25 Ott

Sveltine in bagno, sonnellini e paura dell'altezza: i segreti di hostess e piloti

Scritto da  |

"Whisper" è un social network che consente di confessare in maniera del tutto anonima delle cose che non avete la possibilità (o la voglia) di dire a nessuno. Qui sono stati svelati alcuni piccoli, ed anche piccanti, segreti che vedono come protagonisti piloti e hostess dei normali aerei di linea su cui voliamo per andare da una città all'altra. Parliamo di sveltine con i passeggeri, di sonnellini nella cabina di pilotaggio, ma anche di cellulari che restano accesi sia in fase di decollo che di atterraggio.

 

I lavoratori degli aerei dovranno dunque ingannare il tempo in qualche modo. Delle hostess hanno rivelato di aver anche scattato delle foto di nascosto ai passeggeri addormentati, aggiungendo: "Meglio se hanno la bocca aperta". Un pilota ha invece ammesso di schiacciare volentieri un pisolino mentre è alla guida dell'aereo, ammettendo che ciò è già successo varie volte. 

 
Altre hostess hanno ammesso di aver avuto diverse sveltine con i passeggeri nel bagno dell'areo, mentre altre hanno usato il loro lavoro per risolvere dei problemi personali. Uno steward ha scritto: "Ho abbandonato il mio ex in un aeroporto straniero, avevo scoperto che mi aveva tradito".
 
Altri confessano di fare buon viso a cattivo gioco. Una hostess ha scritto sul social network: "Confesso di odiare tutti i passeggeri dell'aereo. Baci, la vostra assistente di volo", mentre un pilota ha scritto: "Faccio il pilota ma ho paura dell'altezza". Un'altra assistente scherza:
 
"Se mai ci fosse un'emergenza, metterei in salvo me stessa per prima. Ognuno per sé. E spero che abbiate seguito con attenzione le istruzioni di sicurezza".
 
 Per quanto riguarda la sicurezza poi, sembra esserci un'autentica certezza:
 
"Sono un pilota, e tutta la storia per cui il segnale del cellulare interferisce con il sistema dell'aereo è una c....a". Insomma, adesso sappiamo anche noi!
 
 

 
Letto 2602 volte
Vota questo articolo
(2 Voti)
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

 

Facebook: Simona Vitale