Barbara Braghin

Barbara Braghin

Partita per Londra, all’età di ventitré anni, frequenta i college di lingua inglese. Ma la sua voglia di viaggiare supera ogni desiderio e lavora così per famosi tour operator. A trent’anni si trasferisce nella capitale ed è proprio a Roma che inizia a frequentare da vicino il  mondo dello spettacolo e delle pubbliche relazioni. Inventa il personaggio di Madame Corinne che porta sul palco del Teatro Parioli al Maurizio Costanzo Show in onda su Canale5 e nel parterre di Quelli che il Calcio in onda su RaiDue. Partecipa alle selezioni di Lady Burlesque su Sky Uno e fa parte del gruppo The Wastes of Burlesque con altre  cinque ragazze e vengono spesso chiamate al programma pomeridiano Pomeriggio Cinque su Canale5. Scrive e presenta il talk show Sacro e Profano, andato in onda sulla WebTv Roma Tv.  Nel 2011 ha ricevuto il Premio “Per il Cinema e le Arti Sceniche” alla Festa del Cinema e della Cultura di Chiusa di Pesio (Cn); sempre nel 2011 ha ricevuto il Premio come “Miglior Public Relations & Communications” dalla Produzione Cinematografica Stella Polare Film; nel 2012 ha ricevuto il Premo come “Polesani cha hanno Onorato la Provincia di Rovigo in Italia e nel Mondo” dalla Camera di Commercio di Rovigo; nel 2013 ha ricevuto il Premio dal “Museo Nazionale delle Paste Alimentari” nella sezione giornalismo internet Roma - San Francisco Usa presso il Teatro Salone Margherita “Il Bagaglino” di Roma. Oggi scrive per “I Suoi Blog” e per diverse testate giornalistiche, dove cura le rubriche di mondanità ed è sempre presente agli eventi più belli.

URL del sito web: http://www.barbarabraghin.com/

È uscito il primo libro di Barbara Braghin, la poliedrica e stravagante inviata di diverse testate giornalistiche, blogger, cabarettista ed ex accompagnatrice e animatrice turistica. Il titolo è “I primi 99 modi in cui sono stata corteggiata”. Ed è proprio sulla sua gioventù (da zero a circa trent’anni) e sugli anni trascorsi all’estero, in città europee, caraibiche e mediorientali che ha scritto il suo libro un po’ autobiografico, un po’ no.

 

Toccando punti salienti sui corteggiatori, sfiorando malizia e ironizzando con la fantasia, ha scritto una piccola grande opera leggera, ma di sicuro, ricca di sorprese. Partendo da un fatidico pensiero, cioè quello di incontrare l’uomo giusto che ha scritto “Quante volte ci è capitato di incontrare lo sguardo di un uomo... un attimo di passione destinato a finire al primo battito di palpebre. Eccoci qua, perennemente invaghite di uomini sbagliati e alla ricerca continua dell’uomo di una vita, l’uomo con cui iscriverci tra vent’anni ad un corso di tango, ancora innamorate come il primo giorno... Dalla premonizione di una palmist costata ben più di venti sterline scopriamo una verità apparentemente banale: la cosa veramente importante non è evitare il bastardo di turno, ma è innamorarsi dell’uomo giusto”.

 

Un viaggio in compagnia di una donna di trent’anni che di uomini ne ha incontrati molti, ma che non ha ancora smesso di cercare! 99 uomini, 99 approcci, 99 modi (piu’ o meno accattivanti) con cui è stata corteggiata...”. Barbara Braghin, nasce a Contarina di Porto Viro (Rovigo) il 16 luglio. Dopo gli studi, lavora in un’azienda di moda. Partita per Londra, all’età di ventiquattro anni, frequenta i college di lingua inglese. Ma la sua voglia di viaggiare supera ogni desiderio e lavora così per famosi tour operator. A trent’anni si trasferisce nella capitale ed è proprio a Roma che inizia a frequentare da vicino il mondo dello spettacolo e delle pubbliche relazioni.

