25 Nov

Persona, il contraccettivo femminile meno invasivo in commercio: ecco come funziona

Scritto da  |

Care amiche, oggi affrontiamo un argomento delicato e che ci coinvolge un po' tutte: quello dei sistemi contraccettivi. Da qualche tempo in commercio è disponibile Persona, un contraccettivo non invasivo che rileva i cambiamenti ormonali all'interno dell'urina rivelandoci con un grado di precisione molto alto quali sono i giorni del ciclo femminile in cui le possibilità di rimanere incinte sono più elevate. Persona si compone di un monitor touch screen interattivo e di diversi stick che servono per il test delle urine, rivelando giorno per giorno qual è la probabilità di rimanere incinte. Persona ci dà un responso con delle spie di colore diverso: spia verde per avere rapporti sessuali in maniera tranquilla, spia rossa invece quando sono le probabilità sono più alte.

 
Nel corso del primo mese occorre utilizzare 16 test nel corso del ciclo, in modo che Persona possa raccogliere meglio delle informazioni per calcolare con maggiore precisione quali sono i giorni verdi e i giorni rossi. Nei mesi successivi al primo bastano 8 test per ogni ciclo. Sebbene tale sistema contraccettivo sia poco invasivo, Persona non è indicato per tutti i tipi di donne. Risulta,, infatti, controindicato per le donne che hanno un ciclo inferiore a 23 giorni o superiore a 35 giorni. Non sembra idoneo nemmeno per coloro che mostrano i primi segni della menopausa, che allattano al seno o seguono terapie ormonali, che assumono antibiotici che contengono tetracicline, che soffrono di insufficienza epatica o renale o che soffrono dell'ovaio policistico. 
 
Occorre anche aggiungere che Persona, sebbene abbia un elevato grado di precisione, non è infallibile: dunque non è consigliabile per quelle donne che in nessun caso vogliono rimanere incinte. Anche le donne che hanno da poco terminato di allattare al seno o di prendere contraccettivi e farmaci ormonali, devono fare attenzione. Dopo un parto o una gravidanza, il consiglio è quello di attendere due cicli naturali consecutivi (di durata 23-35 giorni) prima di utilizzare Persona. Persona non preserva dalla trasmissione di malattie sessuali: in tal caso, qualora si abbiano rapporti occasionali occorrerebbe sempre utilizzare il preservativo.
 

Letto 2002 volte Ultima modifica il Lunedì, 25 Novembre 2013 13:28
Vota questo articolo
(3 Voti)
Simona Vitale

Nata a Napoli nel 1982, amo la cultura, la legge e il giornalismo. Laureanda in Giurisprudenza, mi divido fra le mie grandi passioni sia nel lavoro che nella vita. 

 

Facebook: Simona Vitale