Vanessa Rizza

Vanessa Rizza


“La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro. Leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare” (Arthur Schopenhauer). Citazione proposta non a caso ma, ampiamente condivisa nella mia visione della vita. Laureata in Filosofia, amo percorrere l'arduo sentiero volto all'esplorazione del pensiero e della scrittura, declinati in tutte le loro forme, al pari anche dell'arte. Determinata nel raggiungere i miei obiettivi, estremamente altruista nei rapporti sociali e volta alla ricerca del mio posto nel mondo.
Potrei definirmi uno spirito creativo che, a volte, si lascia trasportare dall'immaginazione ma non perde mai d'occhio le dure sfide della vita quotidiana. Nutro una passione innata per gli animali, tanto da non negare loro mai un gesto d'affetto: non costa nulla, ma rasserena gli animi.

Sfoderare un look estremamente curato e adatto ad ogni occasione, sembra essere la tentazione da soddisfare di ogni donna. E perché non essere sexy anche in pantaloni o in tuta da sci? I nuovi tessuti tecnici, sempre più sottili e all'avanguardia, frutto di un incessante ricerca del settore tessile e i modelli costantemente proposti e resi unici dai loro dettagli singolari, rendono possibile tutto questo: le forme femminili sono come ridisegnate e maggiormente evidenziate conferendo un immagine nuova della donna moderna. Inoltre le combinazioni cromatiche disponibili, riescono ad avvolgere sapientemente l'incarnato di ogni uno regalando luminosità e sensualità.

 

Un capo che non può mancare all'interno del guardaroba di una donna vitale e dinamica che ama le sfide della natura, immergendosi totalmente in essa. Ma naturalmente importante è non cadere vittime degli eccessi e non trasformarsi nella Bridget Jones della situazione, pertanto optate per un look sofisticato scegliendo colori meno vivaci, magari una giacca bianca con degli inserti argento e neri con un morbido cappuccio contornato da una soffice pelliccia, abbinata ad un pantalone della stessa tinta o totalmente nero con dettagli argento per puntare sul gioco dei contrasti. Questo genere di abbigliamento sportivo è disponibile all'interno del vasto mondo di eSaldi, che propone una vasta gamma di prodotti sempre alla moda e dai prezzi incredibilmente vantaggiosi e alla portata di tutti. Ricercare i vostri capi preferiti è facile e veloce e inoltre è possibile farlo comodamente sedute sul divano della vostra casa. Concedetevi un pomeriggio di relax da sole, o insieme alle vostre amiche da dedicare all'insegna dell'allegria e del sano shopping!

 

Pantaloni o tuta da sci?

 

L'arduo dilemma che si propone al momento della scelta e dell'acquisto di questi capi così particolari sembra essere: cosa può offrire maggiore comodità, i pantaloni o la tuta da sci? I primi sono adatti a "donne pratiche", in quanto la loro aerodinamicità li rende molto più versatili rispetto alla classica tuta da sci. Ma l'incredibile fascino di quest'ultima si mostra confacente a una "donna glamour" sempre alla ricerca dei particolari, che vuole apparire perfetta con un semplice gesto.

 

Entrambe le alternative, sono realizzate con tessuti molto resistenti nel caso di lacerazioni di ogni genere, causate dagli eccessi di entusiasmo e dagli ostacoli imprevisti proposti dalla natura circostante. Ma nonostante le vostre preferenze, questi capi saranno, sicuramente, i vostri alleati speciali per delle romantiche vacanze sulle vette innevate o per delle allegre gite in compagnia dei vostri amici più cari.

 

Un’incantevole visione per gli occhi e un inarrestabile prelibatezza per il nostro palato: i macarons sono dei dolcetti francesi che stanno spopolando ovunque, per la gioia di grandi e piccini. Si tratta di un pasticcino formato da due dischi, a base di meringa, che vengono farciti con una crema ganache, marmellata o altri tipi di creme. Ė possibile trovare un ampia varietà di sapori e colori, che vanno da quelli più tradizionali ( cioccolato, caffè e lampone) a quelli più innovativi (rosa, litchi, thè verde e frutti rossi). Cimentarsi nella loro preparazione, richiede molta pazienza e una grande precisione tecnica per riuscire a raggiungere ottimi risultati, ma perché non provare almeno una volta?

 

INGREDIENTI PER LA MERINGA:

  • 200gr di zucchero a velo
  • 200gr di zucchero semolato
  • 5 albumi
  • Colorante alimentare
  • 200gr di farina di mandorle
  • 50ml di acqua

INGREDIENTI PER LA FARCITURA (crema al limone)

  • 2 limoni
  • 4 tuorli
  • 120gr di zucchero semolato
  • 120gr di burro

 

Per preparare la meringa, mescolate in una ciotola la farina di mandorle e lo zucchero a velo. In un padellino, invece, preparate uno sciroppo con lo zucchero semolato e l’acqua. Nel frattempo, montate metà degli albumi e quando saranno ben fermi incorporate, poco per volta, lo sciroppo, aggiungete il colorante e continuate a montare "a neve" il composto. Infine, aggiungete alla farina di mandorle lo zucchero semolato e i restanti albumi fino ad ottenere una pasta di mandorle abbastanza solida. Incorporate quindi la meringa al composto di mandorle e poi con una tasca da pasticciere, disponete tutto in una teglia formando delle piccole palline, che verranno infornate a 160° per 10 minuti con il forno semiaperto.

