03 Gen

Trovare l'uomo giusto dipende da noi

Scritto da  |

Verso l'uomo ideale. 

Care lettrici e lettori ho deciso di dedicare questo piccolo angolo a tutte quelle donne che all’alba dei trenta anni, in carriera o meno, iniziano a pensare di mettere su casa e si accingono a trovare pertanto un uomo, che come visto, di questi tempi è ardua impresa. E già perché trovare un uomo oggi è davvero un terno al lotto:

1) Perché le donne sono esigenti il che è molto comprensibile

2) Perché gli uomini solitamente rifuggono dalle esigenze femminile.

Quando solitamente si cerca di fare nuove conoscenze la scelta del luogo del probabile magico incontro diventa determinante. Ci si chiede quali siano i posti più frequentati da giovani uomini e ci si avvia. Posto giusto, abito giusto, accessori, e il tocco finale: due gocce di profumo. Il trucco è mettersi in mostra e socializzare. Si opta per le palestre, scuole da ballo, locali notturni dove solitamente la giovane donna si avvicina al bancone ordinando il primo cocktail e a fine serata o sei sbronza o sei fortunata, un lancio di dadi insomma.

Potrei elencare una miriadi di difetti di uomini e donne che inficiano una possibile relazione, ma sarebbe altamente riduttivo, perciò credo che sia più esatto parlare di ostacoli.

Ogni donna disegna l’uomo giusto, il principe, ma talvolta anche i più semplici presupposti per una futura vita di coppia (single o/e eterosessuale) prendono forma di miraggio. Mille e uno tentativi, mille e uno incontri, mille e uno fiaschi e a fine giornata un fondotinta sbiadito o un rimmel sbavato sono il risultato.

Dopo che ci si lava il viso e ci si asciuga le lacrime per l’ennesimo buco nell’acqua una parte di te si ripromette che è l ‘ultima ed ennesima umiliazione, l'altra invece è sempre pronta a ricominciare, ritentare, la prossima volta, la prossima volta sarà la volta giusta, sarà quello giusto.

E se fosse questa definizione di giusto, se fosse proprio il nostro giusto a essere sbagliato?

Se il nostro istinto si sbagliasse quando su due piedi decidiamo che non è il caso di continuare a vedersi, frequentarsi, conoscersi?

Se fosse una parte di noi a essere sbagliata, poco disponibile?

E se fosse solo paura?

Come si fa a riconoscere che è il tipo giusto?

 

Noi donne attribuiamo il nostro status di single con molta facilità agli uomini, finendo di ignorare il più delle volte le nostre cattive abitudini, manie, ossessioni in cui ci imbattiamo spesso quando siamo sole. Corazze che portano a pretendere dall’altro la perfezione del Dio in terra. Imparare ad accettarsi ed accettare sarebbe il primo passo giusto verso l’amore. Scoprirsi dentro e non fuori, rivelarsi a sé stesse e smussarsi, un po’ come concedersi a sé stesse prima di concedersi agli altri.

Come-trovare-uomo-giusto

Una volta superato il più grosso degli ostacoli, se stesse, si è pronte per davvero alla ricerca del tipo giusto, al grande incontro. Io, lo definisco magia. Una donna ha bisogno di magia, quel non so che di magico, sorpresa, infatuazione, incanto. Una donna ha bisogno di un uomo che porgendole la mano si distingua dagli altri, quando stanca della giornata sbuffa seduta al tavolino di un caffè ..

 

Letto 11406 volte Ultima modifica il Martedì, 05 Febbraio 2013 11:43
Vota questo articolo
(11 Voti)
Grazia Spano

Nasce nel capoluogo siciliano il 24 Febbraio del 1983, si laurea presso la facoltà di Scienze Politiche di Palermo indirizzo Studi giuridici comunitari internazionali. Attraverso la partecipazione a convegni e meeting poi ha da sempre sostenuto attivamente in collaborazione con Amnesty International la promozione dell'abolizione delle torture ,delle mutilazioni genitali femminili , e di ogni altra forma di violazione dei diritti umani dedicando la sua prima tesi allo stupro come arma di guerra, come crimine internazionale. Parla italiano , inglese, francese e russo e la sua passione è la scrittura.Tra i suoi contributi,inoltre un trattato di sociologia della devianza "BDSM vite al confine" frutto dell'osservazione e dell'impegno nella ricerca nell'ambito del fenomeno dell'erotismo estremo.

Sito web: www.facebook.com/grazia.spano.104