21 Ott

Piovono Polpette 2 – La rivincita degli avanzi, l'inventore Flint torna al cinema

Scritto da  |

Nel 2009 era stato distribuito nelle sale cinematografiche il cartone animato Piovono Polpette. 4 anni dopo, a Natale, grandi e piccini torneranno nuovamente a ridere grazie a Piovono Polpette 2 – La rivincita degli avanzi diretto da Cody Cameron e Kris Pearn.. Come ricorderemo, Flint Lockwood, con i suoi macchinari è riuscito a trasformare l'acqua in polpette. Tuttavia, stavolta, per salvare la popolazione ha combinato un bel guaio e si trova costretto ad abbandonare la città di Swallow Falls. Accetta così l'invito di Chester V (suo mito) di unirsi alla The Live Corp Company, che ha il compito di ripulire l'isola e soprattutto riunisce i migliori inventori del mondo che devono darsi da fare nel trovare modi per migliorare la qualità della vita delle persone.

 

Flint scopre però che la sua invenzione è ancora in funzione e serve a realizzare degli animali composti da cibo. Ragion per cui insieme ai suoi amici torna a Swallow Falls per salvare il mondo. Kris Pearn, alla 14esima edizione della View Conference di Torino, nella quale il pubblico ha potuto assistere ad alcune scene del film in anteprima, ha dichiarato:

 

Quando si parla di cibo si tende a dire “bigger is better”, cioè più grande è migliore. Nel film una grande multinazionale cerca di gestire il cibo per i propri scopi, potere e guadagno. Flint, il protagonista di Piovono Polpette 2 si oppone a questa logica con la sua creatività.

 

Cody Cameron ha invece aggiunto:

 

"Nel primo episodio avevamo lavorato molto su questa idea degli animali strani, fatti di cibo, ma per mancanza di tempo non eravamo riusciti a svilupparli. Poi in questo film abbiamo approfondito il tema, fatto ricerche sul design del cibo e coinvolto i designer". 

 

Buona visione! Ecco il trailer:

Letto 2256 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

 

Facebook: Simona Vitale