Chi non conosce le Cupcakes? Alternativa pratica e originale per deliziare amici, parenti e invitati in ogni occasione! Piccole tortine decorate con pasta di zucchero, frosting e altro ancora! Spesso diventano vere e proprie opere d’arte, anche grazie ai pirottini in cui vengono riposte, adagiate su alzate in cartone, metallo, ceramica, che dominano la nostra Sweet Table allestita con amore e passione! Una variante delle Cupcakes sono le Mini Cupcakes, che in ogni momento della nostra giornata possono colmare quella piccola voglia di dolce a cui non sappiamo resistere! Per i più frettolosi, che spesso hanno poco tempo da dedicare alla cucina ma che non vogliono rinunciare al gusto, segnaliamo un elettrodomestico che vi permetterà di cuocerle in pochi minuti senza l’utilizzo del forno!
Maker per Mini Muffin (che noi abbiamo trovato qui http://www.mylittleshop.it/product.php~idx~~~18~~Mini+Cupcakes+Maker~.html).
Di seguito due classiche ricette che proponiamo anche a voi! 

 

Mini Cupcake al cioccolato (circa 30)


Burro ammorbidito 180 g
Zucchero semolato 180 g
Farina 00 150 g
Uova 3
Cucchiaini di lievito 3 o 4
Cacao amaro in polvere 30 g
Latte 70 cc

Procedimento
Setacciare la farina, il lievito e il cacao in una ciotola.
A parte, sbattere il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.
Aggiungere le uova una alla volta insieme ad un cucchiaio di farina. Unire il resto della farina poi il latte. Con l’aiuto di una sac a poche, riempire gli stampini presenti nella piastra del maker.
Per una cottura ottimale cuocere per circa 10 minuti. Verificare con uno stuzzicadente.
Al termine, usando una pinza non in metallo (per non rigare la pistra), estrarre i mini muffin e riporli in mini pirottini.

Decorare a piacere. 

 

Mini Cupcake alla vaniglia (circa 20)


Burro 125 g
Zucchero 130 g
Farina 130 g
Uova 2
Cucchiaini lievito 2
Latte 50 cc
Estratto di vaniglia

Procedimento
Mettere in un recipiente il burro a temperatura ambiente e aggiungete lo zucchero, lavorate con le fruste elettriche.
Aggiungete le uova una alla volta per farle incorporare bene, aggiungete la farina e il lievito e infine il latte e vaniglia. Con l’aiuto di una sac a poche, riempire gli stampini presenti nella piastra del maker.
Per una cottura ottimale cuocere per circa 10 minuti. Verificare con uno stuzzicadente.
Al termine, usando una pinza non in metallo (per non rigare la pistra), estrarre i mini muffin e riporli in mini pirottini. Decorare a piacere. Buon appetito!

 

ricetta-mini-cupcakes-vaniglia

 

Crema di burro o crema “frosting”


250 g di burro alta qualità
500 g di zucchero a velo
3 cucchiai di panna o latte intero

Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente e riducetelo a pezzetti. Trasferirlo in un robot da cucina, unite poco per volta lo zucchero a velo setacciato con un pizzico di sale ed azionate l’apparecchio a velocità minima per amalgamare gli ingredienti.
Aggiungete la panna e aumentate la velocità sino ad ottenere una crema chiara e soffice. Continuate a lavorare ancora per una decina di minuti. Fermate ogni tanto l’apparecchio e rimuovete con una spatola lo zucchero dai bordi.

Se non lo utilizzate immediatamente conservatela in un contenitore ermetico in frigorifero e tenetela a temperatura ambiente per alcuni minuti prima di lavorarla. Potete conservare la crema di burro fino a due settimane in frigorifero.

Varianti:
• Per crema all’arancia aggiungete scorza grattugiata di 2 arance.
• Per crema alla fragola aggiungete 2 cucchiai di marmellata ed alcune gocce di colorante alimentare rosa.
• Per crema al limone unite la scorza grattugiata di 2 limoni.
• Per crema alla vaniglia unite 1 fialetta di essenza alla vaniglia

 Buon appetito!

 

Ti interesserà pure: Ricetta per i CupCakes Mimosa

 

 

Per le strade si inizia già ad assaporare l’aria di Natale, che porta con se gioia e unione. Non c’è di meglio che condividere un buon dolce in compagnia! Magari davanti ad un camino accompagnato da una fumante e cremosa cioccolata calda, mentre ci si raccontano storie o si scartano i regali.

Oggi vi propongo uno dei trend del momento, i cupcakes rivisitati in chiave natalizia, per rendere ancor più magico l’avvento di questa festività.

