16 Gen

Lavoro o Famiglia? o entrambi?

Scritto da  |

Gestire lavoro e famiglia 

Sentirsi divise tra affetti e ambizioni. Dover scegliere tra lavoro e famiglia. Cercare l’affermazione puntando sulla carriera e rinunciare ai figli o diventare mamma e moglie lasciando da parte ogni sogno di crescita professionale. 

A quante donne è capitato di interrogarsi su questioni del genere? Forse al 99,99%!
Che le donne abbiano nel DNA la capacità di sacrificarsi, di fare delle rinunce, anche piuttosto pesanti, di gestire problematiche e avversità, questo lo sappiamo. Ma, effettivamente, quanto costa a una donna dedicare tempo ed energie al lavoro? Il dato allarmante è che la maggior parte delle manager e dei boss in “rosa” hanno rinunciato a fare figli e, alle volte, persino a sposarsi per dare spazio alla vita professionale.
Spesso dicono “Ci penserò quando sarà il momento opportuno”, senza però calcolare che il nostro orologio biologico non è poi così clemente quando si parla di maternità, e che anche la ricerca del compagno giusto richiede un certo impegno (purtroppo l’uomo ideale non viene a suonarci alla porta di casa).
E molte volte, queste donne che rinunciano alla famiglia in nome della carriera vengono giudicate negativamente (molto più di quanto non si faccia con gli uomini che adottano lo stesso principio). Posto che ognuno è LIBERO di fare le scelte che ritiene più opportune e considerando che non esiste qualcosa di universalmente giusto o sbagliato, è scorretto demonizzare le donne che percorrono questa strada, come è scorretto descriverle con lo stereotipo della donna fredda, insensibile e acida (quindi, se abbiamo una collega che rientra in questa casistica, pensiamoci la prossima volta che stiamo per dire qualcosa di cattivo su di lei).


Se una donna decide di concentrarsi sul lavoro, non nuoce a NESSUNO. Sarebbe molto peggio se mettesse su famiglia e poi l’abbandonasse per dedicarsi alla carriera (però, anche in quel caso, non sta a noi giudicare).
Ma anche senza guardare alle manager in carriera, molte donne hanno dovuto fare scelte dolorose anche solo per avere un lavoro normale o per non rischiare di perderlo. Come già detto in passato (e com’è noto a tutti), in Italia non esiste una vera politica a sostegno della CONCILIAZIONE lavoro – famiglia e molte aziende vedono la maternità come uno spauracchio da cui tenersi lontani, privilegiando l’assunzione di uomini. Quindi, sta alle donne sapersi barcamenare tra questi due poli e cercare l’equilibrio…finendo col fare più numeri di un acrobata circense!
E tu come la pensi? Che esperienza hai avuto? Senti di aver sacrificato qualcosa nel lavoro o in famiglia?
Scrivi la tua…

 

Sai che esiste finalmente un sistema di Gestione del Tempo studiato apposta per le Donne?! Un metodo per organizzare il LAVORO, la CASA e la FAMIGLIA in modo da avere PIU’ TEMPO PER TE STESSA e per le cose che ami.

Clicca qui per saperne di più


Letto 4071 volte Ultima modifica il Lunedì, 04 Febbraio 2013 16:41
Vota questo articolo
(5 Voti)
Eleonora Mauri

Studiosa da tempo delle tematiche di crescita e miglioramento personale, i miei primi scritti li dedico al mondo femminile.

Unendo la mia esperienza personale a quella di altre donne intorno a me, coltivo il sogno di realizzare una serie di ebook per aiutare le donne di oggi: divise tra casa, lavoro, marito e figli, con pochi aiuti e tante responsabilità.

Ho sviluppato negli ultimi anni grazie anche all’esperienza lavorativa un’ottima capacità comunicativa, che viene rispecchiata nel mio stile di scrittura: semplice, chiaro e diretto.

Sai che esiste finalmente un sistema di Gestione del Tempo studiato apposta per le Donne?! Un metodo per organizzare il LAVORO, la CASA e la FAMIGLIA in modo da avere PIU’ TEMPO PER TE STESSA e per le cose che ami.

Clicca qui per saperne di più

Sito web: www.macrolibrarsi.it/ebooks/ebook-la-gestione-del-tempo-per-la-donna-impegnata-pdf.php