Grande Moda sul red carpet. 

Grandi firme per gli abiti indossati dalle star che hanno sfilato sul red carpet in onore dell’85esima edizione del premio Oscar. Dalle scelte di gran classe alle più discutibili. Il tutto contornato da acconciature e accessori di gran classe per una serata importante e di un certo calibro mondano.

Nicole Kidman, il cui volto è stato scelto per personificare la bellissima Grace Kelly nel film dedicatole, era in scintillanti paillette nere con particolari oro sulla scollatura e sulla fine della gonna a sirena by L’Wren Scott.

Jennifer Aniston in un rossissimo Valentino senza spalline con gonna svasata. Semplice ma assolutamente d’effetto.

La fiamma di Clooney Stacey Keibler indossava un vestito firmato Naeem Khan con allacciatura al collo e trasparenze sulla schiena.

La giunonica Charlize Theron ha sfilato in un bianchissimo Dior con corpetto dallo scollo a V e peplo.

La talentuosa Anne Hathaway ha preso il suo meritato premio avvolta in un lungo e lucido abito di Prada color rosa confetto con allacciatura incrociata sulla schiena.

 

abiti-star-oscar-2013

 

La neo-mamma Adele in nero con maniche trasparenti fino al gomito con particolari scintillanti by Jenny Packham vantava una linea in perfetto stile curvy senza nulla da invidiare alle altre bellissime della serata.

Naomi Watts brillante in uno pseudo cyber style nel grigio monospalla di Armani privè.

La vampira Kristen Stewart indossava un chiaro Reem Acra decorato con rose bianche e con gonna lunga dai particolari di tulle.

 

outfit-oscar-2013

 

Halle Berry mette in mostra la scollatura in un Versace scuro con righe argento, maniche lunghe e spalline acuminate.

Jennifer Garner, molto elegante, indossava un abito di Gucci dalla nuance prugna e con un particolare retro di tulle (o forse chiffon) arricciato fino allo strascico.

 

Qui la Seconda parte degli Abiti degli Oscar 2013

 

Finiamo la carrellata degli abiti sfoggiati nella serata degli Oscar. (parte 1) (parte 2)
Kelly Rowland per l’occasione ha indossato un vestito con corpetto bianco e lunga gonna nera. La scollatura del corpetto aveva un drappeggio su una parte della coppa. La gonna mostrava le gambe della cantante con un lungo spacco laterale. Il tutto firmato Donna Karan.
Sul red carpet non poteva mancare il nome di Oscar De La Renta, questa volta indossato da Amy Adams. Il vestito con corpetto, numerose balze e volant sulla gonna interamente grigio perla.
Jessica Chastain ha sfoggiato un lungo abito di Armani. Fondo color rame, senza spalline, ricoperto da una luminosa rete chiara che richiamava vagamente una ragnatela. Perfetto per il suo incarnato e per il suo colore di capelli. Abbinato con un ottimo make up.

 

Outfit-oscar2013-star

 

Olivia Munn indossava un abito Marchesa con un bustino dalla forma particolare: davanti corto e dietro lungo da ricoprire il fondoschiena. I ricami dorati risaltavano molto sullo sfondo corposo del colore rosso carminio. La gonna drappeggiata si chiudeva in uno strascico.
Colore chiaro anche per Zoe Saldana. Abito con decolleté decorato. Cinta in vita con fiocco piatto laterale. Gonna lunga con spacco dal quale partivano due gradazioni di grigi e uno nero. Firmato Alexis Mabille.
Dai capelli lilla e dal vestito nero, Kelly Osbourne ha sfilato con un Tony Howard. Spalline intrecciate asimmetriche e decorazioni di lustrini fino al fondale della gonna. Busto con trasparenze a righe.

 

Abiti-piu-belli-oscar-2013


La vincitrice come migliore attrice Jennifer Lawrence ha incantato il pubblico con un abito firmato Dior (Haute Couture), la cui gonna è stata incolpata della simpatica caduta sui gradini per raggiungere il palco e ritirare l’ambito premio. Il vestito bianco tendente al cipria, con corpetto aderente e senza spalline, finiva vaporoso con un fiabesco strascico. Per rifinire, la bella attrice ha abbinato una lunga catenina calata sulla schiena.
La bella Catherine Zeta-Jones era sfavillante in un abito dorato di Zuhair Murad. Corpetto e ricami laminati fino allo strascico color sabbia.
Desta scalpore, ma allo stesso tempo enorme ammirazione, Helen Hunt. La bella e coraggiosa attrice ha scelto un abito lungo blu navy della collezione low cost del commercialissimo H&M per la mondana serata degli oscar.
Miss detective Sandra Bullock ha sfoggiato un favoloso abito scuro di Elie Saab. Le cadeva addosso perfettamente. Le trasparenze al punto giusto e i ricami le donavano una figura eccezionale.

 

Potrebbe interessarti : Vincitori Oscar 2013


Come ogni anno si è svolto il Festival di Cannes e puntualmente la bella città ha visto sfilare sul red carpet tante attrici indossando le migliori firme sia italiane che straniere: Dolce&Gabbana, Roberto Cavalli, Versace, Valentino, Balenciaga e Christian Dior e Vivienne Westood!
Il vestito di Vivienne Westood è stato indossato da Sabrina Ferilli: era meraviglioso e molto opportuno per l'occasione!!!! Il disegno rappresentato sembrava un grande quadro che si vede al Louvre di Parigi e dove non riesci a far a meno di contemplarlo ed innamorarti!

 

sabrina-ferilli-outfit-cannes


Ma il Re della moda di Cannes 2013 è stato Roberto Cavalli è stato indossato da Paz Vegas, Alessandra Ambrosio e tante altre.
Alessandra Ambrosio indossava questo vestito a sirena, aderente e argentato. Questo vestito è stato capace di mettere in risalto il suo fisico che solo una come lei potrebbe avere (e per cui tutte proviamo invidia). Forse è l’outfit che io credo sia uno dei miei preferiti in assoluto

 

alessandra-ambrosio-outfit-cannes


Mentre Paz Vegas indossava un vestito che attirava, senza dubbi, l’attenzione di tutti i fotografi che erano lì presenti per catturare le immagini più belle di quei giorni! Il suo vestito è composto da un body che copre dal seno fino alle parte delle gambe mentre sopra al body è stato inserito un altro vestito che parte da sopra fino alla fine ed anche questo era a sirena!

 

Paz-vegas-outfit-cannes


Infine c’era quello di Christian Dior indossato da Nicole Kidman! Era un vestito a tubino, blu, aderente con brillantini che coprivano tutto il tubino!!!! E’ magnifico ed adatto per l’evento giornaliero!

nicole-kidman-outfit-cannes

Questi sono i miei preferiti e per voi?

 

Ti interesserà pure: Gli Outfit del Met 2013

 

Se già con la collezione Dior Resort 2014 lo stilista aveva dato prova di grande stile mostrando quelle che sono state le sperimentazioni di una griffe a dir poco storica, idem possiamo dire anche per la collezione Resort 2015, che si caratterizza per la voglia di eccedere e di osare, restando però comunque fedele a quello che è il suo DNA. Gli abiti che hanno sfilato sulle passerelle si caratterizzano per un'allure geometrica su cui compiano scritte d'archivio dal sapore decisamente astratto e con pennellate di colore tutt'intorno, che ricordano diverse opere artistiche e street art. Per quanto riguarda i colori dominano le tinte accese come quella del rosso fuoco, dell'arancione, del tangerine, del bianco e del nero, che contraddistinguono ogni show decisamente fashion.

 

 

A proposito di questa collezione che trae ispirazione dall'America, Raf Simons ha dichiarato:

 

"L’America è un’ispirazione costante per me, la cultura pop, l’energia, la fluidità… c’è qualcosa di così vivo qui. Quello che ho da sempre apprezzato dell’America è la compresenza di un melting pot di stili. Tuttavia è sempre costante l’idea del look, un look forte. Sia che ci troviamo in città o in provincia, nella East o nella West coast, è sempre presente una forte idea e una forte verità di come le donne si vestano in questo Paese".

 

Insomma, amiche, una collezione che sa stupire senza però dimenticare di unire all'innovazione e alla sperimentazione, anche la ricerca della tradizione. 

 

 

La sfilata di Dior, che ha messo in passerella quelli che saranno i capi d'abbigliamento più alla moda della prossima stagione calda, si apre con il candore del bianco, un colore che davvero caratterizza gran parte della collezione. Spuntano però anche degli elementi colorati, come trame retrò che spuntano dai colletti e che si uniscono a volumi ed elementi vaporosi, come ampie gonne o di lunghezza midi. Vediamo poi anche un lieve ritorno al passato, alla semplicità e alla modestia degli abiti, dei soprabiti e dei trech, ma anche  degli spolverini realizzati in pelle e annodati in vita. cappottini sono doppiopetto e senza maniche.