02 Lug

Madonna "La regina del pop"

Scritto da  |

Una folle, una trasformista, una bugiarda, una provinciale, una signora, una suora, una lesbica, un sex symbol, una creativa, un genio, una benefattrice, una star, una diva, una storia infinita.

Si chiama Louise Veronica Madonna Ciccone.

Conosciuta dal mondo intero come Madonna. Diva capace di attirare l'attenzione dell'opinione pubblica con i suoi comportamenti trasgressivi e i suoi videoclip iconici, Madonna si è guadagnata il soprannome di "Regina del Pop".

Secondo il Guinness dei primati è l'artista donna ad aver venduto di più, con oltre 95 milioni di album negli Stati Uniti, e 300 milioni in tutto il mondo, il che la rende la quarta artista con maggiori vendite in assoluto. Nata a Bay City nel Michigan, Madonna rimase sotto choc, alla morte della madre. Quel fatto ha segnato profondamente Madonna: «C'era tanto non detto, tante emozioni districate e irrisolte, rimorsi, sensi di colpa, senso di perdita, rabbia, confusione... ho visto mia madre, bellissima, giacere come se dormisse in una bara aperta. Poi, ho notato che la sua bocca aveva qualcosa di strano. Mi ci è voluto del tempo per capire che era stata cucita. In quel momento terribile, ho cominciato a capire quello che avevo perso per sempre.

 

 

Nel 1977, appena diciannovenne, si reca a New York con soli 35 dollari in tasca. Voleva conquistare il mondo. E dopo, una vita di stenti, e sette lunghissimi anni di gavetta, negli anni 80 diventa la pop sta numero uno. Il primo disco inciso fu Like a Virgin; seguito da True Blue (il suo album più venduto); poi Like a Prayer; Erotia; Bedtime Stories; Ray of Light; Music; American Life; Confessions on a Dance Floor; Hard Candy; MDNA. I suoi tour mondiali da tutto esaurito sono Virgin Tour; Who’s That Girl; Blond Ambition; Girlie Show; Drowned; Re-Invention; Confessions; Sticky & Sweet; MDNA. Madonna, ha fatto anche l’attrice, la regista, la scrittrice, la produttrice.

Insomma, una carriera con “di tutto di più”. Ma cosa avrà in serbo ancora per i suoi fans questa grande artista?

 

Potrebbe interessarti anche: Noemi: La ragazza che non si ferma più

 

Letto 4034 volte Ultima modifica il Venerdì, 05 Luglio 2013 12:10
Vota questo articolo
(3 Voti)
Barbara Braghin

Partita per Londra, all’età di ventitré anni, frequenta i college di lingua inglese. Ma la sua voglia di viaggiare supera ogni desiderio e lavora così per famosi tour operator. A trent’anni si trasferisce nella capitale ed è proprio a Roma che inizia a frequentare da vicino il  mondo dello spettacolo e delle pubbliche relazioni. Inventa il personaggio di Madame Corinne che porta sul palco del Teatro Parioli al Maurizio Costanzo Show in onda su Canale5 e nel parterre di Quelli che il Calcio in onda su RaiDue. Partecipa alle selezioni di Lady Burlesque su Sky Uno e fa parte del gruppo The Wastes of Burlesque con altre  cinque ragazze e vengono spesso chiamate al programma pomeridiano Pomeriggio Cinque su Canale5. Scrive e presenta il talk show Sacro e Profano, andato in onda sulla WebTv Roma Tv.  Nel 2011 ha ricevuto il Premio “Per il Cinema e le Arti Sceniche” alla Festa del Cinema e della Cultura di Chiusa di Pesio (Cn); sempre nel 2011 ha ricevuto il Premio come “Miglior Public Relations & Communications” dalla Produzione Cinematografica Stella Polare Film; nel 2012 ha ricevuto il Premo come “Polesani cha hanno Onorato la Provincia di Rovigo in Italia e nel Mondo” dalla Camera di Commercio di Rovigo; nel 2013 ha ricevuto il Premio dal “Museo Nazionale delle Paste Alimentari” nella sezione giornalismo internet Roma - San Francisco Usa presso il Teatro Salone Margherita “Il Bagaglino” di Roma. Oggi scrive per “I Suoi Blog” e per diverse testate giornalistiche, dove cura le rubriche di mondanità ed è sempre presente agli eventi più belli.

Sito web: www.barbarabraghin.com/