19 Lug

Le 10 regole fondamentali per iniziare una storia d’amore… e per gestirla

Scritto da  |

Diversi studi hanno stabilito dieci semplici regole, facili da seguire e perché no, forse anche più attendibili dei modi di fare che  fino adesso ci hanno condotto non troppo lontano, per prepararci ad intraprendere una nuova relazione.
Un vademecum chiaro e semplice, per uomini e donne.


REGOLA N°1Gli uomini preferiscono le donne che sono state scaricate.
Tu, donna, sei appena uscita da una relazione tormentata, ricca di sofferenza e di turbamenti dell’anima??? Perfetto, sei la candidata ideale per un uomo in cerca di una relazione.
Il ruolo di vittima straziata dall’amore dà all’uomo l’idea di avere una posizione predominante e di controllo nella relazione, facendolo sentire il “salvatore” della nostra anima.
Vorrei, però, ricordare una cosa ai maschietti: siate uomini nel senso più profondo del termine, guidateci con sicurezza e decisione anche quando non siamo “donne in rinascita post relazione fallimentare”.
Viceversa, la donna ama accudire il suo uomo, ancor di più se reduce da una storia d’amore tempestosa e dolorosa: riaffiora, così, lo spirito da crocerossina che risiede in ognuna di noi e che aspetta solo di uscire fuori al momento giusto.


REGOLA N°2Evidenziare i propri difetti rende più attraenti negli incontri online
Da un’analisi effettuata da un importante sito di dating online, che ha analizzato statisticamente i messaggi inviati e i voti dati alle foto, si evince come, specie se uno non è un Adone o una Venere, la cosa migliore sia mettere in luce i propri difetti, anche fisici.
Non abbiate dunque paura di smascherare le vostre fragilità, in quanto vi contraddistinguono dagli altri e se l’aspetto fisico non è dei migliori, saprete trovare qualcuno che saprà apprezzarvi per ciò che siete realmente e non per ciò che apparite.
Ricordate: la sincerità paga sempre, soprattutto in amore.

 

REGOLA N°3Si può riconoscere il tradimento dalla voce.
Uno studio che ha coinvolto 130 soggetti ha analizzato le tonalità di voce, stabilendo come sia possibile associarle a un tradimento: un tono di voce basso potrebbe essere fatale per l’uomo traditore, al contrario di una donna la cui voce acuta potrebbe smascherare qualche segreto custodito gelosamente da tempo. 

 

REGOLA N°4I migliori rubacuori online sono fan di Adele.
Analizzando i gusti musicali di un campione di iscritti a un sito di dating online, è emerso che coloro che riscontravano maggiore successo "amoroso" erano fan di Adele, a seguire Arcade Fire, Kings of Lion e Arctic Monkeys.
Bisogna essere dunque degli intenditori musicali per avere successo nella vita privata? Che poi ammettiamolo, non a caso le rock star hanno sempre riscontrato un discreto successo con le donne no?

 

REGOLA N°5 – I criceti sono l’animale domestico migliore per i primi appuntamenti

Il sito Craiglist ha chiesto ad un campione di uomini e donne single quale animale li rendesse meno propensi ad accettare un appuntamento con qualcuno: cani e gatti tra i primi a sfavore di un appuntamento. L’animale invece che è risultato meno dannoso è stato il criceto.

 

 

 

 

REGOLA N°6 – Più una società beve, più pratica la monogamia.
Il consumo di alcol e la monogamia sono quindi correlati tra loro? Lo si è scoperto analizzando diversi periodi storici e confrontando diverse culture. Infatti la monogamia veniva maggiormente praticata, in passato, presso società in cui il consumo di alcolici era molto basso.
Non dimentichiamo però casi limite, in cui l’uomo poteva comprare quante mogli desiderasse in zone in cui l’uso di alcol era negato.

 

REGOLA N°7Gli uomini ci mettono più tempo a prepararsi rispetto alle donne
Quando si tratta di prepararsi per un appuntamento, gli uomini impiegherebbero 81 minuti, contro i 75 delle donne. La maggior parte del tempo sarebbe impiegato nella doccia, ovvero 23 minuti circa.
Donne, riuscireste mai ad accettare un uomo che si cura più di voi?

 

REGOLA N°8Due cuori che battono all’unisono indicano buone probabilità di una relazione duratura.
Non si tratta solo di un romantico modo di dire, ma di una vera e propria realtà biologica secondo il prof. Ramesh Rao della University of California: la sincronia cardiaca predisporrerebbe una maggiore sintonia tra la coppia, in quanto i campi magnetici prodotti dai battiti influenzerebbero il partner.
Il nostro romanticismo è così radicato, tanto da renderci dei sognatori così teneri? O il nostro cinismo ci scaraventa con i piedi per terra dimostrandoci che la sintonia con il nostro partner dipenda da altri fattori, e non di certo dai battiti cardiaci?
Come sempre credo che la giusta risposta sia nel mezzo, nel giusto compromesso.

 

REGOLA N°9Mai diventare amici degli amici del partner.
Uno studio sull’American Journal of Sociology ha trovato delle correlazioni tra la disfunzione erettile dell’uomo e il grado di amicizia che la partner aveva con i suoi amici.
L’uomo vive il tutto come "un’invasione di campo" nella sua privacy, sulla base di un campione di 3.000 uomini tra i 57 e gli 85 anni.
Sbaglio o questi maschietti risentono fin troppo di troppe cose? Consentitemi il giro di parole.
Si sa che l’uomo tende a trascinare la donna all’interno del suo branco, della sua cerchia di amici, portando a volte la donna a trascurare il suo mondo. Al che direi che ciò di cui necessita la coppia d’oggi è maggiore chiarezza e schiettezza.

 


REGOLA N°10Le donne ricordano meglio le cose che sono dette loro con un tono di voce basso
I toni acuti e alti, quindi, interferiscono con la registrazione e assimilazione delle informazioni.


Cari uomini cosa aspettate allora? Sfoggiate alla vostra partner il tono caldo e sensuale della vostra voce, potrebbe sempre portarvi a conquiste che vanno oltre l’incremento della memoria.

 

Letto 15905 volte Ultima modifica il Venerdì, 19 Luglio 2013 15:56
Vota questo articolo
(8 Voti)
Francesca del Monaco

Neo laureata in giornalismo, ancora incerta sul mio futuro, desiderosa di tutto.

Visitare il mondo, viaggiare per un anno intero, coltivare le mie passioni, acquistare centinaia di scarpe e borse da conservare in una cabina armadio all'altezza di Carrie Bradshaw, smettere di fumare, avere una love story con una rock star, fare un corso di fotografia, imparare a cantare (per la gioia di chi assiste alle mie performance canore), tatuarmi dappertutto, scrivere un libro…

E questo è solo l’inizio della mia lunga lista.