31 Ott

Dolcetto o scherzetto

Scritto da  |

Quando ero piccolina non si usava festeggiare questa festa, guardando la televisione era normale sentirne parlare nei film americani: tipo Happy Days, dove si vedeva la famigliola  (la famosa famiglia Cunningham) alle prese con zucche e travestimenti in preparazione della fatidica frase: "DOLCETTO O SCHERZETTO?"

Da un pò di anni a questa parte ecco che anche da noi è arrivata la moda della festa di Halloween, grandi e piccini l'aspettano per  divertirsi.

Ma vediamo da dove arriva  tutto questo:

la parolina Halloween deriva dalla frase ALL HALLOWS EVE cioè: la Notte di Ognissanti che si festeggia appunto il 31 ottobre.

Secondo la tradizione la festa di Halloween risalirebbe ai celtici: il 31 ottobre per loro era la fine dell'anno e di conseguenza il primo di novembre l'inizio di quello nuovo;  in questa notte si svolgevano grandi festeggiamenti e si salutava l'arrivo dell'inverno. 

La festa di Halloween venne portata successivamente negli USA intorno al 1840 dagli emigranti irlandesi che fuggivano dalla carestia di patate che aveva colpito la loro patria.  

Da allora Halloween è rimasta ancorata nella cultura americana ed è una delle più famose feste del paese. 

Il gioco che diverte tanto i bambini cioè dammi un dolcetto o ti faccio uno scherzetto arriverebbe anch'esso dal popolo dei celti; pare che alla fine dell'estate i contadini celtici andassero a bussare alle porte del villaggio cercando un aiuto per superare l'inverno visto che non potevano più coltivare le loro terre.

Quando gli abitanti si rifiutavano di aiutarli ecco che loro gli mandavano una maledizione.

Bho... questo è quanto si narra... io comunque preferisco il dolcetto o scherzetto dei bambini!!!

Le cose brutte lasciamole alla storia e ai libri su cui viene narrata.

 

Letto 2925 volte Ultima modifica il Lunedì, 07 Gennaio 2013 16:16
Vota questo articolo
(1 Vota)
Suyien Assandri

Palare di se stessi non è facile, a chi lo chiede solitamente rispondo "Sono semplicemente io" ma questa formula magica ovviamente ad un estraneo non dice proprio nulla quindi direi che:

  • ho 36 anni, chiacchierona, sensibile, testarda, estremamente sincera...
  • sono mamma  del mio bellissimo Mattia nato nel 2010 che adoro, non so se sono una buona mamma io però lo spero e faccio di tutto per crescere il mio bimbo circondato di amore e armonia.
  • felicissima compagna del mio amore da 8 anni.
  • animalista stra-convinta...

Amo scrivere, un paio di anni fa sono riuscita a realizzare il mio sogno di vedere pubblicati due miei racconti brevi.

Concluderei dicendo che sono sempre pronta a nuove sfide per scoprire nuovi mondi e far crescere la mia persona sempre di più.

Altro in questa categoria: Sesso debole… A chi? »