29 Lug

Ha il cancro, ma vogliono sfrattarlo: in 200 intervengono per bloccare l'esecuzione

Scritto da  |

Una triste, ma speranzosa, storia che ci giunge da Carlton. Tom Crawford è un uomo di 63 anni, ora malato di tumore alla prostata, che da 25 anni vive insieme a sua moglie in un bungalow, da sempre però considerato la loro casa. Ora che appunto Tom, malato e giunto a 63 anni, pensava di aver estinto il mutuo stipulato nel 1988, stava però per vedersi portar via la sua casa. Per fortuna un grande gesto di solidarietà ha impedito, almeno per il momento, che Tom e la sua famiglia fossero cacciati di casa. 

 
L'uomo stipulò il mutuo con la Bradford & Bingley, banca specializzata nel credito immobiliare chiusa nel 2009. In seguito ad un contenzioso con l'istituto, Tom avrebbe dovuto restituire 43 mila sterline. Per fortuna, grazie all'intervento di circa 200 sconosciuti che hanno risposto a un suo appello video, lo sfratto è stato rimandato.
 
1

Su Youtube l'uomo ha lanciato un appello nel quale ha descritto la sua situazione ed impegnandosi ad offrire una buona tazza di tè qualora qualcuno fosse intervenuto ad aiutarlo. Nel giro di poche ore il videomessaggio è stato condiviso 7.500 volte e 200 persone si sono riunite a Carlton, nel Nottinghamshire, protestando in maniera tranquilla per circa 90 minuti.
 

Letto 1433 volte
Vota questo articolo
(1 Vota)
LeiDonnaWeb

LeiDonnaWeb è il portale dedicato alla Donna, con tutte le ultime notizie riguardanti il mondo femminile dall’Abbigliamento al Gossip, dall’essere Mamma alla voglia di Benessere, dal Cinema alla Tv, dal Make up alla cura dei Capelli e tanto altro ancora

Sito web: www.leidonnaweb.it