06 Dic

Le tradizioni sessuali più strane del mondo, ecco quali sono

Scritto da  |

Se è vero che "paese che vai, usanza che trovi", a maggior ragione ciò potrebbe valere anche per quanto riguarda le abitudini più prettamente sessuali e cose che a noi potrebbero sembrare assolutamente scandalose e fuori dall'ordinaria decenza, in altre parti del mondo sono considerate assolutamente normali. Scopriamone insieme alcune.

 

In Indonesia la masturbazione in pubblico è punibile con la morte, mentre ad Honk Kong una moglie che è stata tradita può essere autorizzata ad uccidere il consorte a mani nude e l'amante di costui in qualsiasi modo.In Libano un uomo può liberamente fare sesso con gli animali a patto che questi siano di sesso femminile, mentre i giapponesi, nel corso della prima notte di nozze praticano il bukkake, finendo per eiaculare sul viso della propria sposa come atto propiziatorio per un buon futuro. Le ragazze vergini di Guam, invece, non possono sposarsi. Questa è la ragione per cui i genitori delle ragazze assumono un professionista che si occuperà di sverginare la figlia prima del matrimonio.

 

Secondo la tradizione, invece, in Colombia la prima notte di nozze tra due sposi viene consumata dinanzi alla presenza della madre dei consorti. In Africa, nella regione di Azande (Alto Zaire), è usanza che le donne si tocchino il clitoride fra loro, poi ognuna prende una banana e la introduce nella vagina dell’altra donna estraendola prima dell'orgasmo. La allaccia quindi sui fianchi e penetra poi la compagna come se fosse un uomo. 

 

Ancora, nel Congo, quando una donna vuole un uomo questi non può ribellarsi e deve sottostare al suo volere. E, contrariamente a quanto accade nel mondo occidentale, in Burkina Faso, i mariti possono autorizzare le mogli ad avere tutti gli amanti che vogliono senza che le donne vengano in alcun modo considerate adultere.

 

E voi, amiche, cosa ne pensate? Conoscete altre bizzarre (per noi) tradizioni a sfondo sessuale?

 

Letto 18727 volte Ultima modifica il Venerdì, 06 Dicembre 2013 17:38
Vota questo articolo
(5 Voti)
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

 

Facebook: Simona Vitale