Che ogni generazione sia completamente diversa da quella precedente è ormai noto a tutti e non ci vuole una Laurea per accorgersi che le quarantenni di oggi vivono una vita molto diversa da quella delle proprie madri e nonne. Le nostre mamme avevano ancora il concetto della donna casalinga, dedita alla crescita dei figli, poche di loro sono andate a lavorare fuori casa e la maggior parte delle volte non era per scelta.

Al contrario, la maggior parte delle donne della mia generazione lavora fuori casa, non per motivi economici ma per realizzazione personale. Poi si arriva a quarant’anni e si rimette in discussione tutta la vita professionale e privata: finalmente ci si concede quella che viene definita una “ripartenza”, si segue le
proprie passioni, il proprio talento e spesso da sogno la trasformiamo in realtà. Queste donne vengono chiamate “Late Starter”: quelle di noi che trovano la propria strada in un secondo tempo, che sia un cambiamento di mestiere, chi decide di rimettersi a studiare, chi decide di avere un figlio.

Si recuperano 15 anni, ci si sente più giovani ma con la consapevolezza, la maturità e l’esperienza data dall’effettiva età, quindi si commettono meno errori, siamo più sicure e abbiamo molto più chiaro quello che vogliamo. Diventare madre dopo i quaranta si dice che sia più rilassante: ormai il lavoro ha preso la propria strada, non si pensa più a fare carriera e ci si può dedicare anima e corpo ai figli. Ci sono addirittura delle donne che per l’occasione lasciano il lavoro e diventano mamme a tempo pieno o decidono di diventare freelance da casa e part time: la mattina al computer e il pomeriggio per i figli.
Si ricomincia da capo con in più la solidità dell’esperienza alle spalle. Sicuramente non è tutto rose e fiori: una cosa è fare figli a vent’anni, anche dal punto di vista fisico, non hai certo la forza di una ragazza ma anche se un po’ più “lentamente” si riesce sempre a fare tutto.

 

late-starter-non-è-mai-troppo-tardi-per-cambiare

 


Altre donne invece abbandonano il mestiere precedente per concretizzare il sogno di una vita e debuttano come Imprenditrici. Spesso la vita ti mette a un bivio: separata, figli e un lavoro che non piace più. Ci vuole una “rinfrescata”, bisogna girare l’angolo e trovare il coraggio di ricominciare. Per una vita si lavora ai progetti degli altri poi una mattina ci si sveglia, si decide di lavorare per sé stesse e ci si butta. Paura tanta, sicuramente, ma basta organizzarsi, farsi aiutare dagli amici e tutto prende la giusta piega e parte. Se hai un’idea e la vuoi realizzare davvero, ce la fai, a qualsiasi età.
Una mia amica ha sempre amato la fotografia ma in seguito la realtà l’ha mandata da un’altra parte. E’ una di quelle donne che ha bruciato le tappe un po’ in tutto: si è sposata giovane e di conseguenza è diventata nonna molto presto. Come altre donne alla fine si è separata. 

Dopo tutti questi stravolgimenti, la parte artistica creativa si è risvegliata grazie alla passione per le torte, quelle decorate con la pasta di zucchero che finiscono per essere delle vere e proprie opere d’arte: si è iscritta a un corso per Cake Design e oggi passa il tempo a modellare la pasta delle decorazioni. E’ diventata una vera e propria ricerca estetica, in famiglia e tra gli amici, tutti richiedono le sue torte gioiello.

Mia cugina invece, si è licenziata e con la buonuscita si è rimessa a studiare, a 46 anni. Ha iniziato giovane a lavorare, colleghi e lavoro molto stimolante ma dopo tanti anni sopraggiunge la noia. Affascinata dalla maternità ha deciso di iscriversi a Ostetricia, laurea breve e poi sala parto. Tutto l’appassiona più del previsto e decide di continuare a studiare iscrivendosi a Medicina. La cosa buffa, mi racconta, è che i compagni di 20anni sbuffano per la fatica, lei invece non ha fretta e si diverte. Unico neo è la memoria, ma l’entusiasmo non le manca.

Per il resto che dire…Non è mai troppo tardi!

 

Ti interesserò pure: Fuori dalla routine per entrare nella vita che desideri

 

05 Giu

Basta un poco di zucchero

Pubblicato in Cucina

Dai spazio alla creatività!

Non importa se sei un cake designer emergente o una semplice appassionata,  

quello che conta è il sogno di realizzare torte di zucchero per te e i tuoi cari in grado di suscitare emozioni...

