20 Gen

Le ragazze sognano il sesso con uomini maturi, ecco perché

Scritto da  |

Se in precedenza abbiamo verificato come spesso i maschietti molto giovani tendano ad essere attratti da donne mature, spesso anche ragazze giovanissime tendono a scegliere uomini molto più grandi e che, quindi, presentano anche maggiore esperienza in campo sessuale. Quante volte sentiamo parlare di ragazze di 20-25 anni che si fidanzano con uomini che hanno anche 60 anni, spesso per puro interesse economico. Ebbene, il sesso però c'è comunque e forse tali donne sono spinte anche da un pizzico di gerontofilia

 
Può accadere che una giovane donna, ad esempio, si senta attratta da un uomo molto più vecchio, perché non trova interessanti i propri coetanei. Ciò potrebbe accadere perché i coetanei della ragazza in questione non le danno le sicurezze e la stabilità che cercano. Un certo fascino può essere esercitato anche dal fatto che un uomo maturo ha una certa esperienza alle spalle, piuttosto di un ragazzo che ora si appresta a conoscere il mondo. Anche sessualmente, gli uomini maturi si mostrano intraprendenti e ispirano più fiducia, regalando alla giovane compagna delle belle attenzioni particolari. L’uomo maturo sa come trattare una donna tra le lenzuola e decisamente si sente anche più frizzante a causa della sua relazione con una donna più giovane da dover soddisfare.

 

Entrano in gioco anche le fantasie sessuali delle ragazzine che immaginato di essere possedute anche da un uomo non bellissimo fisicamente ma che sia in grado di sfogare perverse fantasie su di loro e spezzare lo schema familiare nel quale sono state per diverso tempo intrappolate. Alcune ragazze giovani vogliono essere usate come bamboline del sesso, rimandando ad un certo complesso di Edipo, a tratti incestuoso.

 

E voi, amiche, cosa ne pensate?

 

 

Letto 15294 volte
Vota questo articolo
(2 Voti)
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

 

Facebook: Simona Vitale