23 Feb

L'oroscopo di oggi 23 febbraio 2014, segno per segno

Scritto da  |
Care amiche, ecco cosa ci riservano le stelle oggi 23 febbraio 2014. Ecco l'oroscopo
 

ARIETE (21 marzo – 19 aprile): Oggi sarete arrabbiati con una persona che non farà altro che sparire e comparire, ma voi avete bisogno della sua presenza.

 

TORO (20 aprile – 20 maggio): La giornata sembrerà caratterizzarsi per tutta una serie di avvenimenti casuali, scoprirete che essi in realtà sono concatenati.

 

GEMELLI (21 maggio – 20 giugno): Dovrete affrontare una sfida molto impegnativa che però vincerete grazie al giusto impegno che metterete nelle cose.

 

CANCRO (21 giugno – 22 luglio): Avete bisogno dell'appoggio di persone giuste per raggiungere dei risultati dapprima insperati.

 

LEONE (23 luglio – 22 agosto): Non raggiungerete la perfezione ma sarete molto fieri del punto al quale arriverete.

 

VERGINE (23 agosto – 22 settembre): Definite la vostra strategia d'azione e alla fine riuscirete a portare a casa il risultato.

 

BILANCIA (23 settembre – 22 ottobre): Tenetevi alla larga da pressioni aggressive che non faranno altro che destabilizzarvi.

 

SCORPIONE (23 ottobre – 21 novembre): Svolgete il vostro lavoro in maniera corretta, ciò che conta è che alla fine porterete a casa il risultato.

 

SAGITTARIO (22 novembre – 21 dicembre): Oggi è il momento ideale per lasciarvi alle spalle vecchi rancori. Supererete le difficoltà. 

 

CAPRICORNO (22 dicembre – 19 gennaio): Concedete libertà alle persone intorno a voi, altrimenti queste decideranno di abbandonarvi. 

 

ACQUARIO (20 gennaio – 18 febbraio): Non vi tirate indietro, oggi è il momento giusto per portare a termine qualcosa di importante.

 

PESCI (19 febbraio – 20 marzo): Datevi del tempo per allontanare la delusione dalla vostra vita. A breve sarete felici.

 

Letto 1950 volte
Vota questo articolo
(2 Voti)
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

 

Facebook: Simona Vitale