Fatti conoscere partecipando al nuovo contest di LeiDonnaWeb dedicato a tutte le appassionate di Cake Design.

Carica una foto della "tua torta più bella" sulla nostra bacheca Facebook oppure via email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Inseriremo giorno dopo giorno le torte più belle in un album dedicato al contest sulla pagina Facebook LeiDonnaWeb, dove potranno essere votate e commentate.

 

 

Il tema è assolutamente libero puoi cimentarti sulla realizzazione di:

 

WEDDING – Torte dedicate ai matrimoni
FLOWER – Torte che hanno come tratto caratterizzante i fiori e le tematiche della natura
PARTY – Torte dedicate a una festa
BABY – Torte dedicate ai bambini
FASHION – Torte dedicate al mondo della moda
FANTASY – Torte dedicate ai cartoon e al mondo dei fumetti

La regola più importante è che dovranno essere dei lavori originali
(non è quindi possibile postare foto di torte trovate sul web, pena l’esclusione immediata dal contest)

 

E non è tutto!
La foto più votata entro la mezzanotte del 20 Luglio (quella con più "mi piace") riceverà un GREMBIULE Esclusivo "personalizzato LeiDonnaWeb"!!!

 

Il Cake Design, di origini anglosassoni, da qualche anno è di gran moda anche in Italia. Per i pochi che ancora non lo sapessero, parliamo di dolci!

Creare personaggi e modellare pasta di zucchero decorando torte, cupcakes, panettoni e anche uova di Pasqua! Cosa sono le cupcakes? Piccole tortine che sono contenute in pirottini, le più classiche sono farcite con crema di burro di svariati colori!
Il Cake Design è una vera e propria branchia del mondo della pasticceria, e per molti sta diventando ed è diventata una vera professione.
Torte belle da vedere e da gustare che spesso sembra peccato mangiarle! Ore e ore di lavoro nel creare orsetti, personaggi dei cartoni animati, bambole, fiori… Si i fiori, spesso la decorazione più richiesta e ricercata per le Wedding Cake.
Matrimoni, compleanni, anniversari, feste di laurea, ogni occasione è buona per incantare e sbalordire i nostri ospiti e amici.
Anche le casalinghe si dilettano e si appassionano, per i loro figli e nipoti sono sempre alla ricerca di consigli e tutorial per migliorare e imparare tecniche diverse! I tutorial?
Sono brevissimi corsi/guide, che si possono trovare ad esempio on line attraverso video o sequenze di foto, che illustrano come creare determinati personaggi o forme. I giornali che trattano il Cake Design ne sono colmi! Per chi invece desidera passare qualche ora socializzando e condividendo le proprie passioni “dal vivo” esistono i corsi, che grazie a docenti professionisti e professionali consentono di apprendere molti trucchi del mestiere attraverso le dimostrazioni e l’insegnamento diretto.

 

trucchi-cake-design

 

Da non dimenticare che ogni corsista mette in pratica subito ciò che apprende, perchè chi offre e organizza questi corsi mette a disposizione tutto il materiale necessario allo svolgimento: attrezzi per il modelling, mattarelli, colori, stampini, pasta di zucchero, pan di spagna, farciture! Esistono anche corsi a livello professionale, e se strutturati pensando al corsista, allora saranno sicuramente un buon investimento per chi vuole imparare le basi del Cake Design! Una volta acquisite le fondamenta, sarà la pratica, la passione, la creatività a rendere il proprio bagaglio di esperienza più pensante, non dimenticando corsi di aggiornamento che permettono di imparare nuove tecniche come la lavorazione dell’isomalto, del cioccolato, l’aerografia! Un mondo tutto da scoprire che può sicuramente offrire molte opportunità lavorative per chi ha una passione e vuole coltivarla. A questo link potrete visionare alcuni corsi che si terranno in Emilia Romagna  http://pertetimemanagement.blogspot.it, ma anche nel resto d'Italia sono sempre più numerosi i corsi qualificati.  

Lasciate un vostro commento! Consigli, richieste, la vostra esperienza!