 

Inventa il personaggio di Madame Corinne che porta sul palco del Teatro Parioli al Maurizio Costanzo Show in onda su Canale5 e nel parterre di Quelli che il Calcio in onda su RaiDue. Partecipa alle selezioni di Lady Burlesque su Sky Uno e fa parte del gruppo The Wastes of Burlesque con altre cinque ragazze e vengono anche chiamate al programma pomeridiano Pomeriggio Cinque su Canale5. Scrive e presenta il talk show Sacro e Profano, andato in onda sulla WebTv Roma Tv. Fa spettacoli di cabaret con il trio comico La Famiglia Sticozzi, dove interpreta Samantha.

 

Nel 2011 ha ricevuto il Premio “Per il Cinema e le Arti Sceniche” alla Festa del Cinema e della Cultura di Chiusa di Pesio (Cn); sempre nel 2011 ha ricevuto il Premio come “Miglior Public Relations & Communications” dalla Produzione Cinematografica Stella Polare Film; nel 2012 ha ricevuto il Premo come “Polesani che hanno Onorato la Provincia di Rovigo in Italia e nel Mondo” dalla Camera di Commercio di Rovigo; nel 2013 ha ricevuto il Premio dal “Museo Nazionale delle Paste Alimentari” nella sezione giornalismo internet Roma - San Francisco Usa presso il Teatro Salone Margherita “Il Bagaglino” di Roma. Scrive per “I Suoi Blog” e per diverse testate giornalistiche, dove cura le rubriche di mondanità ed è sempre presente agli eventi più belli. Nel 2013 pubblica il suo primo libro intitolato "I primi 99 modi in cui è stata corteggiata" (www.autorinediti.it).

 

Link: I primi 99 modi in cui sono stata corteggiata

 

Stéphanie di Monaco, definita da giovane “una ribelle”, oggi è una bellissima donna e una bravissima madre di tre figli. Io la ricordo in gioventù, quando, anticonformista più che mai, per essere una principessa, cantava “Ouragan”, un 45 giri sulla scia dei meravigliosi anni 80. Un disco che catturò radio e giornali e per dieci settimane fu in vetta alle classifiche, posizionandosi al primo posto. Particolare successo ebbe il video clip della canzone, girato sull'isola di Mauritius dove tra l'altro per degli istanti Stéphanie è a bordo di una Rolls Royce presa dalla collezione privata delle auto d'epoca di suo padre Ranieri III di Monaco. Ma Stephanie, seguì anche un corso di stilista d'abbigliamento, dando vita una propria linea di costumi da bagno “Pool Position”, dove lei stessa presentò i modelli sfilando. Oltre ai costumi, creò un anche un profumo.

Oggi si occupa personalmente del suo cafè bar e di un negozio di abbigliamento specializzato in jeans, nel Principato di Monaco. Ha sposato il nel 1995 Daniel Ducruet dal quale ha divorziato nel 1996 e insieme ebbero due figli, Louis e Pauline. Stephanie, in seguito, avrà un’altra bambina, Camille, dalla sua guardia del corpo Jean Raymond Gottlieb. Amante del circo, nel 2003 ha sposato Adans Lopez Peres, un artista di circo portoghese ma il matrimonio durerà poco. Come presidentessa del circo Internazionale di Monte Carlo, ha sviluppato una specie di “Tour” di spettacoli per la Francia creando molteplici scuole di circo destinate ai bambini futuri talenti. Lei stessa per questa iniziativa fu denominata “la Principessa in roulotte” , seguendo il tour degli spettacoli con il suo proprio maxi “mobil home” viaggiante. Inoltre, è molto impegnata ne sociale, ed è presidentessa del Centro della Gioventù Monegasca e del Centro d'Attività Principessa Stefania, quest'ultimo centro si occupa di assistenza a persone disabili, specie bambini.

 

vita-Stephanie-di-Monaco

 

E’ la presidentessa dell'associazione “Fight Aids Monaco” per informare, prevenire e sostenere la lotta contro l'Aids Dopo la morte di suo padre nel 2005, diviene la presidentessa del Festival internazionale del Circo di Monte Carlo, creato da suo padre. Suo fratello, il Principe Alberto II di Monaco) l'ha decorata nel 2005 Comandante dell'Ordine di San Carlo (Ordre de Saint-Carles), la più alta onorificenza monegasca, per il suo impegno vicino i malati di AIDS. Nell'ottobre 2006 è stata nominata rappresentante speciale dell'ONUSIDA (UNAIDS) per un periodo di due anni, criticando la posizione della Chiesa cattolica al riguardo della lotta contro l'AIDS che predica la castità, vietando l'uso dei preservativi.

