03 Gen

Sex Blues, la depressione che colpisce le donne dopo un rapporto sessuale

Scritto da  |

Se il sesso è capace di appagare indistintamente sia uomini che donne, esiste però un lato oscuro del rapporto sessuale che va ad incidere sulla psiche del partner. Definito Sex Blues, si tratta di una forma di depressione che colpisce il partner dopo un rapporto sessuale. Care amiche, ne soffre 1 donna su 3.

 
Se il sesso dovrebbe donare gioia, appagamento e soddisfazione, è infatti pur vero che tutto ciò potrebbe anche tramutarsi in emozioni non del tutto piacevoli: ansia, malinconia, tristezza, inquietudine, voglia di piangere. Lo studioso Robert Schweitzer della Queensland University che ha studiato il fenomeno e ha pubblicato la propria indagine sull’International Journal of Sexual Health, esaminando un campione di 200 giovani donne, messe sotto esame, ha tentato di spiegare quella che è una vera e propria angoscia post sesso.
 

Sebbene sia Schweitzer che altri ricercatori si siano concentrati nello studiare questo particolare atteggiamento della psiche della donna, tali scienziati non sono comunque riusciti a capire le ragioni dell'insorgenza del fenomeno che pare colpire tutte le donne prese in considerazione, in maniera complessa ma non certamente standardizzabile.

 

Tuttavia, una spiegazione sembra sia stata data con l'affermazione che il Sex Blues insorga soprattutto nelle donne che hanno subito abusi sessuali o forti traumi emotivi e che di conseguenza sperimentano emozioni e sensazioni negative come: l’abbandono, il senso di colpa, la vergogna e la perdita. Tale correlazione, secondo lo scienziato autore dello studio, collega dunque la depressione post-sesso con il trauma che deriva dalla violenza sessuale. Il ricercatore si è concentrato anche su altri fattori, ovvero sulla predisposizione biologica. Il 32% delle donne, infatti, è soggetta a questi stati ansiosi e disagi interiori che razionalmente non sono in grado di spiegare affatto.

 

Letto 2654 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

 

Facebook: Simona Vitale