Care amiche credete di sapere tutto sull'orgasmo femminile? Ecco invece che di seguito vi elenchiamo una serie di curiosità che probabilmente noi, così come i maschietti a volte incapaci di far godere una donna, ignoriamo completamente. Scopriamole insieme. 
 
1) Durante il ciclo le donne godono di più
 
Le donne provano maggior piacere sessuale durante il ciclo. Questo dipende dall'incremento della circolazione sanguigna che si registra in quei giorni. Il sesso è maggiormente piacevole a causa di una maggiore lubrificazione. Provare per credere? A voi la scelta.
 
2) L’orgasmo cura il mal di testa
 
Secondo quanto emerso dai risultati di una ricerca condotta dall’Università del Colorado su un campione di 550 donne affette da emicranie continue, l'orgasmo sembra essere la cura perfetta per i mal di testa. A tale conclusione si è giunta perché ricercatori hanno chiesto alle donne interessate di aumentare il numero dei propri rapporti sessuali. Ne è emerso che ben il 70% delle donne ha risolto il proprio mal di testa con il sesso, in totale assenza di antidolorifici o altri farmaci. 
 
3) Godere del non piacere
 
Sembra strano ma una negazione dell’orgasmo provoca piacere. Per lo meno tale convinzione è largamente diffusa dalle cultrici del sesso sadomaso: ritardare, impedire e vietare il raggiungimento dell'orgasmo potrebbe provocare l'orgasmo stesso della donna.
 
4) Raggiungere l'orgasmo in palestra
 
Un sondaggio realizzato da Debby Herbenick, responsabile del Center for Sexual Health Promotion dell’Università dell’Indiana, ha messo in evidenza che il 30% delle donne avrebbe provato un orgasmo intenso facendo esercizi in palestra. Ben il 60% delle donne avrebbe provato l'orgasmo eseguendo dei semplici esercizi addominali.
 
5) Le donne possono avere anche 100 orgasmi al giorno
 
Una donna inglese di nome Sarah Carmen, è diventata famosa a causa della sua capacità di arrivare ad avere fino a 100 orgasmi giornalieri. Si tratta di una tortura decisamente invalidante, perché con tale sindrome la donna potrebbe essere sensibile a qualunque vibrazione. 
 

Se nel mondo del web già è un fenomeno, solo recentemente la scienza si è pronunciata in merito alla questione. Parliamo dell'Autonomus Sensory Meridian Response, brevemente chiamato ASMR, e che potrebbe essere definito una sorta di orgasmo della mente, capace di rilasciare ossitocina, ovvero quello che è conosciuto normalmente come l'ormone dell'amore.

Che ne direste se a svegliarvi la mattina invece di uno squillante "DRIN DRIN" ci fosse qualcosa di molto più piacevole? Che sia per andare al lavoro o all'università, quell'odioso suono è destinato a innervosirci almeno per i primi minuti del nostro risveglio. Eppure, non è il caso di rassegnarci. Per noi donne è ora in commercio una sveglia che renderà davvero forbidabile il vostro destarci dal sonno notturno.

Il suo nome è Little Rooster Alarm e si tratta di un piccolo aggeggio composto sì da una sveglia, ma anche da un... vibratore che va infilato nelle mutandine di sera (vicino al clitoride), prima di andare a dormire. 

ala2

Praticamente questa piccola innovazione tecnologica al momento del risveglio anziché farci svegliare con un improvviso e fastidioso suono, comincerà a vibrare fino a farci raggiungere l'orgasmo

Little Rooster Alarm è andata praticamente a ruba, con i prossimi modelli che usciranno nel mese di ottobre.

Ha 27 livelli di vibrazione tutti silenziosi, la funzionalità viaggio e le batterie ricaricabili. Le recensioni delle utenti sono a dir poco molto positive, visto che le donne che hanno provato questa portentosa sveglia hanno raccontato di aver avuto un risveglio a dir poco 'orgasmico'.

Little Rooster Alarm può essere acquistata QUI