelmi

Da sempre appassionata di scrittura creativa e onnivora lettrice di romani russi dell'800, inizio la mia carriera collaborando per alcuni giornali locali e riviste online di moda e benessere, specializzandomi in entrambi i settori. Coniugare le mie diverse passioni come la scrittura, la moda, il mondo del web e la fotografia come reporter a sfilate e shooting, è stato il passo successivo e naturale che mi ha portato a diventare una writer freelance per diverse testate giornalistiche. Queste collaborazioni online mi permettono quotidianamente di sviluppare la mia creatività e la mia curiosità sempre in continua espansione!