 

Ti interesserà pure: Il dramma che ha cambiato la vita di Charlize Theron

 

Anch’io ho vissuto un sogno ad occhio aperti a Venezia. Come? Adesso vi racconto tutto.

Un giorno, io, mia mamma e mia sorella, siamo andate a fare shopping e, in un negozio CAD igiene e bellezza, abbiamo acquistato dei prodotti L’Oreal Paris, come il Mascara ciglia finte effetto farfalla. Sullo scontrino c’era un codice e, abbinata la cartolina di un concorso “Vinci un week end da sogno a Venezia” e alla visione di un film Palazzo del Cinema del Lido, in occasione della 70 Mostra d’Arte Cinematografica, la Biennale di Venezia. Io ho compilato tutto e ho inviato il mio codice. Dopo un mese mi è arrivata una bellissima notizia dall’agenzia di comunicazione: “Barbara Braghin lei ha vinto il soggiorno a Venezia” mi ha detto e signora dall’altra parte del telefono. “Ma che bellezza” ho pensato. E’ il premio giusto per me, un regalo bellissimo. Così, insieme ad altri quindici fortunati vincitori, ho avuto il privilegio di essere trattata come una diva. Abbiamo alloggiato all’Hotel Monaco & Grand Canal San Marco, un albergo con un bel passato nella storia dell’ospitalità e della ristorazione, arricchito, dopo i lavori di restauro, di un autentico monumento della Venezianità: il Ridotto di Palazzo Dandolo. Arrivati a Venezia, nel pomeriggio, abbiamo fatto il gondola tour, attraversando i canali di Venezia e il Canal Grande ammirandone il tutto.

 

Concorso-Oreal-Paris-Venezia

 

 

Poi, noi signore, come delle star siamo state truccate dalle professioniste dello Staff L’Oreal Paris, che hanno realizzato per loro il trucco in base al look serale di ognuno. La serata è iniziata con la cena di pesce nel bellissimo ristorante Il Giglio, dove trattati come dei veri principi e principesse, abbiamo deliziato di un’ottima cena a base di pesce accompagnata da ottimo vino. Poi, è arrivato il momento magico della serata: motoscafo verso il Lido di Venezia, foto, flash, giro all’hotel Excelsior e poi direzione Palazzo del Cinema. Ed è così che noi, fortunati vincitori, siamo entrati nella location più ambita alla visione del cortometraggio Disney Mickey Mouse ‘O Sole Minnie (fuori concorso) e del film Harlock: Space Pirate 3D (fuori concorso). La Sala Grande era piena e il pubblico tutti con gli occhiali rossi per la visione in 3D. Finita la proiezione, abbiamo ripreso il motoscafo e siamo ritornati a Piazza San Marco. Lo staff di Ovo Studio agenzia di comunicazione, quello di CAD, e l’accompagnatrice ci ha seguito è stato molto professionale e gentile. Con l’acquisto di un prodotto L’Oreal Paris presso un negozio CAD, si può davvero realizzare un sogno. E che sogno! L’ingresso alla 70 Mostra del Cinema di Venezia. Io mi sono divertita da morire, è stato un regalo che è venuto giù dal cielo, e mi sono sentita una vera regina. Ringrazio lo staff di CAD Igiene & Bellezza, di L’Oreal Paris, di Ovo Studio, l’accompagnatrice e tutti coloro che ci hanno seguito in questo splendido soggiorno a Venezia.

 

Ti interesserà pure: Vi siete mai sentite come Amelie?

 

Dani del Secco d’Aragona, giornalista iscritta all’ordine Nazionale dei Giornalisti della Lombardia, è stata responsabile della pagina Moda-bellezza e personaggi per la Gazzetta di Piacenza e di Lodi per oltre due anni. Ha organizzato e condotto dal 1983 al 1987, con il patrocinio della provincia di Milano, oltre 30 spettacoli, finalizzati al divertimento e alla cultura, presso la Sala Congressi della Provincia di Milano, sita in via Corridoni, con un pubblico di 2000 persone circa. Ha collaborato con diversi quotidiani italiani: l’Umanità, il Giornale, il Resto del Carlino, La Nazione e il Giorno. Nel 1990 ha partecipato (per 20 puntate) su Rete4 assieme ad Alessandro Cecchi Paone, al programma “Star 90”, ha condotto su TeleLombardia con il giornalista Cesare Lanza un talk show di grande successo in onda tutte le sere in seconda serata, ed altri programmi giornalistici sempre sulla stessa emittente . Nell’ottobre del 1991 ha realizzato una trasmissione per Tg2 Pegaso sui “Fasti Verolani”. Dal 1991 ha condotto con il noto giornalista Rai Romano Battaglia “Il Caffè della Versiliana” talk show prestigioso con ospiti internazionali, con grande successo di critica e pubblico televisivo.

