02 Ago

Robbie Williams conquista S.Siro

Scritto da  |

San Siro, 31 luglio 2013. Robbie Williams incanta e regala emozioni a circa 60 mila spettatori arrivati da tutta Italia e non solo. Noi eravamo lì, ad attendere che iniziasse un vero e puro spettacolo dal vivo che avrebbe segnato la storia della musica per l’ennesima volta.

Voci lo avevano dato come un cantante in declino, ma lui è sceso dall’alto e si è ripreso lo scettro di Re del Pop. Appena arrivati allo Stadio siamo entrati in un mondo magico, ogni angolo era adatto a parlare di lui, a ripetere le sue canzoni imparando la scaletta del concerto leggendola da un quotidiano, ogni minuto era una e vera e propria preparazione al grande evento in cui tutti i pensieri che ogni giorno ci preoccupano sono stati momentaneamente accantonati.

Ragazzi che fin dal giorno prima erano in fila per aggiudicarsi un posto accanto al palco, anche nella speranza di essere scelti per condividere qualche minuto insieme a lui, perché è una costante che Robbie inviti una ragazza a salire durante il concerto, attraversando così quelle transenne per raggiungere il sogno della loro vita. Due ore di pura musica e show, Robbie Williams ha ripercorso tutta la sua carriera, effetti speciali spettacolari hanno accompagnato le note di Feel, Candy, Rock DJ Be a Boy… e per ultima come da rituale, Angels, storia della musica, che ha fatto sognare e continua tutt’ora, milioni di persone. Abbiamo visto un vero mostro del palcoscenico, esuberante, ironico, ma anche un uomo che sa emozionarsi davanti a migliaia di persone, si, perché quando tutto lo Stadio di San Siro cantava insieme a lui, non ha saputo trattenersi.

 

recensione-concerto-robbie-williams-milano-siro

 

 

Robbie Dal 1990 con i Take That e poi da solista dal 1996 con il suo primo album Life thru a Lens, è costantemente la colonna sonora della vita di molti ragazzi, adolescenti, di mamme e famiglie. Una vita non sempre facile, lui stesso afferma che all’apice della sua carriera in realtà si sentiva solo, durante il concerto di pochi giorni fa a Milano lo ha ribadito. Ora, anche grazie ad una compagna diventata moglie e ad una bellissima figlia, ha ripreso la sua vita in mano continuando ad amare i suoi fans e a godersi in pieno ogni istante. Durante questo tour il suo staff ha indetto un Video Contest: “ Un minuto per raccontare come la musica di Robbie ha influenzato la tua vita”. Il premio consiste in tre notti a Tallin durante il concerto del 20 agosto con partecipazione ad un video documentario e l’incontro con Williams in persona! Ieri sono stati proclamati i vincitori, e ben tre ragazze italiane sono presenti nella rosa dei dieci fortunati!

Non vediamo l’ora che sia riprogrammata una nuova data in Italia, non vediamo l’ora di poter avere nuovamente i brividi lungo la pelle!

 

Potrebbe interessarti pure: Love, Lust, Faith, Dreams: il quarto cd dei Thirty second to Mars

 

Letto 3496 volte
Vota questo articolo
(6 Voti)
Silvia Recupero

Sono nata il 1981. Mi reputo un’eterna sognatrice che crede nel prossimo, ma sto imparando ad aprire gli occhi e ad essere a volte razionale, altrimenti non si sopravvive.

Sono riservata, generosa, lunatica, determinata e ambiziosa, chi non tenta non ottiene… e se va male pazienza, ma meglio un rimorso che un rimpianto! Mi piace molto scrivere, tutto quel che penso e che provo passa e arriva attraverso la scrittura. Molto esigente nei rapporti, do tanto e mi aspetto altrettanto… il che risulta spesso “scomodo”… ma il risultato è aver nella propria vita persone che scegli e che ti scelgono, su cui puoi contare.

Sito web: www.tempoperte.it