 

Ti interesserà pure: Cake Design: Tra fantasia e realtà

 

Amanti della Pasticceria, nell’articolo precedente vi ho parlato di Cake Design e accennato a nuove e interessanti tecniche di decorazione come lo Zucchero Artistico. Il primo nome associato a questa fantastica materia è Emmanuele Forcone, titolo di Campione Italiano nel 2010 e Vice Campione del Mondo in Pasticceria nel 2011. Noi di peRte time management (http://www.facebook.com/pertetimemanagement.it)  siamo stati i primi a voler il Maestro nel settembre 2012 come nostro docente e abbiamo iniziato questa fantastica avventura partendo da Firenze! La lavorazione dell’Isomalto, sostituto naturale dello zucchero, richiede molta passione, precisione, pazienza, creatività. Si realizzano vere e proprie sculture frutto di un lavoro molto impegnativo. Per chi desiderasse imparare partendo dalla base, esistono corsi a livello professionale, accessibili sia a professionisti che a semplici appassionati. Svolgere uno di questi corsi implica praticare e conoscere tutte le tecniche di lavorazione: dalla cottura, lo zucchero tirato, colato, soffiato, patinato, la stampistica attraverso il PVC e il silicone. Non è necessaria esperienza, ma solo pura passione per l’arte.

Il pasticciere è una professione molto ambita negli ultimi anni, nomi importanti italiani sono spesso ospiti richiesti per manifestazioni e corsi internazionali. E’ senza dubbio un’opportunità lavorativa non indifferente, che se coltivata con passione e dedizione darà sicuramente molte soddisfazioni.

 

corsi-per-decorare-con-lo-zucchero

 

La lavorazione dello zucchero permette di incrementare la propria formazione e di soddisfare numerose richieste che provengono dal settore wedding, ad esempio coppie di sposi che desiderano sbalordire i loro ospiti con meravigliose opere d’arte. In merito ai corsi in programma, potete trovarli in numerose zone di Italia, noi prossimamente saremo a Rimini il 23 e 24 ottobre 2013. Poi, per i più volenterosi, consigliamo anche di appassionarvi alla tecnica dell’Aerografia, che permette di decorare torte e dolci attraverso l’aerografo, strumento molto versatile. Utilizzando colori alimentari, viene usato in Pasticceria e nel Cake Design per decorare dolci, torte, e diventa così uno strumento importante per una migliore presentazione. Per la prossima stagione numerosi appuntamenti da non perdere, ottime opportunità formative e che allo stesso tempo, consentono di socializzare, di condividere le proprie passioni e di conoscere esperienze e vissuti di ottimi Maestri e di corsisti, che mettono davvero il cuore in ciò che fanno.

 

Potrebbe interessarti: Ultime novità in cucina. I Cake Pops

 

Non occorre essere espertissime per realizzare delle torte che siano belle anche da vedersi, oltre ad essere buone da mangiare. Grazie alla vostra fantasia, e ad alcuni piccoli suggerimenti che leggerete di seguito vi indichiamo quelle che sono le decorazioni più belle al cioccolato, in pasta di zucchero, con cioccolato plastico e anche con la panna.
 
Decorazioni di cioccolato
 
Sono sicuramente ideali per decorare dolci e personalizzare coppe di gelato e mousse. Occorre avere una sacca con beccuccio molto piccolo o di un foglio di carta oleata usato per formare un cono. Riempite la sacca o il cono di cioccolato fuso a bagnomaria e ricavate delle scritte di qualsiasi tipo o soggetto, disegnando con il cioccolato come se fosse una matita. Potrete realizzare la vostra decorazione sia direttamente sul dolce che su un foglio di carta oleata, che dovrà essere poi lasciato ad asciugare per posizionarlo su gelati, cupcake o torte.
 
Decorazioni con pasta di zucchero
 
Le decorazioni in pasta di zucchero sono perfette per creare oggetti tridimensionali sulle torte, se comunque si possiede già una certa dimistichezza. Questo impasto può essere prodotto sia in casa, che comodamente acquistato in commercio e si modella in maniera a dir poco perfetta rendendo una semplice torta preziosa e coreografica, coprendola del tutto. Sembra piacere molto ai bambini. 
 
Cioccolato plastico
 
Il cioccolato plastico, meno dolce del cioccolato normale, si usa per ricoprire e decorare torte in maniera creativa. Il cioccolato plastico può essere creato sia con il cioccolato fondente che con il cioccolato bianco. 
 
Decorazioni con la panna
 
Sono sicuramente le più classiche ed in esse la panna deve essere montata molto bene, mano a mano viene aggiunto dello zucchero a velo vanigliato. In genere per farle durare più a lungo viene usata una specie di lacca per alimenti, che generalmente viene spruzzato sulla torta finita, in modo che la panna resti ben ferma senza che si sciogli. Occorre necessariamente una sacca a poche con vari beccucci, indispensabili per creare le diverse decorazioni con la panna.