 

INGREDIENTI PER 6/8 CUPCAKES:

 

  • 70g di farina 00
  • 1 uovo
  • 90g di zucchero
  • 40ml di latte
  • ½ cucchiaino di lievito per dolci
  • 40ml di olio di semi
  • 10g di cacao amaro
  • 1 pizzico di bicarbonato

 

PER LA GLASSA AL CIOCCOLATO BIANCO:

 

  • 100ml di panna da montare
  • 200g di cioccolato bianco
  • Colorante alimentare
  • Stelline di zucchero e perline colorate

 

PROCEDIMENTO:

Per preparare l’impasto per i vostri cupcakes mescolate in una scodella la farina, il cacao amaro, il lievito e il bicarbonato. Aggiungete poi l’olio e mescolate bene in modo da amalgamare il tutto. Unite al composto lo zucchero, l’uovo ed il latte . Una volta che il vostro impasto sarà omogeneo, distribuiteli negli stampini per muffin i quali andranno riempiti per metà. Poneteli nel forno preriscaldato alla temperatura di 180° per 15 minuti. Una volta sfornati, lasciateli raffreddare.

 

Per la glassa al cioccolato bianco invece, portate ad ebollizione la panna dopo di che aggiungete il cioccolato bianco il quale dovrà essere precedentemente tritato. Spegnete il fornello ed iniziate a mescolare, finche il cioccolato non sarà un tutt’uno con la panna. Lasciatela freddare ponendola in frigo a bagnomaria con acqua e ghiaccio.

 

Una volta raffreddata potrete aggiungere il colorante alimentare e decorare il cupcake a vostro piacimento. Io vi propongo una decorazione semplice e d’effetto, un cupcake-albero di natale, con glassa verde decorata con stellina in cima e perline colorate. Ovviamente voi potrete sbizzarrirvi con la fantasia, e creare decorazioni aggiungendo dettagli anche in pasta di zucchero. Ecco una photogallery dalla quale potrete ispirarvi per creare i vostri cupcakes natalizi:

 

 

Anche se la Festa della Donna è appena passata, chi ci vieta di mangiare degli squisiti cupcake mimosa? Se siete delle golosone, non potrete non prepararli e deliziare il vostro e il palato dei vostri amici, fidanzati, mariti e familiari. Ecco la ricetta. 

 

INGREDIENTI: 

 

  • 150 g di farina 00
  • 70 g di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 40 g di burro
  • 60 g di yogurt
  • 1 limone non trattato 1/2 cucchiaino di lievito panna fresca zafferano o curcuma Per la crema.
  • 250 g di latte intero
  • 2 tuorli
  • 65 g di zucchero 25 g di maizena scorza di limone 1 baccello di vaniglia

 

In una ciotola mettiamo il burro morbido e lo zucchero da lavorare a crema; aggiungiamo l'uovo, lo yogurt, la scorza di limone e la farina. In ultimo, aggiungiamo il lievito, anch'esso setacciato e una puntina di curcuma, zafferano o colorante alimentare giallo per rendere l'impasto più giallognolo.

 

Mettiamo il composto ottenuto in 6 pirottini e cuociamo a 180°C in forno per circa 20 minuti. Nel frattempo, prepariamo la crema pasticcera. Quando i cupcakes si sono raffreddati, come la crema, tagliamo la calotta e scaviamo un po' nella conca che abbiamo formato e mettiamo la crema pasticcera e, se vogliamo, delle scagliette di cioccolato. Chiudiamo con la cupoletta e ricopriamola con della panna montata. Spolveriamo con le bricioline di cupcake che avevamo tolto prima.

 

Buon appetito!

 

Voglia di dolci, freschi e fragranti dolcetti anche se sono le 4 del mattino? Nessun problema per i newyorkesi grazie alle macchinette sforna cupcakes ATM create dalla pasticceria Sprinkles Cupcakes. Pensando al classico cibo americano, vengono subito alla mente hamburger, fish and chips, hot dog e i buonissimi cupcakes, di cui gli americani sono golosissimi.

 

Proprio questo è stato il motivo che ha spinto la Sprinkels ha introdurre il 25 marzo l’ultima pazzia tecnologica della Grande Mela: il bancomat dei cupcakes (Cupcakes ATM). Sembra un vero e proprio bancomat, si trova accanto al negozio principale di Sprinkels di New York, e sforna questa prelibatezza 24 ore su 24. È possibile comprare fino a quattro cupcakes alla volta, tra tutti i gusti a disposizione nel negozio, e costano $4.50 l’uno – lo stesso prezzo che in negozio, in più il prodotto viene impacchettato in una scatoletta con il logo della pasticceria.

 

I fondatori di Sprinkels si sono chiesti: perché bisognerebbe aspettare che il negozio apra se si avrebbe la possibilità di avere un cupcake anche alle 4 del mattino? E siccome hanno pensato che in molti si sarebbero posti la stessa domanda hanno aperto il primo Cupcake ATM a Beverly Hills nel 2012. Da allora sono stati inaugurati a Chicago, Dallas e Las Vegas per poi approdare, finalmente, anche nella Grande Mela.

