04 Dic

L'oroscopo di oggi 4 dicembre 2014, segno per segno

Scritto da  |

Vediamo cosa ci riservano le stelle oggi 4 dicembre 2014. Leggiamo l'oroscopo.

ARIETE (21 marzo – 19 aprile): i risultati che otterrete potrebbero discostarsi dalle vostre aspettative, quindi cercate di mostrarvi preparati.

TORO (20 aprile – 20 maggio): la maggior parte delle vostre iniziative saranno coronate dal successo, quindi dormite sonni tranquilli.

GEMELLI (21 maggio – 20 giugno): siete ansiosi di vedere quale sarà il contributo degli altri, ma capirete che è meglio farcela da soli.

CANCRO (21 giugno – 22 luglio): all’inizio della giornata potreste sentirvi abbandonati a voi stessi ma se terrete duro vedrete che ce la farete.

LEONE (23 luglio – 22 agosto): vi converrà, oggi, che gli altri siano distanti da voi a causa del vostro eccessivo nervosismo dovuto a cose personali. 

VERGINE (23 agosto – 22 settembre): potreste avere la sensazione di essere stati abbandonati, ma vedrete che riuscirete comunque a farcela alla grande.

BILANCIA (23 settembre – 22 ottobre): dovrete fare gli straordinari, oggi,ma sarete in grado poi di soddisfare tutte le richieste lavorative.

SCORPIONE (23 ottobre – 21 novembre): le cose che più vi entusiasmano, oggi, potrebbero non darvi la carica che vi aspettavate.

SAGITTARIO (22 novembre – 21 dicembre): avrete qualche ottima notizia da riferire ai capi di lavoro, ma alla fine capirete che non sono poi così buone.

CAPRICORNO (22 dicembre – 19 gennaio): riuscirete a superare voi stessi, oggi, e capirete che alla fine dovrete dare il vostro meglio.

ACQUARIO (20 gennaio – 18 febbraio): la giornata è ideale per studiare qualche nuova strategia che vi consentirà di ottenere grandi risultati.

PESCI (19 febbraio – 20 marzo): le persone più giovani di voi potrebbero avere tante cose da insegnarvi. Approfittatene.

Letto 890 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

 

Facebook: Simona Vitale