Dopo le pile che si caricano con acqua, oggi vi parlo del particolare campo della stampa 3D che sta facendo passi da gigante. Il settore continua a lanciare novità sempre più sorprendenti. Oltre agli oggetti in 3D, la casa del futuro potrà essere una creazione in tre dimensioni. Dagli USA, arriva la stampa di una casa a due piani, di 230 metri quadri, creata in appena 24 ore. Ad elaborare questo futuristico e ambizioso progetto, un gruppo di ricercatori della University of Southern California, che ha fatto leva su una tecnologia denominata Contour Crafting, elaborata dal profesore Behrokh Khoshnevis.

 

COME È STATA CREATA LA CASA IN 3D

 

La costruzione si avvale di una sorta di enorme stampante a tre dimensioni, che usa il cemento a presa rapida per stendere uno strato dopo l'altro al fine di costruire i pavimenti e i muri dell'edificio. Come spiega il professore e gli sviluppatori che hanno preso parte al progetto, "Un'intera casa, o anche una schiera di case anche con un differente design per ognuna, potrebbe essere automaticamente costruita in un colpo solo, comprese tutte le condutture per elettricità, fognature ed aria condizionata in ogni edificio". Il gruppo intende promuovere un'edilizia eco-friendly, che rispetti l'albiente e miri al risparmio energetico. 

 

Come viene speigato sul sito ufficiale, il Contour Crafting non sarà adatto esclusivamente alla costruzione di abitazioni sulla Terra, ma anche al di fuori del nostro pianeta: "Sarà molto probabilmente uno dei pochi approcci utilizzabili per costruire delle strutture sulla Luna o su Marte, la cui colonizzazione umana è prevista entro la fine del secolo".

 

Ecco il video che vi mostrà il Contour Crafting: