Stampa questa pagina
28 Giu

Dimmi quale parte del corpo ti sei tatuato e ti dirò chi sei

Scritto da  |

Ebbene sì, il "significato" di un tatuaggio non risiede soltanto nella figura rappresentata, legata magari a un ricordo o un’esperienza, ma il dove decidiamo di imprimerlo per sempre ci dice altrettanto, se non di più.
Nelle sue origini più primitive il tatuaggio rappresentava un simbolo di integrazione, di accettazione da parte di un gruppo di individui: ad oggi la sua accezione risulta variata, in quanto rappresenta un segno per distinguersi, per renderci unici rispetto alla massa.


Con esso comunichiamo la nostra interiorità: profonda, complessa, allegra, svampita, violenta, sognatrice, romantica, aggressiva, creativa, anticonformista, ribelle, ecc. è una dichiarazione di identità: io sono così, e uso i miei tatuaggi per sottolinearlo.


Bisogna distinguere dunque chi invece vede il tatuaggio (e lo fa) come un vezzo, una pura e semplice decorazione che orna e valorizza una parte specifica del proprio corpo: scelta condivisibilissima, sia chiaro, ma che non trova fondamento nella teoria precedentemente espressa. Quindi cari esteti non me ne vogliate… renderemo merito in altro modo alla vostra mera e pura arte corporea.

La scelta di un luogo molto visibile o molto poco visibile indica quale vuole essere il suo grado di comunicatività: l’essere in vista suscita, inevitabilmente, maggiore curiosità da parte di chi lo nota, invitandolo ad indagare sulla sua origine e storia.

 

il-tatuaggio-dice-chi-sei


Non a caso, recentemente, è nata la “psicologia del tatuaggio” dovuta alla sempre maggiore diffusione del fenomeno. La neo disciplina studia il carattere delle persone in base ai segni impressi in modo indelebile sulla loro pelle. Quando si tratta del nostro corpo, il significato dei simboli non può essere interpretato con la semplice intuizione, ma va cercato nell'inconscio. La scelta del disegno e della zona da tatuare non è mai neutra, ma rimanda al mondo dei simboli e fa emergere quello che è nascosto all'interno dell'individuo, il suo vero carattere.

Tatuarsi la parte sinistra del corpo, che per la psicoanalisi rappresenta il passato, è tipico delle persone pessimiste, con poca fiducia in se stesse. La destra, invece, legata al futuro denota un carattere solare, aperto ai cambiamenti, ma ben ancorato alla realtà. 
Tatuarsi il tronco denota concretezza e capacità decisionali. Se la scelta cade sulle braccia, significa che l'individuo sta attraversando una fase di lenta maturazione. Mentre le persone infantili e poco riflessive preferiranno le gambe. Se il tatuaggio si trova in una parte anatomica normalmente nascosta come l'ombelico, l'interno cosce, la persona è timida e insicura, con forte senso di inferiorità. La caviglia è la zona preferita dalle donne sospettose e gelose, ma anche molto femminili e dagli uomini competitivi e battaglieri. Tatuarsi le zone genitali, infine, assume significati opposti per uomini e donne. Combattive, autonome e sensuali queste ultime. Maldestri e passivi i primi.


La zona da tatuare varia anche a seconda del sesso: gli uomini preferiscono la schiena, la spalla e il braccio destro. Le donne, la caviglia e il polso, adatti ai disegni più piccoli come fiori, rondini o delfini, che sono i prediletti dal sesso femminile.


E voi? Raccontaci la vostra di esperienza. Dove vi siete Tatuate e perchè? 

 

Potrebbe interessarti anche: Tatuaggi, che passione!

 

Letto 31073 volte Ultima modifica il Giovedì, 25 Giugno 2015 15:00
Vota questo articolo
(9 Voti)
Francesca del Monaco

Neo laureata in giornalismo, ancora incerta sul mio futuro, desiderosa di tutto.

Visitare il mondo, viaggiare per un anno intero, coltivare le mie passioni, acquistare centinaia di scarpe e borse da conservare in una cabina armadio all'altezza di Carrie Bradshaw, smettere di fumare, avere una love story con una rock star, fare un corso di fotografia, imparare a cantare (per la gioia di chi assiste alle mie performance canore), tatuarmi dappertutto, scrivere un libro…

E questo è solo l’inizio della mia lunga lista.

Ultimi da Francesca del Monaco

Articoli correlati (da tag)