07 Apr

Gianluca Magni: "Ho nel cuore il ricordo di Virna Lisi"

Scritto da  |

Attore, conduttore e interprete di spots pubblicitari, l'affascinante Gianluca Magni, che tra breve vedremo sui grandi schermi nel film Prigioniero della mia libertà con Giancarlo Giannini, sta per lanciarsi nell'avventura comica presentando lo spettacolo Italian Star che porterà presto in giro per i teatri della nostra penisola.

È un periodo fitto di impegni per il talentuoso attore toscano che può vantare già una brillante carriera con partecipazioni a film prestigiosi e seguitissime produzioni televisive. Tra queste Il Bello delle Donne, sul set del quale Gianluca si è ritrovato a tu per tu con l'indimenticabile Virna Lisi.

 

Gianluca, nella tua carriera tu hai avuto anche la fortuna di recitare nella fiction Il Bello delle donne 3 insieme a Virna Lisi. Che ricordo nei hai?

Quello di una donna straordinaria, dotata di un fascino e di una bravura unici. Ricordo che era una persona serena, molto tranquilla, consapevole della propria importanza e del proprio prestigio ma comunque semplice e con i piedi per terra. D'altronde ho avuto modo di riscontrarlo parecchie volte: sono proprio i divi veri quelli che non si atteggiano e Virna Lisi non si dava affatto delle arie.

 

Sappiamo che in questo periodo sei molto impegnato. Cosa bolle in pentola?

Sì, sto facendo tante serate e sto portando avanti il lavoro per la realizzazione di Sangue in chat, di cui sono sceneggiatore, regista e interprete. Poi sto anche organizzando uno spettacolo con tanti comici toscani come protagonisti, Italian Star con tra gli altri Niky Giustini e Alessandro d'Alessandro. Per me questa rappresenta una sfida perchè dovrò dimostrare, al di là dell'aspetto fisico, di saper essere anche ironico e divertente. Diciamo che mi rifarò un po' a Carlo Conti quando qualche anno fa conduceva il programma televisivo regionale Vernice Fresca. Tra breve, inoltre, dovrebbe uscire la pellicola che ho girato tempo fa, Prigioniero della mia libertà, con Giancarlo Giannini.

 

A proposito, ti è mai capitato di incorrere nel pregiudizio dello “stupido ma belloccio”?

Sì, ma soprattutto nei primi anni della mia carriera. Adesso non ci faccio più caso, credo che tanta gente a volte ti dica certe cose per invidia. Ma io se mi arrabbio mi sento stimolato a fare sempre di meglio. Sono un Leone, uno che non si arrende e che combatte fino in fondo.

 

Anni fa hai sfilato per Coveri, Biagiotti ed altri stilisti famosi. Adesso che rapporto hai con la moda?

Credo che ognuno debba seguire la propria personalità più che le mode, indossando quello che si adatta al proprio fisico, con il coraggio di andare anche controcorrente.

 

Parliamo di televisione. Qual è il personaggio femminile che apprezzi di più?

Michelle Hunziker perché è fresca, pimpante e moderata.

 

Vuoi mandare un messaggio alle nostre lettrici e alle donne in generale?

Sì, vorrei dir loro in questi tempi difficili di non perdere mai la propria femminilità, di non cercare di mascolinizzarsi. Oggigiorno vedo in giro troppe donne aggressive, che non hanno più quella grazia che le contraddistingueva. Secondo me la donna moderna dovrebbe rifarsi ai modelli degli anni '50 e '60, quelle di tante dive belle ed inarrivabili ma anche dolci e molto femminili.

 

[Foto Gianluca Magni: Ph Marco Vanni]

 

Letto 1869 volte Ultima modifica il Martedì, 07 Aprile 2015 12:40
Vota questo articolo
(2 Voti)
Susanna Marinelli

Giornalista pubblicista, iscritta all'ordine dei Giornalisti del Lazio e Molise dal 1989, nata e residente a Roma, inizia la propria attività sulla carta stampata collaborando con riviste musicali per teenagers di ampia diffusione come Cioè, Debby, Mattissimo quindi con il settimanale Magazine per il quale, insieme a sua sorella Patrizia, anche lei giornalista, cura la rubrica La Posta di Susy e Patty.

Appare come ospite in qualità di opinionista tra le altre nella trasmissione televisiva di RaiDue Mio Capitano e nella trasmissione radiofonica di Radio2Rai Radio2Time. Realizza servizi musicali in qualità di corrspondente in Inghilterra e Stati Uniti per il mensile tecnico Digital Audio Club. In tempi recenti inizia ad occuparsi di cinema, televisione, moda e bellezza collaborando con svariate riviste, alcune molto note del settore, quali Vip, Eva Tremila, la Rivista Ufficiale del Grande Fratello, i settimanali Adesso e Ora per i quali realizza servizi, inchieste, recensioni teatrali e cinematografiche ed interviste ai principali personaggi dello show business. Contemporaneamente continua a scrivere di musica e televisione sui mensili Ragazza Moderna e Top Girl. Parla fluentemente la lingua inglese.