 

Io sono di Filadelfia in visita per un giorno e volevo assolutamente provare il nuovo bancomat dei cupcakes”, racconta Julie, 24 anni. “Se vivessi a New York, verrei di certo spesso a prendermi un cupcake dopo una serata con le amiche”. Sono in molti i turisti che, come Julie, sono in fila per usufruire della nuova pazzia di New York. Ma anche i locali come Annie sono contenti della novità: “Il mio ufficio è solo a qualche isolato di qui, ma siccome finisco di lavorare tardi la sera, raramente riesco a comprare il dessert. Ora il mio problema è risolto".

 

Un’altra “americanata”? Lasciamo a voi decidere. Le code davanti al bancomat dei Cupcake in ogni caso dimostrano che di certo è un’americanata lucrativa. L’inventiva della Sprinklels, comunque, non si ferma qui: dal prossimo mese i bancomat distribuiranno non solo cupcakes, ma anche biscotti per uomini e per cani. L'Atm ne conterrà circa 760, che qualora non consumati, verrano sostituiti per tempo. Ma c'è anche una sorpresa: all'interno di uno o due di essi, un fortunato vincitore troverà una carta regalo da 500 dollari. Si spera, non da spendere solo in cupcakes.

 

Cari lettori oggi vi parlo di un esilarante dono della natura: la vaniglia, i suoi multiusi e le sue multiproprietà. 

La vaniglia meglio nota come Vanilla planifolia è l’unica della famiglia delle Orchidaceae i cui frutti i baccelli sono commestibili.

Il nome vaniglia o vagnilia deriva dal latino vagina per via della forma dei semi contenuti nel guscio, i baccelli per l’appunto. Il suo profumo è dolce, il suo sapore è deciso e il suo retrogusto è quel giusto compromesso tra dolce e speziato che pizzica, stuzzicandolo, il palato.

Questa pianta le cui origini antichissime risalgono agli Indios d’America è ricchissima di minerali calcio, sodio, fosforo, potassio, magnesio, zinco, rame, manganese e ferro;  per il resto è composta per il 52% da acqua, carboidrati, zuccheri, ceneri e, in piccolissima percentuale, proteine e ceneri.

Il baccello maturo è completamente inodore. Si tratta di una capsula ugualmente lunga che contiene una quantità molto elevata di semi di colore verde scuro che diviene di colore giallo ed infine bruno scuro a maturazione completata.  Il suo inconfondibile e pregiato profumo lo acquisisce restando sulla pianta e subendo un processo di fermentazione.

Dopo essere raccolti infatti i baccelli quando la loro maturazione non è ancora giunta al termine vengono immersi per alcuni minuti in acqua calda, dopodiché chiusi in una cassa di legno ad una temperatura di 50° gradi per un paio di giorni; questa tecnica conferisce loro la classica colorazione scura della vaniglia che troviamo in commercio e permette ai baccelli di liberare la vanillina, polifenolo responsabile della sua caratteristica fragranza, che  conferisce alla vaniglia il caratteristico aroma grazie al quale si può liberare e dar sfogo alle nostre fantasie ai nostri peccati di gola ai fornelli. Per un delizioso risveglio alla mattina si possono ad esempio preparare dei soffici e profumati cupcakes alla vaniglia semplici per cui occorre giusto una mezzora (ecco la ricetta). 

Ma oltre al rinomato uso in cucina non va trascurato l’uso della spezia nella cosmesi. 

Dai bagnoschiuma alle creme per il corpo, l'olio essenziale alla vaniglia rallenta l'ossidazione delle cellule ed è altresì in grado di apportare benefici all'organismo nel contrastare i radicali liberi, infezioni e altre malattie. 

Proprieta-caratteristiche-vaniglia

Alcuni studi recenti hanno inoltre dimostrato che la vaniglia è  in possesso di proprietà antidepressive, questo grazie alla presenza di sostanze in grado di apportare benefici al sistema nervoso centrale. La molecola aromatica principale della vaniglia, la vanillina sembrerebbe infatti in grado di svolgere un'attività rilassante e calmante nei confronti del sistema nervoso. Inebriare la vostra pelle di vaniglia aiuterà insomma a combattere lo stress quotidiano rendendola allo stesso tempo liscia, morbida e vellutata rendendovi irresistibili agli occhi del vostro partner. La vaniglia sarebbe infatti molto nota per le  proprietà  afrodisiache. Agli inizi del Novecento uno studio condotto sui lavoratori di vaniglia rivelò l'esistenza di una malattia professionale chiamata "vanillismo" che annoverava tra i suoi sintomi un'incessante eccitazione sessuale. I dottori dell'epoca consigliarono allora il consumo di vaniglia per superare i problemi legati alla sfera sessuale.

Care donnine se volete risvegliare l’appetito sessuale dei vostri uomini, se volete deliziare i vostri uomini e allo stesso tempo fare un regalo speciale alla vostra pelle scegliete la vaniglia. Il profumo della spezia sul vostro corpo atteggiandosi a magnete attirerà a voi il vostro amato e la pelle liscia e morbida al suo tatto risveglierà i suoi sensi.

 

Ti interesserà pure: Il Sesso come medicina per tutti i mali