Dani del Secco d’Aragona ha partecipato varie volte come ospite al “Maurizio Costanzo Show” e nel 1992 era a “Gente Comune” su Canale5. Sempre nel 1992 ha teatralizzato con i suoi talk show “La Caravella” di Forte dei Marmi, il “Boccaccio Club” nella provincia di Pisa con ben 16 spettacoli, il “Jackie’s O” di Firenze con grande sostegno della stampa. Sulla rete televisiva nazionale Cinquestelle ha partecipato come ospite fisso, giornalista, allo spazio bellezza del programma quotidiano “Mezzogiorno è”. Nel febbraio del 1992, per Rai2, ha condotto il “Premio Scirea” con il noto giornalista sportivo Gianfranco De Laurentiis. Il 6 maggio del 1992 al Palatrussardi di Milano ha presentato uno spettacolo di Arte Varia con un pubblico di 9000 persone. Nell’aprile del 1992 ha realizzato un talk show per la Banca Popolare di Lajatico (dove era vice-presidente Sandro Bocelli padre del grande tenore Andrea) ottenendo un grandissimo successo.  E' stata DOCENTE di DERMOCOSMESI presso la Libera Università Leonardo da Vinci di Roma presso la Facoltà di ESTETOLOGIA dove si laureò con 110 "cum laude" e pubblicazione della Tesi. Dal 2008 al 2009 è stata Responsabile della pagina Spettacolo della rivista “Fleming Roma”. Dal 1991 ad oggi è impegnata nella ricerca Dermocosmetica ANTI-AGING dove ha creato una Linea di Prodotti Anti-età per il VISO ed il CORPO apprezzata dai più noti DERMATOLOGI - MEDICI ESTETICI e CHIRURGHI PLASTICI - considerata l'ECCELLENZA in campo Dermocosmetico.

 

Dani-del-secco-marchesa-aragona

 

Definita e seguita nelle sue uscite mondane per l’inconfondibile stile glamour ma sempre chic e di gran classe e per questo definita un’icona di stile ed eleganza le cui radici risalgono al tempo in cui l’imperatore Settimio Severo (III sec. d.C.) proclamò patrizio il suo primo antenato Rachimiro detto “ il Secco”. Il “leitmotiv”, nonché preminente interesse della sua vita, è, e resta , la comunicazione data la predisposizione e l’innata capacità di coinvolgere e fondere in una magica alchimia le più importanti personalità del mondo dell'arte, cultura, politica e spettacolo. Dal 10 Ottobre 2012 è ospite su Rai 1 ad UNOMATTINA ROSA, come critico del costume, con frequenza bisettimanale.

Con duemila anni di Storia alle spalle e con una dinastia Eccellente la Marchesa Dani del Secco d'Aragona, indiscussa Icona di Stile Classe ed Eleganza e ormai per tutti La Regina dell'Alta Società Romana, ma questo appellativo secondo noi le va un po' stretto, specialmente dopo i grandi successi di pubblico ad UNOMATTINA ROSA (in veste di Giornalista e Critico di costume) è ormai amata ed ammirata da Nord a Sud. Altissima, Bionda Platino e con uno sguardo ed un sorriso ricchi di fascino è la Donna che ci fa sognare.
Generosità, umiltà dell'animo e Solidarietà per chi è meno fortunato di noi sono la sua ragione di vita… come ogni brava "sovrana". Gli Amori della sua vita: Ludovica la splendida figlia ventiseienne (laureata in Giurisprudenza con 110 e Lode) prossimo Avvocato e i suoi cinque meravigliosi cagnetti…
Comunque per Amore e Ammirazione è ormai per TUTTI Semplicemente: LA MARCHESA. 

 

Scopri le altre Donne famose qui