 

Per quanto riguarda la farcitura, grattugiate i limoni e spremetene il succo. In una terrina sbattete i tuorli con lo zucchero e mettete il composto in una casseruola, aggiungendo la scorza e il succo dei limoni, portate a ebollizione e cuocete per 2/3 minuti. Togliete da fuoco e incorporate il burro a temperatura ambiente fino a farlo sciogliere. Lasciate raffreddare la crema e poi farcite i macarons. Ed ora lasciatevi trasportare dal loro squisito sapore, consigliateli agli amici e cominciate a fare un foro in più alla vostra cintura preferita!

 

Buon appetito!

 

I Latini erano soliti citare il motto “mens sana in corpore sano”: sarà vero? Naturalmente, sfoggiare una forma invidiabile può avere i suoi benefici anche a livello psichico e, allo stesso modo, possedere una pelle sana può essere una valida strategia di guerra nei confronti degli animi invidiosi. A tal proposito, vorrei suggerirvi cinque preziose parole da associare a cinque utilissime maschere fai-da-te, in grado di regalare alla nostra pelle una nuova vita, con pochissimi gesti.

 

LEVIGARE: scrub al miele - Eseguire uno scrub facciale a base di miele e zucchero una volta alla settimana, aiuta l’eliminazione delle cellule morte presenti sull’epidermide e dona morbidezza alla pelle.

 

 

IDRATARE: maschera allo yogurt - Ottima per le pelli secche, la maschera allo yogurt fornirà la giusta idratazione alla vostra pelle che apparirà semplicemente magnifica. Il mix che serve per realizzarla consiste in: 2 banane mature, 2 cucchiai di yogurt e 2 cucchiai di miele. Da tenere in posa per mezz’ora.

 

RINFRESCARE: maschera al cetriolo Si tratta di una maschera a base di cetriolo, la cui particolarità è quella di essere adatto a tutti i tipi di pelle e grazie alla sua composizione consistente nel 95% di acqua e nel restante 5% di sali minerali è un prezioso alleato per la cura del viso. Occorre semplicemente un cetriolo grattugiato e dello yogurt. Da tenere in posa per mezz’ora.

ILLUMINARE: maschera alla pesca - Una maschera alla pesca low cost ma altamente efficace in quanto gli acidi della frutta contenuti nella pesca posseggono la dote di togliere il grigiore dall’incarnatoVi servirà: 1 pesca, 2 cucchiai di latte in polvere e 1 cucchiaio di olio d’oliva. Da tenere in posa per mezz’ora.

 

 

 

TONIFICARE: maschera all’argilla verde - Da sempre l’argilla verde ha mostrato l’efficacia dei suoi principi, in quanto stimola la circolazione del sangue, rivitalizzando la pelle e rafforzando i tessuti connettivali. La mistura di acqua e argilla verde va tenuta in posa per mezz’ora.

 

Dal desing moderno, preziose come un gioiello o dal fascino intramontabile e senza tempo, le scarpe sono la tentazione comune di tutte le donne (ecco le caratteristiche da considerare prima dell'acquisto). L'industria delle calzature propone ogni anno innumerevoli alternative adatte a completare sapientemente look estremamente curati. Le celebri maions della moda, leader del settore, sfornano costantemente modelli unici nel loro genere, dai tessuti particolari, dalle applicazioni ricercate ed eseguite a mano, i cui dettagli li rendono sempre un'innovazione continua, tanto da trasformarle in vere e proprie opere d'arte.

Alcuni esempi visibili, che hanno solcato le passerelle 2013, possono essere i tronchetti in pelle rosa glossy, con punta di Fendi; i sandali black & white con cinturino di Dior, che presentano dei veri e propri tacchi scultura; o ancora l'infinito estro creativo di Dolce&Gabbana nelle décolleté in velluto color acqua marina il cui tacco è formato da una sorta di gabbia dorata dalla quale spuntano boccioli di rosa, disponibili anche nella versione sandalo.

 

Scarpe-dolce-gabbana-floreali

 

Per non parlare delle calzature mostrate a Tel Aviv dal designer israeliano Kobi Levi che ha mescolato la perizia artigiana con una spiccata immaginazione tanto da realizzare scarpe assai singolari come quelle che presentano le caratteristiche tipiche di uno squalo, o di un gatto, o ancora dei sandali che si trasformano in fionde. 

Anche le grandi star della musica non riescono a resistere al fascino di quest'incredibile accessorio come dimostrato da Beyoncè, che in un suo noto video musicale, “Bow down “, ha sfoggiato dei preziosi stivali rossi stringati, in suade ricamati a mano.

 

stivali-rossi-beyonce

 

In verità la cantante e moglie di Jay Z, vera icona di stile, sembra essere solita indossare calzature eccentriche, infatti ha commissionato un paio di scarpe da ginnastica, che si è fatta personalizzare con inserti in pelle di coccodrillo, anaconda, struzzo e pastinaca attirando su di sé l’ira degli animalisti che hanno definito la sua scelta “crudele” e l’hanno bollata come una star “viziata”.

Nonostante tutto,non resta che mettersi in gioco e osare, anche in questo settore, senza cadere mai vittime degli eccessi. Di certo, scelte di stile così coraggiose vi regaleranno il primato dell'originalità e scongiureranno la paura di ritrovarsi alla stessa festa con le stesse scarpe!

 

Ti interesserà pure: Come scegliere le Scarpe adatte a noi